Frasi del film La fuga di Martha

«Per la prima volta sugli schermi Elizabeth Olsen»
(Frase nella locadina del film)

Titolo Originale:
"Martha Marcy May Marlene" (2011)
Genere: Film thriller, drammatico
Regia di: Sean Durkin
Protagonisti: Elizabeth Olsen, John Hawkes, Sarah Paulson

Trama breve: 
Una mattina la giovane Martha fugge dalla casa in cui viveva con una setta religiosa. Dopo una lunga fuga, giunge dalla sorella Lucy, che non vede da due anni. Le due convivono nella casa sul lago in cui Lucy sta trascorrendo un periodo di vacanza insieme al marito Ted. Martha prova a ritrovare una serenità e un equilibrio, ma le violenze psicologiche e sessuali che ha dovuto subire, e la sua sensazione di essere osservata e controllata dalla setta religiosa, la rendono continuamente inquieta, facendola vivere in uno stato di profondo disagio, sino a condurla alla paranoia.
(Scheda completa)




Frasi celebri

Hai un viso da Marcy May! (Patrick)

È vero che dopo il matrimonio non si scopa più? (Martha)

È la purificazione. Se non ricordi niente è perché ti sta facendo effetto. Ti sta purificando dal passato, dalle tossine. (Zoe)

Io sono una maestra e una leader. (Martha)

Solo perché siamo sorelle, non dobbiamo per forza parlare di tutto quello che ti passa per la testa. (Martha)

Non si ha per forza bisogno di una carriera, si può anche solo esistere. (Martha)

Tu sai misurare il successo esclusivamente dai soldi e da ciò che possiedi. Ma non è quello il modo giusto di vivere. (Martha)

Io sono tutta la sua unica famiglia e deve sapere adesso che può contare su di me. È complicato. (Lucy)

È complicato e come. Non possiamo ignorare il fatto che si comporta come una muta. (Ted)

Zoe, non riesco a smettere di pensare a quell'uomo. (Martha)

Non c'è differenza tra vivere e morire, esistiamo comunque. Quell'uomo continua ad esistere ma in una dimensione parallela. (Zoe)

Tu sai che la morte è il momento più bello di tutta la nostra esistenza. La morte è bella perché tutti abbiamo paura di morire. E la paura è l'emozione più incredibile di tutte perché ci rende completamente consapevoli. Ti dà la coscienza dell'attimo. Ti rende autenticamente presente.
E quando sei autenticamente presente, quello è il Nirvana, è amore puro. Perciò la morte stessa è amore puro. (Patrick)



Dialoghi

  • Lucy: Tu trovi normale infilarti nel letto con noi?
    Martha: Non lo so, il letto è grande e voi ne usate solo metà.
  • Lucy: Stiamo provando a farci una famiglia e io non mi sento al sicuro con te, qui.
    Martha: Lucy.
    Lucy: Che c'è, che c'è?
    Martha: Sarai di sicuro una pessima madre.


Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".