Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Cube - Il cubo (1997)


Trama del film thriller psicologico "Cube - Il cubo" del 1997 con Nicole de Boer: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Cube - Il cubo è un film thriller di fantascienza del 1997 diretto da Vincenzo Natali ed interpretato da Nicole de Boer, David Hewlett Maurice Dean Wint. Il film ha avuto un sequel intitolato Il cubo 2 - Hypercube, e infine un prequel chiamato Cube Zero.






Trama

Sei persone si ritrovano rinchiusi in una prigione labirinto, formata da stanze cubiche, ognuna delle quali è costituita da sei aperture che possono significare un passo in avanti verso la salvezza (l'uscita) oppure un pericolo mortale. Non si conoscono nemmeno e non hanno niente in comune, anzi, alcuni di loro hanno caratteri completamente opposti: Quentin è un poliziotto, Rennes detto "Scricciolo" è un criminale evaso 7 volte di prigione, Holloway è un medico generico, Worth un architetto e Leaven una brillante studentessa di matematica. Piano piano i sei personaggi si rendono conto che non serve a nulla aspettare... e si chiedono chi ce li ha messi lì dentro: un ricco pazzoide, il governo o addirittura gli alieni...

Paese: Canada
Durata: 90 min
Voto: 7,3
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Il cubo è la dimostrazione che non anche con un basso budget è possibile realizzare uno splendido film. È molto particolare in quanto fonde thriller e horror, gli attori sono mediocri ma almeno ha una trama fortemente innovativa. Lo spettatore medio pur annoiato per la scarsa luminosità non può far altro che seguire l'andamento dei personaggi per scoprire assieme a loro che cosa ci facciano lì dentro, ma soprattutto come si esce da questo maledetto cubo.

Avvertenza [VM14]: Il film utilizza un linguaggio volgare/violento, vengono fatti commenti di natura sessuale e ci sono diverse morti inquietanti.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Nicole de Boer (Joan Leaven, studentessa di matematica), Nicky Guadagni (Helen Holloway, medico generico), David Hewlett (David Worth, architetto), Andrew Miller (Kazan), Julian Richings (Alderson), Wayne Robson (Rennes, maestro dell'evasione), Maurice Dean Wint (Quentin, poliziotto).



Curiosità

- Per la scenografia è stato in realtà costruito un solo cubo di 14 piedi x 14, il cui colore veniva modificato attraverso l'uso di pannelli diversamente colorati.

- La dimensione esterna del cubo è detta "424 feet, square", inteso come "un quadrato di 424 piedi", tradotto erroneamente nei sottotitoli inglesi, italiani e nell'audio italiano come "132 metri quadrati", mentre corretto è 130 metri lineari (di lato). Infatti 424 piedi sono 129,24 metri, da cui, con stanze cubiche di 5 metri di lato, risultano 26 × 26 × 26 = 17.576 stanze cubiche, come poi affermato dai protagonisti.

- Il direttore Vincenzo Natali ha cancellato il pezzo finale del film in cui veniva mostrato ciò che c'era realmente fuori del cubo. Ha detto che quando lo ha visto in sala di montaggio è stata la prima cosa che ha rimosso.

- Il film è stato girato in venti giorni.

- La maggior parte di questo film è stata girata con una videocamera in mano.

- Tutti i personaggi hanno nomi di carceri: Quentin (San Quentin, California), Holloway (England), Kazan (Russia), Rennes (France), Alderson (Alderson, West Virginia), Leaven and Worth (Leavenworth, Kansas).

- Il direttore Vincenzo Natali originariamente avrebbe voluto girare il film in ordine cronologico, ma ha dovuto ignorare questa idea, perché le porte sui cubi non funzionavano bene.

- Tutti i personaggi Erano dottori commercialisti nella prima stesura originale della sceneggiatura.

- Il direttore Vincenzo Natali è andato al liceo con l'attore David Hewlett.

- Nicky Guadagni e Wayne Robson recitato in alcuni episodi della serie televisiva horror Piccoli brividi.

- In Spagna è stato rilasciato solo in versione sottotitolata.



Colonna sonora

  1. Distorted Reality (Mark Korven)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Cube - Il cubo



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".