Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV






Ogni film contiene una frase, un monologo, una scena che rimane impressa nella mente. Qui potete trovare le migliori frasi, le più belle citazioni e i monologhi di film, serie tv e cartoni animati. Inoltre le schede dei film contengono anche info aggiuntive come la lista degli interpreti e dei personaggi, le curiosità, il giudizio personale sul film, la colonna sonora e la spiegazione del finale e delle parti più ingarbugliate.

Frasi e argomenti più letti

Frasi del film Man in the Dark



«Ti troverà al primo respiro»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Don't Breathe" (2016)
Genere: Film thriller, horror
Regia di: Fede Álvarez
Protagonisti: Stephen Lang, Jane Levy, Dylan Minnette, Daniel Zovatto

Trama breve:
Un trio di ladri tenta di rapinare la casa di un anziano cieco sperando di fare il colpo grosso e poi cambiare città. Unico problema? L'uomo non è indifeso come sembra.
(Scheda completa)


Frasi celebri

[Spegne la luce e la stanza diventa nera come la pece] Adesso vedete quello che vedo io. (Norman Nordstrom)

Pensi che solo perché ti fai le seghe davanti ai suoi selfie su Instagram sei il suo Romeo? (Mooney)

Lei doveva andare in prigione ma le ragazze ricche non vanno in prigione. (Norman Nordstrom) Niente di tutto questo ti ridarà tua figlia. (Rocky) Cindy mi ha portato via la mia bambina. Ho pensato è più che giusto che lei me ne dia un'altra. (Norman Nordstrom)

Era incinta della mia bambina. Hai ucciso tutte e due. Sarebbero ancora vive se tu non fossi entrata a casa mia. Ti ritengo responsabile! (Norman Nordstrom)

Non c'è niente che un uomo non possa fare una volta che ha accettato il fatto che Dio non esiste. (Norman Nordstrom)

9 mesi e riavrai indietro la tua vita. (Norman Nordstrom)



Dialoghi

  • Alex: È un po' immorale derubare un cieco, non credi?
    Mooney: Soltanto perché cieco non vuole dire che è un santo.
  • Mooney: Luci spente, si è messo a dormire.
    Alex: È cieco, non gli servono le luci.
  • Rocky: Ti prego lasciami andare. Ti prego lasciamo andare... io ti capisco, lei ha ucciso tua figlia, volevi fargliela pagare, io ti capisco. Non lo dirò a nessuno.
    Norman Nordstrom: Tu non capisci niente. Solo un genitore capisce il legame tra un padre e la sua bambina.
  • Rocky: Ti prego, Dio.
    Norman Nordstrom: Dio? Non c'è nessun Dio, è un'illusione. Un'illusione crudele. Dimmi quale Dio permetterebbe questo...
  • Rocky: Non vali niente adesso!
    [il cieco scatena il suo cane su di lei]
    Rocky: Cazzo!
Continua a leggere »

Migliori film con Christopher Plummer



Christopher Plummer, il cui nome completo è Arthur Christopher Orme Plummer (Toronto, 13 dicembre 1929 – Weston, 5 febbraio 2021) è stato un attore canadese.

In carriera ha vinto nel 2012 un Oscar al miglior attore non protagonista, tre Emmy Award, due Tony Award, un Golden Globe, uno Screen Actors Guild Award e un BAFTA Award.

Fra i suoi migliori film vi sono:
Tutti insieme appassionatamente,
Beginners,
The Last Station,
La Pantera Rosa colpisce ancora ,
L'uomo dei sogni,
L'ultima eclissi,
Lo strano mondo di Daisy Clover,
Agli ordini del Führer e al servizio di Sua Maestà,
L'uomo che volle farsi re,
Millennium - Uomini che odiano le donne,
A Beautiful Mind,
Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo.


Di seguito trovate la lista completa di tutti i film con Christopher Plummer, compresi quelli in cui non è il protagonista e i cameo; per ogni film trovate in breve la descrizione del ruolo e del personaggio che ha interpretato.


Filmografia

Fascino del palcoscenico (1958)

Il paradiso dei barbari (1958)

Johnny Belinda (1958)

A Doll's House (1959)

The Philadelphia Story (1959)

Captain Brassbound's Conversion (1960)

Time Remembered (1961)

Cyrano De Bergerac (1962)

La caduta dell'Impero romano (1964)

Hamlet at Elsinore (1964)

Tutti insieme appassionatamente (1965)

Lo strano mondo di Daisy Clover (1965)

Agli ordini del Führer e al servizio di Sua Maestà (1966)

La notte dei generali (1967)

Edipo re (1968)

The Secret of Michelangelo (1968) - narratore

Arrest! (1968)

Lock Up Your Daughters! (1969)

I lunghi giorni delle aquile (1969)

La grande strage dell'impero del sole (1969)

Waterloo (1970)

Una squillo scomoda per l'ispettore Newman (1973)

After the Fall (1974)

Delitto in silenzio (1975)

La Pantera Rosa colpisce ancora (1975)

Un colpevole senza volto (1975)

Quel rosso mattino di giugno (1975)

L'uomo che volle farsi re (1975)

La battaglia delle aquile (1976)

Uppdraget (1977)

...unico indizio, un anello di fumo (1977)

Una corsa sul prato (1978)

L'amico sconosciuto (1978)

Scontri stellari oltre la terza dimensione (1978)

Assassinio su commissione (1978)

Una strada, un amore (1979)

Riel (1979)

The Shadow Box (1980)

Desperate Voyage (1980)

Ovunque nel tempo (1980)

When the Circus Came to Town (1981)

Dial M for Murder (1981)

Uno scomodo testimone (1981)

