Frasi di You (Serie tv)


Le più belle e celebri frasi di "You", serie tv drammatico thriller con Penn Badgley.

«Non tutti vogliono essere seguiti.»
(Tagline della serie TV)

Titolo Originale:
"You" (2018-in corso)
Genere: drammatico, thriller
Regia di: Greg Berlanti e Sera Gamble
Protagonisti: Penn Badgley, Elizabeth Lail

Trama breve:
Un gestore di una libreria si affida alle sue ottime conoscenze di internet per catturare l'attenzione di una cliente casuale di cui si è perdutamente innamorato... e quando questo non basta la stalkera di persona per arrivare ad altre informazioni o agisce come un violento maniaco per eliminare gli ostacoli fra lui e la donna dei suoi sogni.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Io credo all'amore a prima vista... (Joe)

Ed eccoti qua. Tutti gli account sono pubblici. Tu vuoi essere vista. Sentita. Conosciuta. Ovviamente, io ti ho accontentata. (Joe)

Se continuo a essere il fidanzato perfetto tu capirai che non sono un forse, sono Lui. (Joe)

L'amore è traditore. (Joe)

In ogni rapporto ci sono ostacoli da superare. (Joe)

Sì, le persone trovano l'anima gemella. Io ci credo e cerco di essere aperto. Mi sono innamorato una volta, lei mi ha spezzato il cuore. Mi ha proprio sistemato per le feste. Avrei dovuto accorgermi dei segnali, ma non lo facciamo mai quando siamo innamorati. (Joe)

Il fatto che tu non mi abbia condiviso con i tuoi follower conferma solo che siamo davvero connessi. (Joe)

L'altra cosa che il nostro caro internet mi ha regalato è stato il tuo indirizzo. Eccolo lì, con le sue grande finestre senza tende. È carino, troppo carino, penso che sia un alloggio studentesco sovvenzionato. Oddio, ma tu non lo hai mai visto un film horror o il telegiornale? (Joe)

Possiamo essere sinceri per un momento? Hai gusti discutibili in fatto di amiche, Beck. (Joe)

[Parlando a se stesso del fidanzato di Beck] Non voglio sembrare un criticone, ma questo tizio rappresenta tutto ciò che c'è di sbagliato in America. Ecco perché faccio le mie ricerche: tu ti innamori degli uomini sbagliati, brutta gente, li fai entrare, gli permetti di farti male. (Joe)

Sono troppo lontano per essere sicuro ma io dico che se lui ti avesse lontanamente fatto godere, tu ne avresti fatto uno show di Broadway. Ma non lo hai fatto, perché lui non c'è riuscito. (Joe)

Quando si deve valutare un libro dipende tutto dalle condizioni. Sono sempre a 18° gradi, umidità al 40%. Troppo umido e le pagine ammuffiscono, troppo secco e diventano friabili. Tieni sempre i libri in verticale, così il dorso non si schiaccia o deforma o svirgola in gergo. E non dobbiamo mai far piegare o sgualcire le pagine, e poi per le copertine niente sostanze chimiche. Sempre verso il dorso. E non deve mai entrare la luce del sole in questa stanza. La luce del sole rovina un libro peggio del fuoco. (Vecchio gestore della biblioteca)

Le cose più preziose nella vita di solito sono le più indifese. (Joe)

È evidente che sei accecata dall'amore e quello che ami scrivere... questa città, le tue amiche, e soprattutto gli uomini come Benji, hanno tutti una cosa in comune: non ricambieranno mai il tuo amore. Mentre tu dai tutta te stessa. È pazzesco a che punto si arriva. Siamo molto simili Beck: gli ultimi veri romantici. (Joe)

Ecco cosa ho imparato questa settimana: sei speciale, hai talento, sei piena di passione, sei furba, tranne in cose in cui non lo sei affatto, come non bloccare il tuo telefono, e innamorarti di uomini come Benji. Lo sai che è sbagliato, ma non riesci a smettere perché... beh, perché tutti hanno bisogno di qualcuno. In realtà tu hai bisogno di qualcuno che ti salvi. Ti aiuto io, Beck. Lascia che ti aiuti. (Joe)

