Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Resident Evil: Apocalypse (2004)


Trama del film "Resident Evil: Apocalypse" con Milla Jovovich e Sienna Guillory: frasi celebri, spiegazione del finale, curiosità, colonna sonora, attori e personaggi.

Resident Evil: Apocalypse è un film d'azione e fantascienza del 2004 diretto da Alexander Witt ed interpretato da Milla Jovovich e Sienna Guillory. È il secondo film della saga cinematografica Resident Evil.





Trama

Quando il Maggiore Cain riapre l'Alveare, si viene a creare un focolaio del virus T a Raccoon City. Il leader dell'Umbrella Corporation chiude la porta della città e intrappola i sopravvissuti, e parte della sua squadra, con gli zombi contaminati e rilascia Nemesis per distruggere i membri delle STARS, in modo da poter testare la potenza di quest'arma mortale. Nel frattempo, Alice e un piccolo gruppo di sopravvissuti tra cui Jill Valentine e Carlos Oliviera cercano di trovare Angela, la piccola figlia del dottor Ashford, intrappolata a Raccoon City, in quanto ritrovarla è il solo modo per fuggire dall'assedio della città.

Paese: USA, Regno Unito, Canada
Durata: 94 min
Voto: 6,2
Guarda il 🎬 TRAILER ►

Commento

Non lo definirei un film geniale, ma certamente mi ha tenuto incollato sullo schermo dall'inizio alla fine. Il personaggio di Michelle Rodriguez viene rimpiazzato da un'altra eroina che meglio si incastra con la trama. C'è anche un nuovo tizio super-malvagio da affrontare, ma naturalmente i più cattivi di tutti sono le persone che lavorano per la Umbrella Corporation! Eh, caro lettore, anche quei strani cani zombi non scherzano in quanto a malvagità!
In questo film scopriamo un po' di più su come è diventato il Virus T e abbiamo una nuova prospettiva su come possa essere usato per il bene e non solo per il male. Naturalmente, però, per la maggior parte viene usato per il male!
Come al solito, c'è molta azione e molto spargimento di sangue. E la Umbrella Corporation è sicuramente brava a distorcere i fatti della verità... Sono curioso di sapere cosa succederà dopo, quindi sono pronto a guardare il film n. 3.

Avvertenza [VM14]: scene di nudo femminile, presenza di zombie, i personaggi sono in grave pericolo e molti di loro vengono uccisi, suicidio.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Milla Jovovich (Alice), Sienna Guillory (Jill Valentine), Oded Fehr (Carlos Olivera), Thomas Kretschmann (Maggiore Timothy Cain), Sophie Vavasseur (Angela Ashford), Sandrine Holt (Terri Morales), Raz Adoti (Sgt. Peyton Wells), Jared Harris (Dr. Charles Ashford), Mike Epps (L.J.), Matthew G. Taylor (Matt Addison / Nemesis), Zack Ward (Nicholai Sokolov), Iain Glen (Dr. Alexander Isaacs), Dave Nichols (Capitano Henderson), Stefan Hayes (Yuri Loginova).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- Il budget del film è di 45.000.000 dollari.

- Il film ha incassato in tutto il mondo 129.300.000 superando il primo film.

- La tuta per Nemesis era alta 2,25 m e pesava oltre 60 chili. Lo stuntman Matthew G. Taylor riusciva a indossarla solo per periodi fino a 15 minuti perché al suo interno faceva troppo caldo. La mitragliatrice del Nemesis, che doveva tenere con una mano, pesava circa 65 chili. La tuta è stata creata su sua misura, quindi nessun altro avrebbe potuto indossarla.

- Oded Fehr ebbe poche difficoltà a interpretare un personaggio così abile nel maneggiare le pistole: in passato ha fatto parte dell'esercito israeliano.

- Il trailer di questo film è stato uno dei più visti su Internet, con 8,5 milioni di download da novembre 2003 a maggio 2004.

- Per prepararsi al ruolo, Sienna Guillory ha acquistato una console PlayStation 1 e una copia del gioco per studiare il personaggio di Jill Valentine. Ha anche basato i suoi movimenti di Jill osservando il modo in cui Jill si muoveva nel gioco Biohazard 3: Last Escape (1999).