Computer per un omicidio (1981)

Scontro al vertice (1982)

Parade of Stars (1983)

Prototype (1983)

Prova d'innocenza (1984)

Dreamscape - Fuga nell'incubo (1984)

Lily in Love (1984)

Nato per vincere (1986)

La moglie del capo (1987)

Passione sotto la cenere (1987)

I Love N.Y. (1987)

La retata (1987)

Nosferatu a Venezia (1988)

Shadow Dancing (1988)

Souvenir (1989)

Vuoto mentale (1989)

Kingsgate (1989)

Dalla parte del cuore (1990)

Un fantasma a Monte Carlo (1990)

Red Blooded American Girl (1990)

Sguardi di fuoco (1991)

Money - Intrigo in nove mosse (1991)

Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto (1991)

Liar's Edge (1991)

A Marriage: Georgia O'Keeffe and Alfred Stieglitz (1991)

The First Circle (1992)

Il segreto (1992)

Impolite (1992)

Malcolm X (1992)

A Stranger in the Mirror (1993)

Wolf - La belva è fuori (1994)

Furia esplosiva (1994)

L'ultima eclissi (1995)

Harrison Bergeron (1995)

We the Jury (1996)

L'esercito delle 12 scimmie (1996): qui è il padre di un detenuto (Brad Pitt) che si trova in una clinica psichiatrica.

The Conspiracy of Fear (1996)

The Arrow (1997)

Skeletons (1997)

Winchell (1998)

Blackheart (1998)

Ultimo atto (1999)

Il mistero del floppy disk (1999)

Insider - Dietro la verità (1999)

Dracula's Legacy - Il fascino del male (2000)

Virus mortale (2000)

Il processo di Norimberga (2000)

The Dinosaur Hunter (2000)

American Tragedy (2000)

Leo's Journey (2001)

On Golden Pond (2001)

Rivelazione finale (2001)

Lucky Break (2001)

A Beautiful Mind (2001)

Ararat - Il monte dell'Arca (2002)

Nicholas Nickleby (2002)

Night Flight (2002)

Cortina di ferro (2002)

Blizzard - La renna di Babbo Natale (2003)

Oscure presenze a Cold Creek (2003)

Il mistero dei Templari - National Treasure (2004)

Alexander (2004)

Partnerperfetto.com (2005)

Our Fathers (2005)

Four Minutes (2005)

Syriana (2006)

The New World - Il nuovo mondo (2006)

Inside Man (2006)

La casa sul lago del tempo (2006)

Man in the Chair (2007)

Closing the Ring (2007)

Emotional Arithmetic (2007)

La stanza della vendetta (2007)

Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo (2009)

The Last Station (2009)

Caesar and Cleopatra (2009)

The Tempest (2010)

Beginners (2011)

Priest (2011)

Barrymore (2011)

Millennium - Uomini che odiano le donne (2011)

The Captains - documentario (2011)

Muhammad Ali's Greatest Fight (2013)

Hector e la ricerca della felicità (2014)

Elsa & Fred (2014)

The Forger - Il falsario (2014)

Danny Collins - La canzone della vita (2015)

Remember (2015)

L'amore oltre la guerra (2016)

Dickens - L'uomo che inventò il Natale (2017)

Tutti i soldi del mondo (2017)

Un viaggio stupefacente (2018)

Cena con delitto - Knives Out (2019)

Era mio figlio (2020)

Continua a leggere »

Migliori film con Rooney Mara



Rooney Mara, il cui nome completo è Patricia Rooney Mara (Bedford, 17 aprile 1985) è un'attrice statunitense.


Fra i suoi migliori film vi sono:
Millennium - Uomini che odiano le donne,
Effetti collaterali,
Senza santi in paradiso,
Carol.


Di seguito trovate la lista completa di tutti i film con Rooney Mara, compresi quelli in cui non è la protagonista e i cameo; per ogni film trovate in breve la descrizione del ruolo e del personaggio che ha interpretato.


Filmografia:

Urban Legend 3 (2005)

Dream Boy (2008)

Dare (2009)

The Winning Season (2009)

Friends (2009)

Youth in Revolt (2009)

Tanner Hall - Storia di un'amicizia (2009)

The Social Network (2010): qui è la prima ragazza del giovane fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.

Nightmare (2010)

Millennium - Uomini che odiano le donne (2011)

Senza santi in paradiso (2013)

Effetti collaterali (2013): qui è una donna depressa che più volte ha tentato il suicidio e che è vittima degli effetti collaterali di un farmaco per la cura della depressione.

Lei (2013)

Trash, regia di Stephen Daldry (2014)

Carol (2015)

Pan - Viaggio sull'isola che non c'è (2015)

Lion - La strada verso casa (2016): qui è una studentessa universitaria con il quale il protagonista instaurerà una relazione e che lo spingerà a usare Google Earth per ritrovare il luogo in cui è nato.

Il segreto (2016)

Una, regia di Benedict Andrews (2016)

La scoperta (2017)

Storia di un fantasma (2017)

Song to Song (2017)

Don't Worry (2018)

Maria Maddalena (2018)

Continua a leggere »

Migliori film con Edwige Fenech



Edwige Fenech, il cui nome di battesimo è Edwige Sfenek (Annaba, 24 dicembre 1948), è un'attrice, conduttrice televisiva, produttrice televisiva e produttrice cinematografica francese naturalizzata italiana. È diventata famosa tra la fine degli anni sessanta e gli anni ottanta per i film di genere giallo all'italiana e commedia sexy all'italiana. Nel suo periodo di grande successo è stata un'icona sexy tra il pubblico maschile e ha posato più volte nuda per l'edizione italiana della rivista Play Boy.