Cavolo. Forse sono solo un pazzo innamorato, ma ho ragione su di te. E ti aiuterò ad avere la vita che meriti, Beck. (Joe)

Non ti puoi permettere vestiti nuovi ma, siamo realisti, saresti perfetta anche con un sacco di patate. (Joe)

Qualche volta per sopravvivere devi mostrare i denti. E secondo me i tuoi sono piuttosto affilati. (Joe)

Adesso ti racconto una cosa, dopodiché io saprò il tuo peggior segreto e tu il mio. E mi lascerai andare. (Benji)

[Dopo aver ucciso Benji] Ha mentito su tante cose, chi poteva saperlo, l'allergia alle noccioline era vera. Credo che Benji morirà da uomo onesto. (Joe)

[Riferendosi al film Bella in rosa] Invisibile ragazza di città si innamora follemente dell'unico ragazzo che in realtà la vede. Sei un po' prevedibile, Beck. Sarò io quel ragazzo, quello che ti vede, te lo meriti dopo Benji... (Joe)

Nessuno si compra mai il primo paio di Jean che ha provato, anche se sono perfetti. (Joe)

Chi è insignificante non si preoccupa di essere insignificante. (Joe)

Quanto è facile imbrogliare la gente, come questi poliziotti. Io sono il bravo ragazzo perbene, perché sospettare di me? La gente crede a qualunque cosa confermi le loro idee. (Joe)

Ho tipo un autismo facciale, per cui non riesco a nascondere quello che penso. (Blythe)

A volte intrometterti tra due persone è il modo migliore per peggiorare le cose. (Joe)

[Dopo aver colpito in testa Peach e averla creduta morta] Non farei mai del male a una donna, ma lei, lei è una pericolosa arpia cannibale. Mi ha forzato la mano. È colpa sua e della sua famiglia che l'ha rovinata. Dovevo farlo Beck, dovevo. Sapevo che non mi avresti perdonato ma non mi ha lasciato scelta. Non sono una persona cattiva, lei ti avrebbe rovinato. Ma adesso sei al sicuro, grazie a me. Voglio solo che tu viva la miglior vita possibile. Coraggioso è quello che faccio per te. Non è facile è difficile. A volte mi fa schifo, sono coraggioso. Quanti sono disposti a fare di tutto per la persona che amano. Sul serio Beck, sei fortunata ad avere me. (Joe)

Familiari, amici, amanti e tutti gli altri vi chiedo perdono, ma non potete certo dire che non ve l'aspettavate. Ho sempre avuto un rapporto complicato con la mia esistenza. Mi è stata data un'altra possibilità di vita dopo l'aggressione nel parco e ho deciso di non coglierla. Pensavo di poter cambiare e cambiando me stessa sperare in un mondo intorno a me, ma cambiare è l'illusione degli sciocchi. Questo mondo è brutto e volgare. Le persone mentono e ti lasciano e la bellezza seppure esiste è fugace e non sincera, tuttavia, ogni tanto, arriva qualcuno che ti fa credere all'amore, e se trovate quella persona, non lasciatela andare. Magari insieme potrete tenere a bada il mostro. Io non ho mai avuto questa fortuna. Quindi concludo le cose a modo mio. Sappiate che vi amo tutti e spero che ci rivedremo nell'autostrada cosmica. Restate fantastici, con amore Pearch Anais Salinger. (Lettera di Peach)

INSIEMEMENTE: la fusione di due menti, due corpi e due anime. (Joe)

È l'amore che fa davvero una famiglia. (Paco)

La verità è che certe persone hanno la sola funzione di dimostrarti cosa non va per te, e altre, ti dimostrano esattamente quello che vali. (Joe)

Un libro è molto più importante della maggior parte delle mani in cui passa. Alcuni non ne sono degni. Per questo dipende dalle persone come noi, persone che credono in una seconda occasione. (Joe)

Qualche volta facciamo cose brutte per le persone che amiamo. Non significa che sia giusto, ma che l'amore è più importante. (Joe)