- Milla Jovovich è rimasta delusa da questo film. Ha detto che lo studio voleva più azione ed esplosioni e che la trama è stata spazzata sotto il tappeto.

- Come nel primo film, gli zombi erano principalmente tutti ballerini professionisti. Frequentarono un "campo di addestramento per non morti" in cui due delle regole principali erano non erano trascinare i piedi e non tenere le braccia tese.

- Una critica comune da parte degli spettatori è sul guardaroba dei personaggi, in particolare delle donne Alice, Jill e Terri, che è altamente impraticabile in un'apocalisse zombi, poiché l'abbigliamento espone troppa pelle (e basta un piccolo graffio o un morso per essere infettate). Nel gioco Resident Evil 3: Nemesis (1999), la scusa è che a Jill è stata tesa un'imboscata nel suo appartamento dagli zombi e non ha avuto il tempo di cambiarsi i vestiti, mentre nel film sembra che lei e Alice si siano vestite di proposito come hanno fatto, anche se nel caso di Terri, la sua scelta di vestiti con una gonna e una camicetta (la sua divisa da lavoro come reporter) è leggermente più giustificata in quanto aveva pianificato di evacuare Raccoon City prima che i cancelli chiudessero. Anticipando la critica, fu Milla Jovovich a dare una sua personale spiegazione: dicendo che a Raccoon City era arrivata un'ondata di caldo, ragione per cui il suo personaggio, Jill Valentine e Terri Morales indossano pochissimi vestiti. Sfortunatamente, le riprese sono state a novembre a Toronto e il freddo ha reso le riprese fastidiose per gli attori.

- Secondo il commento di Paul WS Anderson per l'uscita del DVD, il rapper / attore Snoop Dogg era stato inizialmente scelto per interpretare il ruolo di LJ, ma lasciò il progetto.

- I cani non sono stati realizzati al computer. Proprio come nel primo film, è stato applicato del trucco su di essi, anche se è stato problematico addestrare i cani in modo tale da non togliersi da soli il trucco e le protesi.

- Circa 59 minuti dopo l'inizio del film quando Jill, Alice, Carlos e LJ hanno Angie, e Alice sta parlando al telefono con il dottor Ashford, Jill si tocca il fianco come se fosse in "Caution;" un termine usato nei giochi di Resident Evil per indicare il proprio stato di salute.

- (a circa 39 minuti) "STARS" è l'unica parola pronunciata da Nemesis, è anche l'unica parola pronunciata (ripetutamente) nel videogioco Biohazard 3: Last Escape (1999).

- Sebbene non sia mai stato affrontato in modo specifico, l'infezione era già iniziata dagli eventi del primo film. Come aveva affermato la Regina Rossa, il virus può cambiare forma. Durante il lasso di tempo tra i due film, il virus si è diffuso dall '"alveare" alla zona sotterranea di Raccoon City, apparentemente attraverso il sistema di ventilazione, ciò spiega come i non morti sono risorti dal cimitero.

- (a circa 2 minuti) La mappa meteorologica all'inizio mostra chiaramente Raccoon City dove approssimativamente si trova Filadelfia, in Pennsylvania.

- Il personaggio del Dr. Ashford prende il nome dalla famiglia Ashford della serie di videogiochi Resident Evil. Tuttavia, a differenza del personaggio "buono" cinematografico, gli Ashfords dei videogiochi erano cattivi.

- Il film utilizza elementi delle trame dei videogioco Biohazard 2 (1998) e Biohazard 3: Last Escape (1999).

- Questo titolo di "Resident Evil" è stato l'ultimo ad essere rilasciato nel formato VHS, ma il primo ad essere rilasciato nel formato Blu-Ray.

- Milla Jovovich si è allenata per 3 mesi per mettersi in forma per il film.

- All'epoca, questo era l'unico film della serie con bambini non morti prima di Resident Evil: The Final Chapter (2017).

- La parola Biohazard appare molte volte nel film. Questo è un riferimento alle versioni giapponesi dei videogiochi. In Giappone la serie di videogiochi si chiama Biohazard.

- Paul WS Anderson ha rinunciato a dirigere il sequel mentre era impegnato nella preparazione di Alien vs. Predator (2004) a quel tempo.