Fra i suoi migliori film vi sono:
Lo strano vizio della signora Wardh,
Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda,
Giovannona Coscialunga disonorata con onore,
La pretora,
I peccati di Madame Bovary,
Tutti i colori del Buio,
Grazie... nonna.


Di seguito trovate la lista completa di tutti i film con Edwige Fenech, compresi quelli in cui non è la protagonista e i cameo; per ogni film trovate in breve la descrizione del ruolo e del personaggio che ha interpretato.


Filmografia:

Toutes folles de lui (1967)

Samoa, regina della giungla (1968)

Il figlio di Aquila Nera (1968)

Susanna... ed i suoi dolci vizi alla corte del re (1968)

Satiricosissimo (1969)

5 bambole per la luna d'agosto (1969)

Top Sensation (1969)

Testa o croce (1969)

Alle dame del castello piace molto fare quello (1969)

Mia nipote... la vergine (1969)

Il trionfo della casta Susanna (1969)

Desideri, voglie pazze di tre insaziabili ragazze (1969)

I peccati di Madame Bovary (1969)

Don Franco e don Ciccio nell'anno della contestazione (1970)

Le Mans - Scorciatoia per l'inferno (1970)

Deserto di fuoco (1970)

Lo strano vizio della signora Wardh (1970)

Le calde notti di Don Giovanni (1971)

L'uomo dal pennello d'oro (1971)

Tutti i colori del buio (1972)

Perché quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer? (1972)

Il tuo vizio è una stanza chiusa e solo io ne ho la chiave (1972)

La bella Antonia, prima monica e poi dimonia (1972)

Quando le donne si chiamavano madonne (1972)

Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda (1972)

Fuori uno... sotto un altro, arriva il Passatore (1973)

Giovannona Coscialunga disonorata con onore, (1973)

La vedova inconsolabile ringrazia quanti la consolarono (1973)

Dio, sei proprio un padreterno! (1973)

Anna, quel particolare piacere (1973)

Innocenza e turbamento (1974)

La signora gioca bene a scopa? (1974)

Grazie... nonna (1975)

L'insegnante (1975)

Nude per l'assassino (1975)

Il vizio di famiglia (1975)

La moglie vergine (1975)

40 gradi all'ombra del lenzuolo (1976)

La poliziotta fa carriera (1976)

La dottoressa del distretto militare (1976)

Cattivi pensieri (1976)

La pretora (1976)

La vergine, il toro e il capricorno (1977)

Taxi Girl (1977)

La soldatessa alla visita militare (1977)

Il grande attacco (1978)

L'insegnante va in collegio (1978)

La soldatessa alle grandi manovre (1978)

L'insegnante viene a casa (1978): qui è un'insegnante di pianoforte che si trasferisce a Lucca per andae a trovare il suo amore, che a sua insaputa è sposato. E così anche altri si fanno avanti per conquistarla.

Amori miei (1978)

La poliziotta della squadra del buon costume (1979)

Dottor Jekyll e gentile signora (1979)

La patata bollente (1979)

Sabato, episodio di Sabato, domenica e venerdì (1979)

Il ladrone (1980)

Sono fotogenico (1980)

La moglie in vacanza... l'amante in città (1980)

Zucchero, miele e peperoncino (1980)

Io e Caterina (1980)

Il ficcanaso (1980)

Asso (1981)

Cornetti alla crema (1981)

La poliziotta a New York, (1981)

Ricchi, ricchissimi... praticamente in mutande (1982)

Il paramedico (1982)

Zitto quando parli (1982)

Sballato, gasato, completamente fuso (1982)

Vacanze in America (1984)

Un delitto poco comune (1988)

Il segno della scimmia (1997)

Il fratello minore (2000)

Hostel: Part II (2007)

Continua a leggere »

Frasi del film Effetti collaterali



«Basta una pillola per cambiare la tua vita?»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Side Effects" (2013)
Genere: Film thriller, drammatico
Regia di: Steven Soderbergh
Protagonisti: Jude Law, Rooney Mara, Catherine Zeta Jones, Channing Tatum

Trama breve:
Il mondo di una donna va in frantumi quando un farmaco per la depressione prescritto dal suo psichiatra rivela degli inaspettati e pesanti effetti collaterali.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Normalmente chi va a sbattere lascia i segni della frenata prima dell'impatto. Una parete di cemente è un buon motivo per usare i freni, o sterzare. Lei non l'ha fatto, c'è andata dritta contro. (Dottor Jonathan Banks)

Sono stata in terapia una volta. E so che una struttura aiuta a superare la disperazione. (Emily Taylor)

Le femmine imparano a fingere tante cose molto presto, probabilmente nello stesso periodo in cui i maschi imparano a mentire! (Emily Taylor)

La depressione è l'incapacità di costruire il futuro. (Dottor Jonathan Banks)

Si può giocare in borsa al ribasso, come si può giocare al rialzo. Pochi giorni prima dell'11 settembre, c'è stata una grandissima impennata nell'acquisto di opzioni di azioni di linee aeree. Nessuno sa perché, è un vero mistero, ma la United ha perso il 40% dopo lo schianto e qualcuno ha fatto un sacco di soldi. Non è illegale pensare che succederà una cosa, non è illegale. Infrangere la legge per farla succedere è un'altra storia. (Dottor Jonathan Banks)

[Leggendo dalla lettera di Emily] Andiamo dai medici con la nostra infelicità e la fiducia nella speranza che ci guidino verso la salute. Invece io ho percorso un cammino verso una disperazione che non avrei mai immaginato. E ho trascinato con me le persone che amavo. La mia unica speranza è che nessun altro mi segua in questo abisso. (Madre di Martin)

