Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




V per Vendetta (2005)


V per Vendetta (V for Vendetta) è un film drammatico e di fantascienza del 2005 diretto da James McTeigue ed interpretato da Hugo Weaving e Natalie Portman. Il film trae ispirazione dal fumetto di Alan Moor e David Lloyd.






Trama

Il film si svolge in un'immaginario Regno Unito futuristico governato da un regime totalitario e militarizzato sotto la guida dell'Alto Cancelliere Adam Sutler. È salito al potere sfruttando la paura delle persone e ingannandole grazie al controllo assoluto sui mass media e ad una spietata polizia segreta. Adesso la popolazione vive relativamente in pace ma ha perso la propria libertà individuale. A mettere i bastoni fra le ruote e a giurare vendetta sarà V, un misterioso uomo di ideologia anarchica che indossa la maschera di Guy Fawkes, colui che 400 anni prima cercò di far saltare in aria il parlamento inglese. Troverà un'inaspettata alleata: Evey Hammond, una ragazza salvata dalle grinfie della polizia segreta.

Paese: USA, Regno Unito, Germania
Durata: 132 min
Voto: 8,2
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Film girato e recitato magistralmente. V, nonostante la maschera, riesce a comunicare meglio di altri col volto scoperto davanti alle tv. Seppure la parte centrale risulti un tantino lenta, va guardato perché trasmette un messaggio molto profondo e attuale, tanto che viene da pensare che ci vorrebbe davvero un V nella vita reale... sicuramente risolverebbe un sacco di problemi!

Avvertenza [VM14]: Il tono generale del film è piuttosto buio, e la trama ruota intorno al terrorismo e alla vendetta, sono presenti nudità sia femminile che maschile, linguaggio volgare, inoltre vi sono tentativi di stupro e persone che vengono catturate, imprigionate, torturate e uccise.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Hugo Weaving (V), Natalie Portman (Evey Hammond), Stephen Rea (Eric Finch), Tim Pigott-Smith (Peter Creedy), John Hurt (Adam Sutler), Stephen Fry (Gordon Deitrich), Rupert Graves (Dominic Stone), Roger Allam (Lewis Prothero), Ben Miles (Roger Dascombe), Sinéad Cusack (Delia Surridge), Natasha Wightman (Valerie Page), Imogen Poots (Valerie Page da giovane), John Standing (Vescovo Anthony James Lilliman), Eddie Marsan (Brian Etheridge), Clive Ashborn (Guy Fawkes).



Curiosità

- Potevano girare vicino al parlamento e alla torre dell’orologio solo da mezzanotte alle 4:30 del mattino e potevano fermare il traffico solo 4 minuti alla volta.

- James Purefoy doveva interpretare V, ma dovette abbandonare perché non riusciva a respirare dietro la maschera.

- La scena del domino coinvolse 22.000 tessere del domino. Ci sono voluti 4 assemblatori professionisti e 200 ore di tempo per la sistemazione.

- La battuta sul Dio che gioca a dadi con l’universo deriva dall’obiezione di Albert Einstein sulla teoria quantistica nel quale dice che secondo lui Dio non gioca a dadi.

- Quando Evey si alza dal banco durante la trasmissione di uno degli interventi di V, una copia di Watchmen, un’ altra opera di Alan Moore, è visibile difronte a lei.

- Nel bagno di Prothero sono visibili della bambole in riferimento al fumetto dove V brucia delle bambole.

- Il palazzo usato per la scena del balcone con Evey esiste veramente, solo che è stato digitalmente modificato. Si trova al 1 Cornhill a Londra ed è davanti alla Bank of England.

- La prima rivolta nel film comincia a Brixton, questo si riferisce alle rivolte del 1981 a Londra che iniziarono proprio a Brixton.

- Secondo John Hurt, V per Vendetta è un misto tra Alien e 1984.

- Nonostante fossero stati posti dei microfoni dentro la maschera e sulla parrucca, il risultato non è stato soddisfacendo. Infatti tutti i dialoghi di V sono stati doppiati.

- I modellini sono in scala a 10.

- Keira Knightley fece il provino per il ruolo di Evey.

- Nel film sono presenti diversi simboli V che possono esservi sfuggiti: 1) quando Peter Creedy ed Erich Finch compaiono per la prima volta, è una V a separare i loro corpi; 2) la ferita sulla fronte di Natali Portman ha una forma a V; 3) anche i fuochi d'artificio per un momento vanno a formare una V; 4) le lancette dell'orologio alle spalle del presentatore tv formano una V; 5) nel duello finale le due spade incrociate finiscono per formare una V.

- Guy Fawkes fu un cospiratore britannico che il 5 Novembre 1605 cercò di uccidere Giacomo d’Inghilterra e tutti i suoi parlamentari.

- Controlli ferrati sono stati condotti su ogni attore e tecnico che ha portato un'arma nelle scene a Parliament Square. I codici a barre presenti su ogni arma sono stati scansionati, per monitorare le persone autorizzate a gestirli.