- Il film era originariamente intitolato 'Resident Evil: Nemesis' dopo il terzo videogioco della serie 'Resident Evil' (aka 'Biohazard'), con lo stesso nome, che aveva una trama simile. Il titolo è stato successivamente cambiato in 'Resident Evil: Apocalypse' dopo l'uscita (e il successivo fallimento al botteghino) di Star Trek - La nemesi (2002).

- In sette settimane è stata costruita la chiesa che si vede nel film.

- (circa 1h 3 minuti) Milla Jovovich ha eseguito l'ultima parte della corsa nel municipio. La sua controfigura ha fatto la prima parte a circa 60 metri da terra.

- (a circa 29 minuti) Lo zombi a cui viene lanciato un coltello in testa è l'ex chitarrista degli Evanescence, Ben Moody.

- (a circa 28 minuti) Quando LJ che sta guidando nella Raccoon City infestata da zombi, investe uno zombie gli esce di fronte, e poi grida nella versione inglese "GTA motherfucker! 10 points!" Questo è un riferimento al primo sistema di punti del videogioco Grand Theft Auto, in cui al giocatore viene assegnato denaro quando commette specifici reati (compreso investire i pedoni). Per coincidenza, la Capcom, che sviluppa la serie Resident Evil, distribuisce anche videogiochi Grand Theft Auto in Giappone.

- A parte i "ricordi" del primo film con le scene di Eric Mabius, l'unica persona a tornare dopo il film precedente è Milla Jovovich, la protagonista.

- Sienna Guillory è stata scelta in questo film per la sua interpretazione nel film TV Helen of Troy (2003).

- Il primo trailer pubblicato per questo film (diretto da Marcus Nispel) presentava un annuncio pubblicitario della "Umbrella Corporation" che pubblicizzava un prodotto per la rigenerazione della pelle usando una formula speciale chiamata T-cell. Nei film e nei videogiochi, il virus responsabile delle mutazioni degli zombi è chiamato Virus T. Tutto il filmato nell'annuncio è stato girato appositamente a scopo promozionale dal momento che nulla di questo appare nel film.

- È l'unico film della serie con il personaggio di Angela Ashford, basato sul personaggio dei videogiochi Sherry Birkin, in particolare Resident Evil 2.

- Paul WS Anderson ha iniziato a scrivere la sceneggiatura quasi immediatamente dopo aver completato il primo film.

- Quando il gruppo fugge dall'edificio dopo la resa dei conti di Alice con Nemesis, l'ex batterista degli Evanescence Rocky Grey è uno dei non morti nella folla che infuria sul tetto proprio prima che i missili colpiscano.

- (a circa 2 minuti) La città che si trova all'inizio come Racoon City (subito dopo le notizie del tempo) è Toronto.

- Il film originariamente presentava Claire Redfield come uno dei personaggi principali della sceneggiatura originale. Gina Philips è stata inizialmente scelta per il ruolo di Claire Redfield, ma ha lasciato prima dell'inizio della produzione ed è stata sostituita da Emily Bergl, che ha anche lasciato il progetto a causa di conflitti di programmazione. Alla fine il personaggio è stato eliminato da Resident Evil: Apocalypse (2004) quando Emily Bergl è uscita dal ruolo e non è stata trovata in tempo un'attrice adatta. Claire Redfield apparirà come personaggio in Resident Evil: Extinction (2007), questa volta interpretato da Ali Larter.

- Sebbene la parola "zombi" non sia mai stata usata nel film, è presente nei titoli di coda. Il comico tedesco Tom Gerhardt che ha interpretato il padre infetto nella sequenza di chiusura del cancello, è accreditato come "papà zombi". Tutti gli altri zombi sono accreditati come "non morti".

- Secondo il commento audio di Paul WS Anderson, afferma che il personaggio del Dr. Isaacs (Iain Glen) è un omaggio all'attore Jason Isaacs, che ha realizzato un cameo non accreditato come il Dr. Birkin ed è stato il narratore del film durante i titoli di testa del primo film. Il Dr. Birkin, come personaggio, doveva essere una persona con retroscena che sarebbe stata ampliato in altri film, ma è stato cancellato quando Jason Isaacs ha lasciato questo progetto. Il personaggio del Dr. Isaacs è stato creato per rimpiazzarlo.