Immagina che tutto quello che hai sempre desiderato un giorno si materializzi e diventi la tua vita e poi, proprio quando cominci a crederci, sparisce e di colpo diventa molto difficile immaginare un futuro. Si chiama depressione, giusto? (Emily Taylor)

Ho letto da qualche parte che c'è una differenza fra le lacrime di gioia e quelle di rabbia. È vero? Nella composizione chimica, ma a occhio nudo non si vede, sembrano le stesse lacrime. (Emily Taylor)

Il comportamento passato è la cosa migliore per predire quello futuro! (Dottor Jonathan Banks)

[Il Dr. Banks intimorisce Emily facendole vedere una paziente sotto elettroshock] Un paragengive, impedisce che si spezzi i denti, che si morda la lingua. La corrente dura circa 5 secondi. Le avranno somministrato un agente paralizzante ma le hanno messo un morsetto alla caviglia, vede? Per essere sicuri che riceva la scossa. Tenga d'occhio il piede. È stata dimostrata la sua efficacia per la cura della depressione grave senza gli effetti collaterali che ci sono con le pasticche. Non ho idea di cosa possa fare a una persona normale... (Dottor Jonathan Banks)

Ti devo prescrivere dei farmaci. Questa ricetta è per la Torazina, è un tranquillante, esiste da anni. Hai presente quelle persone che trascinavano i piedi come zombie con gli occhi vuoti in prigione? Prendevano la Torazina. Poi questa è per il Depakote, ti riequilibra l'umore, ma la perdita di capelli è un effetto collaterale. (Dottor Jonathan Banks)



Dialoghi

  • [Prime battute]
    Guardia 1:Ingresso!
    Guardia 2: Non entra se non vedo che che c'è dentro.
    Visitatore: Si, lo so. Le chiedo se può fare un'eccezione.
    Guardia 2: Non ci sono eccezioni. Per questo ci sono le regole.
  • [Parlando di un paziente]
    Poliziotto: Cosa? Che ha detto?
    Dr. Jonathan Banks: Ha visto il padre morto che guidava il taxi. Era un fantasma.
    Poliziotto: Avevo ragione. È matto! Dr. Jonathan Banks: No. È il dolore. Solo il dolore che gli crea immagini nel cervello. Poliziotto: Vede i fantasmi.
    Dr. Jonathan Banks: È haitiano. Non è insolito per loro vedere i loro cari poco dopo che sono morti. È strano per noi due, per lui è assolutamente normale.
  • Dr. Jonathan Banks: Voglio che inizi questo. È un SSRI. Agisce su un neurotrasmettitore del cervello: la serotonina.
    Martin Taylor: E cosa fa di preciso?
    Dr. Jonathan Banks: Di base aiuta a impedire al cervello di dirti che sei infelice.
  • [Sull'assunzione di beta-bloccanti]
    Dierdre Banks: È brutto che li prenda?
    Dr. Jonathan Banks: Li prendono tutti. Avvocati, musicisti, persone che vanno a fare colloqui importanti. Non ti fa diventare quello che non sei. Ti rende solo più facile essere quello che sei.
  • Figlio: Devo proprio sognare quando dormo?
    Dr. Jonathan Banks: Si, ti assicuro che succede a tutti, ma non devi fare brutti sogni per forza. Albert Einstein ha scoperto la relatività grazie ad un sogno e Paul McCartney ha scritto intere canzoni e io ho sognato tua madre ancor prima d'incontrarla. Allora, cosa sognerai?
  • Emily TaylorNon credo che dovrebbe essere più il mio medico. Lei dovrebbe rinunciare a curarmi.
    Dr. Jonathan Banks: Victoria mi paga troppo bene per farlo. Mi dà la tua fetta, immagino. L'elettroshock è stata una sua idea: danneggia la memoria, ma è il nostro interesse che tu cominci a dimenticare.
  • [Ultime battute]
    Inserviente: Come stai oggi, Emily?
    Emily Taylor: [guardando fuori dalla finestra] Meglio. Molto meglio.
Continua a leggere »

Frasi del film L'insegnante viene a casa



«Facciamo un po' di soffieggio...»
(Frase celebre del film)

Titolo Originale:
"L'insegnante viene a casa" (1978)
Genere: Film commedia, erotico
Regia di: Michele Massimo Tarantini
Protagonisti: Edwige Fenech, Renzo Montagnani, Alvaro Vitali, Lino Banfi

Trama breve:
Una seducente insegnante di pianoforte si traferisce a Lucca per andare a trovare il suo fidanzato. Quest'ultimo le ha nascosto di essere sposato e pur essendone follemente innamorato non può lasciare la moglie perché finanzia la sua carriera politica e, inoltre, il suo motto è basato sui valori della famiglia... Tra giovani guardoni, pervertiti, equivoci e mascalzoni avrà più di un uomo a tenerle compagnia...
(Scheda completa)


Frasi celebri

Noi abbiamo gli stimoli della carne, mentre loro hanno gli stimoli del pesce! (Amedeo)

Venga, venga le faccio vedere il coso... l'appartamento. (Dott. Busatti)

Questo buco va esattamente all'occhio della tigre. Ho fatto i miei calcoli. (Ottavio)

Quanto mi piacerebbe insaponarla. Ma non potevo nascer spugna? (Ottavio)

In tutte le operazioni della giornata esigo, e ripeto, ESIGO, la massima puntualità. CAZZO! Perché la puntualità è sinonimo di disciplina. E la disciplina è il segreto della puntualità. (Colonello Marullo)

