-->

   

Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film La finestra sul cortile


«L'essenza di Hitchcock»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Rear Window" (1954)
Genere: Film thriller
Regia di: Alfred Hitchcock
Protagonisti: James Stewart, Grace Kelly, Thelma Ritter

Trama breve: 
Jeff è un fotoreporter costretto all'immobilità da una gamba ingessata. Passa il suo tempo ad osservare dalla finestra il comportamento dei vicini. Una finestra in particolare lo affascina e studiando attentamente i movimenti del suo vicino, Lars Thorwald, si convince che questi deve aver ucciso la moglie malata durante la notte, e occultato il suo cadavere. La fidanzata Lisa e l'infermiera Stella non approvano l'atteggiamento “da guardone” di Jeff e nutrono un certo scetticismo sulla sua teoria omicida, ma a poco a poco si convincono che egli ha ragione e decidono di aiutarlo.
(Scheda completa)



Frasi celebri

Lisa, io mi porto soltanto una minuscola valigetta, abito nel mezzo di trasporto di cui dispongo, dormo poco e mi lavo ancora meno. E molto spesso la roba che mangio è ricavata da bestie che quando sono vive non oseresti neanche guardarle. (Jeff a Lisa)

Non mi rivedrai per molto tempo. Comunque... non prima di domani sera! (Lisa a Jeff)

Siamo diventati un paese di guardoni; ciascuno farebbe bene a guardare in casa propria! (Stella)

Siamo una bella razza di guardoni. (Stella a Jeff)

Il fattore più importante in un attacco è la sorpresa. (Lisa)

Se non mi tiri fuori da questa palude di noia, farò qualcosa di irreparabile: [...] finisce che mi sposo, così non andrò più da nessuna parte. (Jeff)



Dialoghi

  • Stella: Senta signor Jefferies io non ho istruzione però posso dirle una cosa. Quando un uomo e una donna si frequentano e si piacciono devono accoppiarsi... weeeen... come i puledri nelle praterie... e non fantasticare analizzandosi come due campioni in una provetta.
    Jeffris: Esiste un modo intelligente di affrontare il matrimonio.
    Stella: Intelligenza... niente ha provocato alla razza umana più guai che l'intelligenza... matrimoni moderni!
    Jeffris: Abbiamo progredito emotivamente e questo...
    Stella: Balle! Ai miei tempi ci si incontrava, ci si piaceva, ci si sposava. Ora a forza di leggere libri, scervellarsi con parole difficili e psicanalizzarsi a vicenda non si capisce più la differenza fra una pomiciata e un esame universitario!
    Jeffris: Be', la gente ha differenti livelli di sensibilità...
    Stella: Quando mi sono sposata io e mio marito eravamo la coppia peggio assortita del mondo, e siamo tuttora male assortiti. Però... continuiamo a volerci bene ogni minuto che passa...
    Jeffris: Tanto meglio Stella... mi organizzerebbe un panino assortito?
    Stella: Sì... volentieri e ci spalmerò del buon senso sul pane!
  • Lisa: Chi è che suona questa bella musica al pianoforte?
    Jeffris: È un compositore che ha un piccolo studio-abitazione. Bene! Ci abita da solo, forse dopo un matrimonio fallito.
    Lisa: La trovo incantevole. Si direbbe che l'ha scritta apposta per noi.
    Jeffris: Ecco perché non riesce a concluderla.
    Lisa: Be' almeno non dirai che la cena non va bene.
    Jeffris: Lisa, è perfetta... come sempre.
  • Jeff: E' il tipo di donna che mangia, beve e se ne frega!
    Stella: E finirà obesa, alcolizzata e malinconica!
  • Jeff: Ma non potremmo...Non si può lasciare la situazione tale quale come è?
    Lisa: Senza un futuro?
    Jeff: E allora quando ti rivedrò?
    Lisa: Non mi rivedrai per molto tempo...comunque, non prima di domani sera!


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".