- La prima sequenza che mostra Alice che si sta svegliando in ospedale con il suo fucile da caccia, è la stessa scena del primo film.

- Questo film segna il debutto alla regia di Alexander Witt. In precedenza Witt ha lavorato come cameraman in film come The Bourne Identity (2002) e La maledizione della prima luna (2003), un lavoro che è ritornato a svolgere dopo aver diretto Resident Evil: Apocalypse. Non ha diretto altri film per altri 14 anni.

- (circa 1h 10 min) Nel combattimento finale vengono usate le parole "Finish him", tipica frase tratta dai videogiochi "Mortal Kombat". Paul WS Anderson ha anche diretto il film Mortal Kombat (1995).

- I ritagli di giornale nell'appartamento di Jill Valentine affermano che "l'agente STARS Jill Valentine e altri sono temporaneamente sospesi dopo una missione nelle Arklay Mountains".

- A Natasha Henstridge è stato chiesto di interpretare il ruolo di Jill Valentine, ma non ha potuto accettarlo a causa di altri impegni di lavoro.

- Il piano originale era che Jill Valentine si incontrasse immediatamente con Alice nella sceneggiatura. Tuttavia, questa idea è stata scartata dal momento che Paul WS Anderson voleva avere due storie separate che si verificano contemporaneamente e che avrebbero dovuto incontrarsi un po' più tardi nel film.

- Lo scrittore / produttore Paul WS Anderson ha criticato il lavoro del regista Alexander Witt.

- Le riprese si sono svolte in Canada e sono state minacciate di chiusura a seguito di un focolaio di SARS a Toronto. Questo alla fine non ha influito sulla produzione, con le riprese che si sono concluse nell'ottobre 2003.

- Milla Jovovich e Zack Ward hanno condiviso una casa durante la produzione.

- (a circa 27 minuti) Durante la scena della chiesa, quando Alice spara alla motocicletta per uccidere uno dei Licker, i proiettili a rallentatore hanno il logo Umbrella sul retro delle conchiglie.

- (circa 1h 4 minuti) Quando Alice, Carlos, Jill, LJ e Angie arrivano al punto dell'elicottero, sull'elicottero che sta atterrando si vede il nome del tenente gen. D. Carmody. Questo è ovviamente il nome di uno dei produttori del film, Don Carmody.

- Il tipo di laptop utilizzato dal Professor Ashford è il Sony Vaio VGN-AX570G.

- L'auricolare utilizzato da Maj. Cain è un auricolare Bluetooth Sony Ericsson HBH-65.

- Rispetto al resto dei personaggi principali, Alice, LJ Wayne e Terri Morales non appaiono nel videogioco.

- Alexander Witt: verso la fine del film, il regista del film interpreta il cecchino Umbrella che cerca di abbattere Carlos ma viene messo fuori combattimento da Alice,, la quale gli copre il mirino prima che possa colpirlo.

- Sebbene non sia mai stato menzionato nel film, il materiale promozionale rivela il cognome di Alice come Abernathy. Questo doveva essere semplicemente un'identità falsa per l'ex agente Umbrella e non il vero nome del personaggio. Questo spiega perché gli ufficiali dell'Umbrella di solito la chiamano "Progetto Alice" sia in questo film che nei sequel successivi.

- (circa 1h 20 min) Nella scena finale Alice si sveglia nell'incubatrice acquatica quando sente la chiamata telepatica di Angie. Ciò implica che solo gli individui che sono riusciti a legarsi con successo con il virus T a livello cellulare, senza effetti collaterali, sono gli unici in grado di sviluppare poteri soprannaturali come la telepatia.

- Sebbene non sia mai stato menzionato in modo specifico in questo film, la rappresentazione olografica della Regina Rossa nel primo film è fortemente implicita che sia stata modellata su somiglianza di Angela Ashford, la figlia dello scienziato che ha inventato il virus T.



Colonna sonora

  1. No Way Out (Elia's Lonely Friends Band)
  2. Run for Your Life (Elia's Lonely Friends Band)
  3. In the War Zone (Elia's Lonely Friends Band)
  4. Nymphetamine (Cradle of Filth)
  5. Digging Up the Corpses (DevilDriver)
  6. The End of Heartache (Killswitch Engage)
  7. Vermilion (Slipknot)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Resident Evil: Apocalypse



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".