Anchio personalmente ritengo assolutamente indispensabile e foriero di confortevoli speranze, che in un momento di oscurantismo come questo, i giovani vengano ricondotto ad apprezzare gli elevati valori morali e le fervide istanze di rinascita racchiuse nelle parole PATRIA e DISCIPLINA. (Ferdinando Bonci Marinotti)

Facciamo un po' di soffieggio, un poco di maneggio, un poco di palpeggio, ci buttiamo sul sofà trallallero trallalà. (Amedeo)

[Guardando Luisa nuda sotto la doccia] Ma questa l'hanno fatta senza risparmio! (Roberto Marullo)



Dialoghi

  • Colonnello Marullo: Mi raccomando, il Ras non ha defecato!
    Amedeo: Oggi ci ho dato la mozzarella di vacca, appena escono fanno la cacca.
    Colonnello Marullo: Bravo. Mi raccomando Ras: DE-FE-CA-RE!
  • Dott. Busatti: Arrivederla.
    Marcello: Arrivederla.
    Ottavio: Arrrivedergliele.
  • Amedeo: Senti un po' Play Boy, venghi, venghi.
    Ottavio: Che voi papà?
    Amedeo: A me non m'é chiara una cosa. Ma se quella veramente fa quell'attività che dici tu, non se lo dovrebbe suonare il pianoforte. Dovrebbe suonare il fagotto, il controfagotto, no?
    Ottavio: Ma questo lo fa per nascondere la sua attività, no?
    Amedeo: Porca puttana, non ci avevo pensata. Guarda, ti succede una volta all'anno ma sei intelligente.
    Ottavio [ride] : Ho preso tutto da mamma.
    Amedeo: Da chi è che hai preso?
    Ottavio Ho preso tutto de mamma.
    [Il padre Ottavio gli molla un ceffone]
    Ottavio: Oddio. [barcollando all'indietro] E questo l'ho preso tutto da papà.
  • Amedeo: Lo dice anche il proverbio, si lavora e si fatica per la pancia e per la... musica.
    Luisa: Perché a lei piace la mia musica?
    Amedeo: Da morire, signorina. Specialmente quando suona la rapsodia di Betovoli. A me Betovoli mi fa impazzire, la quinta mi piace da morire.
    Luisa: E la nona?
    Amedeo: Beh, non esageriamo eh. Io ho 45 anni, sono ancora attivo ma insomma ho pure 45 anni... Poi mi piace Sebastiano Bacco.
    Luisa: Toccata e fuga?
    Amedeo: La toccata mi piace, la fuga un po' meno [ride].
Continua a leggere »

Frasi del film The Captive - Scomparsa



«La caccia è aperta.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"The Captive" (2014)
Genere: Film thriller, drammatico
Regia di: Atom Egoyan
Protagonisti: Ryan Reynolds, Scott Speedman, Rosario Dawson, Mireille Enos, Kevin Durand, Alexia Fast

Trama breve:
Otto anni dopo la scomparsa della piccola Cassandra, emergono indizi che accrescano la speranza che sia ancora viva. La polizia ed i suoi genitori tentano di risolvere il mistero della sua sparizione creando un punto di contatto con il suo rapitore.
(Scheda completa)


Frasi celebri

La tecnologia informatica continua a evolversi. Qui giochiamo a nascondino. (Ag. Nicole)

A volte l'unico modo per trovare l'ago nel pagliaio è levare una pagliuzza alla volta. (Ag. Nicole)

Mi ricordo il giorno in cui vincemmo il trofeo. Lo sguardo di mia madre quando ho pattinato fin da lei e gliel'ho mostrato. Deve essere una sensazione meravigliosa per un genitore vedere un figlio realizzare il proprio sogno. E deve essere terribile ora per mia madre non sapere quali siano i miei sogni o se sono ancora viva per poter sognare. (Cassandra)

[Dopo aver accusato senza prove Matthew Lane] È questo il mio lavoro, do una scossa e vedo cosa salta fuori. (Ag. Jeffrey)

Guarda un po' sotto il cuscino, ti ho lasciato un mio dentino. Fa che alzandomi al mattino, io ci trovi un bel soldino. Soldi in cambio di denti. Sembra molto strano scambiare i nostri dentri con dei soldi. Ma è una cosa che facciamo tutti o abbiamo fatto. (Cassandra)

Il suo viso è sul portale di un sito. Li sta aiutando ad adescare altri bambini. Ormai è come loro. Ecco cosa è successo a nostra figlia. È diventata un'adescatrice. E questo perché l'hai lasciata da sola. Quei mostri l'hanno presa e ora se ne stanno lì a sorridere, parla con dei bambini, e poi quelli li rapiscono. Ecco cosa è diventata, perché tu l'hai lasciata da sola. (Tina Lane)

[Legge il testo creato dal suo rapitore] Il mio destino è sofferenza e dolore, l'anima di mia figlia è ormai smarrita, vivrò i miei giorni senza gioia né amore, perché un amico cattivo me l'ha rapita. La guardo e ne scorgo il tremore. Mentre odo spezzarsi il suo cuore. È disperato il suo sgomento. Senza speranza il suo lamento. (Cassandra)

La verità più terribile è che nel mio lavoro non c'è mai un lieto fine... ci sono solo storie che finiscono e basta. (Ag. Nicole)

Era solo un trucco. Forse inganno è la parola giusta. Una cosa inutile. Eravamo bravi, non serviva attirare l'attenzione. Un pattino bianco e uno nero. Distrae l'attenzione. Che cos'era... un inganno, un trucco? (Cassandra)

[Sugli orologi da donna molto piccoli] Per questo li facciamo così piccoli, così non vedete che è tardi. (Vince)

[A Nicole] Te lo dico da professionista. Vorrei aver incontrato qualcuno come te da giovane. (Vicky)