- L'attore Hugo Weaving, interprete di V, ha basato il suo accento su Harold Wilson, primo ministro britannico dal 1964-1970 e dal 1974-1976.

- Il motivo per cui la polizia segreta viene chiamate "Fingermen" (finger = dito) è perché il nuovo governo è stato organizzato sul modello del corpo umano. Il Cancelliere è il capo (la testa); la stazione televisiva BTN è la voce (= la bocca); la sorveglianza rappresenta gli occhi e le orecchie; l'ispettore Finch è il naso, le forze di polizia e la polizia segreta di Creedy che agiscono di persona per eliminare il problema sono la mano.

- Nel fumetto, illustrato da David Lloyd, spesso la maschera che porta V (quella di Guy Fawkes) è disegnata un po' diversa per raffigurare al meglio l'umore o il tono di una particolare scena. I realizzatori del film hanno considerato la progettazione di una serie di maschere leggermente diverse, ma alla fine hanno deciso di modificare solo le luci e le ombre.

- Un orologio segna le ore 11:05 e come abbiamo già detto forma una V. Questi due numeri, 11 e 5, indicano il mese e il giorno, per specificare il quinto del mese di novembre. "Ricorda per sempre il 5 novembre"

- Evey accenna a Gordon Dietrich che "le uova nel cestino" è la stessa colazione che V ha fatto per lei la prima mattina che ha passato nel suo nascondiglio. Lei non riesce a ricordare (o non si accorge) che Dietrich e V la salutarono esattamente nello stesso modo, non con "buongiorno", ma con "Bonjour mademoiselle". Inoltre, Stan Getz è la colonna sonora utilizzata in entrambe le scene.

- Le scene nella stazione metropolitana abbandonata di Londra sono stati girati a Aldwych, una stazione di Piccadilly che chiuse nel 1994.

- Natalie Portman non vedeva l'ora che gli venissero rasati tutti i capelli, era una cosa che avrebbe voluto fare da molto tempo.

- Quando V si presenta a Evey, per 48 volte utilizza parole che iniziano per V.

- Quando V dice ad Evey che "Una rivoluzione senza un ballo è una rivoluzione che non vale la pena di fare", questa è una frase dell'anarchica e femminista Emma Goldman (1869-1940).

- Alan Moore, deluso dal prodotto, si è dissociato dalla produzione, esattamente come aveva fatto per "La vera storia di Jack lo Squartatore", "La leggenda degli uomini straordinari", "Constantine" e "Watchmen". In questo caso ha devoluto il suo compenso al disegnatore David Lloyd.

- La maschera di V è diventata il simbolo del movimento politico di hacker chiamato "Anonymous".

- La trama del film è lontanamente accostabile al romanzo di Alexandre Dumas "Il Conte di Montecristo". Entrambe le storie ruotano intorno a personaggi che sfuggono dalla prigionia e procedono in cerca di vendetta su tutti i responsabili della loro carcerazione.


- Il film è dedicato alla memoria del direttore della fotografia Adrian Biddle. Morì il 7 dicembre 2005 colpito da un attacco di cuore.

- Tra i dipinti presenti nel covo di V vi sono "The Lady of Shalott" di Waterhouse, "Pubertà" di Edvard Munch , "Bacco e Arianna" di Tiziano, "Ritratto dei coniugi Arnolfini " di Van Eyck e "Elohim crea di Adamo" di William Blake.

- Quando in un'intervista è stato chiesto cosa che gli piaceva sul suo ruolo, Stephen Fry ha risposto "Essere picchiato! Non sono mai stato picchiato prima in un film ed ero molto eccitato all'idea di essere picchiato a morte."

- Il film sarebbe dovuto essere rilasciato il 5 novembre, in tempo per il Guy Fawkes Day. A causa di alcuni ritardi di produzione, è stato rilasciato a fine settimana il giorno di San Patrizio.



Colonna sonora

  1. The Beginning... At Last (Zakk Wylde's Black Label Society)
  2. Cry Me a River (Julie London)
  3. The Girl from Ipanema (Stan Getz, Astrud Gilberto e João Gilberto)
  4. The Duel (Il conte di Montecristo)
  5. Love Theme and End TItle (Il conte di Montecristo)
  6. Corcovado - Quiet Nights of Quiet Stars (Stan Getz, Astrud Gilberto e João Gilberto)
  7. Yakety Sax (Boots Randolph e James Rich)
  8. I Found a Reason (Cat Power)
  9. Long Black Train (Richard Hawley)
  10. Bird Gerhl (Antony and the Johnsons)
  11. Street Fighting Man (The Rolling Stones)
  12. Bkab (Ethan Stoller)
  13. Out of Sight (Spiritualized)
  14. 1812 Overture (Pyotr Ilyich Tchaikovsky)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film V per Vendetta


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".