Dialoghi

  • Ag. Nicole: Che esperienza ha coi bambini?
    Ag. Jeffrey: Lo sono stato... una volta.
  • [Ag. Jeffrey non riesce a guardare video e immagini di abusi sui minori e distoglie lo sguardo dallo schermo]
    Ag. Nicole: Vediamo foto e video come questi tutti i giorni. Bambini che subiscono abusi, torturati online mentre altri osservano. Il nostro lavoro è di non guardare altrove.
    Ag. Jeffrey: Chi fa questo ai bambini?
    Ag. Nicole: I pedofili.
    Ag. Jeffrey: Voglio fermarli.
    Ag. Nicole: Sparandogli, picchiandoli, uccidendoli?
    Ag. Jeffrey: Voglio fermarli.
  • Jeffrey [parlando di Matthew] : Quello non è innocente come sembra.
    Ag. Nicole: Forse lo è invece.
    Ag. Jeffrey: Ha dei precedenti. Aggressione. Ha un movente, ha debiti fin sopra i capelli. E ha trovato la sua occasione guidando da solo su una statale deserta.
    Ag. Nicole: Ora smettila.
    Ag. Jeffrey: Hey. Mi ricorda qualcuno.
    Ag. Nicole: Che appartiene al tuo passato?
    Ag. Jeffrey: Sì, al mio passato.
    Ag. Nicole: Questo è il presente.
Continua a leggere »

Frasi del film Dragon - La storia di Bruce Lee



«Il mistero. La vita. L'amore. La leggenda.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Dragon: The Bruce Lee Story" (1993)
Genere: Film biografico, sportivo, drammatico, sentimentale
Regia di: Rob Cohen
Protagonisti: Jason Scott Lee, Lauren Holly

Trama breve:
Un racconto romanzato della vita del re del kung-fu: Bruce Lee, che non si sofferma sulla sua misteriosa morte ma sulla sua vita ispiratrice e sull'improbabile ascesa alla celebrità dalle strade di Hong Kong.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Il demone rappresenta le tue paure. Per quanti avversari tu possa mai sconfiggere, se non vincerai le tue paure di sempre, non potrai che trasmettere quel demone ai tuoi. E tua padre l'ha infatti trasmesso a te il suo demone. No, devi affrontarlo e vincere. Quando avrai raggiunto una vetta, lui verrà da te. Quando il monsone soffierà più forte, dovrai batterti. (Yip Man)

Il vostro nemico è l'emotività. Se cedete all'emotività rischiate di perdervi. Imparate a convivere con le vostre emozioni, come il corpo vive in armonia con la mente. Qui non si tratta solo di vincere, ma di raggiungere la perfezione. (Bruce Lee)

La calma interiore garantisce colpi più veloci e più potenti. (Bruce Lee)

Chi vede una cosa un pò strana... una cosa che non capisce... ecco... ne ha paura. Se gli insegni a vederne la bellezza, la paura scompare perché la cosa è diventata parte di lui. (Bruce Lee)

Perché ci sono tutte quelle cinture colorate? Le cinture servono solo a tenere su i pantaloni. (Bruce Lee)

Per cambiare, per diventare un'altra cosa, dobbiamo prima sapere che cosa siamo. (Bruce Lee)

La vita stessa è il nostro maestro. (Bruce Lee)

Questi non sono specchi per radersi. Si chiamano Pat kwa." "Pat kwa?" "Come le facce mostruose nelle chiese servono a tenere lontani gli spiriti malvagi. (Bruce Lee)

Il Kung Fu non è solo abilità nel combattimento ma anche forza del pensiero. E' la mente che si misura con l'avversario in qualsiasi forma egli si presenti. Perché a volte l'avversario non è un comune essere umano." "E che cos'è, maestro?" "Tutti dobbiamo affrontare i demoni che abbiamo dentro e che si chiamano paura, odio e rabbia. Se non riusciamo a sconfiggerli, cento anni di vita ci appariranno come una tragedia. Se ci riusciamo, un solo giorno di vita potrà essere un trionfo. (Bruce Lee)

Il Jeet Kune Do in fondo tende a semplificare proponendo un'arte che non ha una forma precisa perché possa assumere tutte le forme... Kung Fu, Karate, tae kwan do. Tutti gli stili classici mirano a rendere armonico il conflitto. Ma nella realtà del combattimento l'avversario non sempre rispetta certi principi perché è un essere umano, attivo e vitale. (Bruce Lee)

Io ho studiato un tipo di combattimento senza posizioni fisse, senza movimenti precisi. Il vecchio formalismo delle arti marziali solidifica quello che era fluido. E' una prova di caparbia devozione a percorsi ormai superati che non possono più condurre da nessuna parte. (Bruce Lee)

Batterò chiunque fra voi in sessanta secondi. (Bruce Lee)

Superstizione è il nome che gli ignoranti danno alla loro ignoranza. (Bruce Lee)

Libri, insegnanti, genitori, la società intorno a noi... Tutti ci dicono cosa pensare ma non come pensare. (Bruce Lee)

C'è solo un confine... il cielo. (Bruce Lee)

La rabbia e la collera, e chi non sa gestire il proprio spirito, il male dentro di essa, e con l'aiuto degli altri riassopra l'animo puro.(Bruce Lee)

Da piccolo ti ho vestito da femmina per non ucciderti quella maledizione!

L'errore più grande è voler prevedere l'esito del combattimento. La mente dev'essere libera dall'idea della vittoria o della sconfitta. Se la natura avrà il suo corso, allora i movimenti saranno precisi ed efficaci. La concentrazione su noi stessi è il maggiore ostacolo alla giusta armonia fra pensiero... La conoscenza che abbiamo acquisito non deve essere un peso che ci impedisca di muoverci con agilità. La via per superare il karma passa per il corretto uso della mente e della volontà. L'arte del Jeet Kune Do non insegna la violenza ma apre la strada ai segreti della vita. La calma interiore garantisce colpi più veloci e più potenti. Il pugno è efficace solo se il braccio non è rigido. E' importante non serrare mai il pugno fino al momento dell'impatto. E' bene far ruotare il pugno qualche centimetro prima del bersaglio. (Bruce Lee)

Appena sbarcato in America ho capito che era il posto per me. Le idee sono la sua vera grandezza. Qui una buona idea ti può aprire tutte le porte. Se butti un sasso in uno stagno, si increspa l'acqua... e l'onda forma un cerchio sempre più grande. (Bruce Lee)

Ti ho sempre sentito dire: il combattimento è troppo lungo, troppe tradizioni, troppa volontà di non cambiare, troppi movimenti fissi nel Wing Chun. Prova a mettere tutto quello che pensi per iscritto e invece di compiangerti devi combattere. Però combatterai con la mente. (Bruce Lee)

Le paure, ci si convive, ma si combatte con la forza di volontà, ogni giorno ne combattiamo, ma alla fine ne usciamo. (Bruce Lee)

Non provare a toccarmi. Se no? Dovrò farti un pò male. (Bruce Lee)

Tutto deve scorrere... proprio come l'acqua. L'acqua è la cosa più mobile del mondo, ma la puoi chiudere in un recipiente. Sembrerebbe innocua ma può frantumare una roccia. (Bruce Lee)

È la concentrazione che ha importanza, non la forza. Noi chiamiamo Chi l'energia dello spirito. Concentrandovi su di essa, dominerete l'avversario. (Bruce Lee)

La chiave dell'immortalità è innanzitutto vivere una vita degna di essere ricordata. (Bruce Lee)

A tre settimane dalla prima di "Operazione Drago", il film che gli avrebbe dato fama internazionale, Bruce entrò misteriosamente in coma e morì. Aveva 32 anni. Più di 25.000 persone parteciparono al suo funerale a Hong Kong, ma io lo feci seppellire in America per averlo vicino. A distanza di tanti anni molti cercano ancora di capire la sua morte, ma io preferisco ricordare la sua vita. (Linda Lee Cadwell)



Dialogo

  • Luke Sun: Hai disonorato la mia famiglia, ho giurato di ucciderti!
    Bruce Lee: Giurare non basta.
    Luke Sun: Ho letto il tuo libro so tutti i tuoi trucchi.
    Bruce Lee: Vediamo se hai imparato.
Continua a leggere »

Frasi del film 10 giorni senza mamma



«Tu non sei in grado di gestire tre figli da solo»
(Frase celebre del film)

Titolo Originale:
"10 giorni senza mamma" (2019)
Genere: Film commedia
Regia di: Alessandro Genovesi
Protagonisti: Fabio De Luigi, Valentina Lodovini, Antonio Catania

Trama breve:
Cosa succede se una madre sempre presente decide di partire per dieci giorni, lasciando i tre figli con un padre fino a quel momento praticamente assente?
(Scheda completa)


Frasi celebri

E poi non so se hai capito che inferno ti aspetta, tu non sei in grado di gestire tre figli da solo. (Camilla)

Ha idea di cosa pensano i suoi figli di lei? (Babysitter)

È una famiglia tutta matta! (Bianca)

Ti dico che non ce la fa mamma! (Camilla)

È rassicurante sapere che avrai sempre un punto debole, lo sai? (Giulia)

Mi sei un po' mancato in questi anni papà. (Camilla)

È la cosa più bella e più brutta che tu mi abbia mai detto. (Carlo)

Cortesemente, mi dice dove metto il bambino oggi? (Carlo)

Quello che dobbiamo far capire ai nostri dipendenti precari è che il contratto a tempo indeterminato presenta vari aspetti negativi. Il tempo indeterminato vuol dire un futuro già stabilito. Quindi un futuro senza speranze, senza sogni. La certezza del futuro di per sé è una cosa negativa, destabilizzante. Del resto che cos'è l'unica cosa di cui abbiamo la certezza nel futuro? LA MORTE. E invece il precariato è vita, è la categoria di chi ambisce all'immortalità contrattuale. (Alessandro Minervini)

Ma tu sei uno di quei perdenti a cui piace essere fottuto immediatamente, o preferisci essere cucinato a fuoco lento? (Alessandro Minervini)

Invece per il problema è che voi anziani vedete noi giovani come una minaccia. Siete tutti attaccati alle vostre poltrone come se avere tanti anni fosse un merito... (Camilla)



Dialoghi

  • Giulia: Comunque io vi volevo dire una cosa...Sentite! Vado dieci giorni a Cuba con vostra zia Caterina!
    Tito: E noi con chi restiamo, scusa?!
    Giulia: Con papà!
    Carlo: Con papà?
  • Alessandro Minervini: Mia moglie e io facciamo tutto insieme ed abbiamo sempre fatto tutto insieme, a cominciare dall'allattamento.
    Carlo: Non voglio pensare da dove usciva il latte.
    [Il capo fa un'occhiataccia a Carlo]
  • Direttore: Carlo, tu sai che questo è un momento importante per la Family Market. C'è in ballo la ristrutturazione aziendale, l'accordo con i cinesi... e io non vorrei che tu ti fossi un po' seduto visto che sei ritornato a lavorare qui in sede dopo tanti anni. Che lo vivessi come un approdo, una fine del viaggio.
    Carlo: No, anzi, figuriamoci. È uno stimolo in più per me.
    Direttore: È anche Alessandro è uno stimolo per te?
    Carlo: Sì, dobbiamo ancora un po' affiatarci ma...
    Direttore: E perchè? Ma il mondo non è andato avanti a botta di affiatamento. I progressi avvengono con la concorrenza.
    Carlo: Quindi io e Alessandro siamo in concorrenza?
    Direttore: Il leone capo del branco viene sfidato dai più giovani. È la natura.
    Carlo: Ma qui non siamo nella savana, giusto?
    Direttore: E chi l'ha detto? L'azienda è mia. Sono io che decido se è un circo, un formicaio, la casa di Ken e Barbie, o la savana. Tu cosa vuoi essere: un Ken o un leone?
    Carlo: Oddio, messa giù così...
    Voglio dire... Ken non ha neanche i genitale, giusto?
    Carlo: Appunto, dico...
    Direttore: Tira fuori la grinta Carlo, so che ce l'hai.
    Carlo: Ce l'ho, ce l'ho.
  • Camilla: Mi sa che mi sono venute.
    Carlo: Chi?
    Camilla: Il ciclo.
    Carlo: Amore non è possibile, sei una bambina ancora. Ti sarai sbagliata, non è possibile.
    Camilla: Papà, ho 13 anni e ho il sangue nelle mutande.
    Carlo: [l'abbraccia] La mia bambina, non ti devi preoccupare, è tutto normale. È il bruco che sanguina e diventa farfalla!
    Camilla: La pianti?
    Carlo: Si, si, scusa. Sei un po' nervosa eh? È normale, quando si hanno le mestruazioni si diventa un po' nervosi... [inizia a commuoversi] Mi sembra ieri che ti portavo in giro con la biciclettina...
    Camilla: Ma che cazzo stai dicendo?
    Carlo: Hai ragione scusa, adesso io parlerei ma davvero mi sto cagando addosso. Poi finiamo eh? [si chiude in bagno col mal di pancia per aver mangiato cibo scaduto]
  • Capo: Ma ti sono cresciuti i denti?
    Carlo: No, è che ho sfumato alto il taglio di capelli e allora c'è questo effetto di allungamento del viso...
Continua a leggere »

Attrici statunitensi (americane) famose



In questa sezione trovate una lista di attrici statunitensi o americane famose che comprende sia le attrici del passato che quelle recenti brave o più cercate sul web.


Lista

Attrice Anno
1
1972
2
1985
3
1986
4
1974
5
1975
6
Annalise Basso
1998
7
Anne Hathaway
1982
8
Annette Bening
1958
9
1968
10
Ashley Olsen
1986
11
Ava Gardner
1922-1990
12
Barbara Stanwyck
1907-1990
13
Barbra Streisand
1942
14
Bette Davis
1908-1989
15
Blake Lively
1987
16
1986
17
1972
18
1986
19
Carol Alt
1960
20
1975
21
Chloe Bennet
1992
22
Christina Aguilera
1980
23
1964
24
Danielle Bisutti
1976
25
Demi Moore
1962
26
Denée Benton
1991
27
Diane Lane
1965
28
1975
29
D'Jamin Bartlett
1948
30
1974
31
1989
32
1991
33
1988
34
Eszter Balint
1966
35
Ginger Rogers
1911-1995
36
1929-1982
37
1972
38
Haley Bennett
1988
39
Halle Berry
1966
40
1970
41
1982
42
1963
43
Helon Blount
1929-2005
44
1974
45
Ingrid Bergman
1915-1982
46
Jacinda Barrett
1972
47
1984
48
Jean Harlow
1911-1937
49
1969
50
Jennifer Bassey
1942
51
Jennifer Beals
1963
52
1979
53
Jennifer Connelly
1970
54
1990
55
Jennifer Lopez
1969
56
Jenny Beck
1974
57
1981
58
1982
59
Joan Crawford
1904-1977
60
1962
61
1962
62
Judy Garland
1922-1969
63
1960
64
1967
65
1972
66
1955
67
Katharine Hepburn
1907
68
1948
69
Kaye Ballard
1925-2019
70
Kim Basinger
1953
71
1965
72
Kim Kardashian
1980
73
Kim Novak
1933
74
1982
75
1990
76
1973
77
1981
78
Lauren Bacall
1924-2014
79
1967
80
1983
81
Lillian Gish
1893-1993
82
Linda Hamilton
1956
83
Liz Taylor
1932-2011
84
Mae West
1893-1980
85
Maggie Gyllenhaal
1977
86
Margot Bingham
1987
87
1967
88
Marilyn Monroe
1926-1962
89
Mary-Kate Olsen
1986
90
1952
91
Mayim Bialik
1975
92
Megan Fox
1986
93
Meg Ryan
1961
94
Meryl Streep
1949
95
1976
96
1958
97
Miley Cyrus
1992
98
Natalie Wood
1938-1981
99
Nikki Blonsky
1988
100
1984
101
1981
102
1968
103
Rachel Bilson
1981
104
Raquel Welch
1940
105
Rebecca Romijn
1972
106
Reese Witherspoon
1976
107
Rita Hayworth
1918-1987
107
1985
108
1979
109
Rowan Blanchard
2001
110
Sandra Bernhard
1955
111
1964
112
Sarah Jessica Parker
1965
113
1974
114
1984
115
1958
116
Shirley Temple
1928-2014
117
Susan Sarandon
1946
118
Talia Balsam
1959
119
1969
120
Traci Bingham
1968
121
Troian Bellisario
1985
122
1970
123
Valerie Bertinelli
1960
124
Vivien Leigh
1913-1967
125
1971
126
1955
127
1980
Continua a leggere »