Ci sto provando, davvero. Ma lo ammetto, diventa sempre più difficile vivere con questa sofferenza. E ci sono giorni in cui non credo nell'amore, dico a me stesso di tenere aperto il cuore, che alla fine mi ero sbagliato su di te. Ma che ogni relazione ci insegna una lezione dura: è il loro regalo per prepararci al giorno in cui arriverà qualcuno, forse l'anima gemella, che possa amarci davvero, e che noi potremo amare davvero. (Joe)

Amore: ora ti spiego perché non fai per me.
Un tempo credevo nell'amore, sì in passato avevo sofferto ma mi era servito da lezione e volevo ricominciare da capo. Volevo il vero amore stavolta. Perciò, un ragazzo incontra una ragazza, lui sa che è qualcosa di speciale, e pensa: voglio fare tutto il possibile per far funzionare le cose. Ed è quello che ho fatto. Sono stato coraggioso e sono stato vulnerabile, l'ho conquistata alla vecchia maniera. Ho cercato di fare tutte le cose per bene per lei. So che bisogna fare di tutto per l'amore e io l'ho fatto. Ho fatto tutto quello che dovevo, tutto il necessario. Ma lei non si fidava di me, così ha iniziato a fare domande sul passato. Hai iniziato a cercare cose che sarebbero dovute restare nascoste. Ho scelto male, ho fatto degli errori, l'amore mi aveva reso cieco e poi, l'amore si è trasformato in veleno. E quando l'amore muore si soffre moltissimo, in conclusione lei non ricambiava il mio amore. E il nostro amore è morto, credevo che fosse la fine, una storia triste, un cuore infranto da curare per poter amare ancora. Ma no, c'era altra sofferenza in arrivo... E così ho capito che questo ciò che mi spetta per averci provato tanto. Non posso amare ancora, non posso rischiare, è troppo pericoloso. L'unico modo per ricominciare è ricominciare senza amore. E a questo che siamo arrivati. (Joe)

L'amore mi ha condotto per luoghi oscuri ma nessun luogo può essere più oscuro di Los Angeles. (Joe)

Quando scappi da qualcuno che crede di conoscerti, il posto migliore in cui nascondersi è una città che pensa che tu odi. (Joe)

Sto chiudendo il mio cuore come una libreria in fallimento. (Joe)

Casa. Dolce. Prigione. (Joe)

Non devi essere un genio per scovare qualcuno se davvero, davvero, lo vuoi. (Candace)

E quando succede una cosa del genere, quando è giusto, senti che tutto si allinea come se il destino dicesse sì, ma sempre con delicatezza. (Joe)

È stato detto che i sogni sono le illustrazioni del libro che la tua anima sta scrivendo su di te. (Joe)

Il dolore fa diventare le persone sincere. (Padre di Joe).

Dostoevskij ha scritto "se un uomo ha una coscienza soffrirà per i suoi errori, quello sarà il suo castigo e anche la sua prigione". (Joe)

Puoi scegliere i tuoi amici, ma non puoi scegliere la tua famiglia. (Love)

Ti ho fatto capire ciò che volevo, mostrandoti quello che non volevo. (Love)

Io ti lupo. (Love) [variante di "io ti amo"]

Dostoevskij sosteneva che il cattivo vuole essere punito. Se i cattivi non vengono catturati troveranno il loro castigo in un modo o nell'altro. Almeno alcuni castighi sono rapidi. (Joe)

A volte un uomo ottiene esattamente quello che desidera e quello può essere il castigo più perfetto di tutti. (Joe)

Ho sempre creduto in quella giusta. Che la fuori ci fosse qualcuno per me. Un incontro perfetto. Un'anima gemella. E per quella giusta farei di tutto. (Joe)

Mi hanno spezzato il cuore più di una volta. Le cose non sono state facili per me. Ma ho pensato che ne fosse valsa la pena quando ho conosciuto Love Quinn. L'amavo, ho accettato tutto di lei, anche i lati difficili. Ma mi sbagliavo su Love. E quando l'ho fatto era troppo tardi. Davvero troppo, troppo tardi. E poi ho capito chi dovevo proteggere veramente: nostra figlia. Per lei mi sono trasferito in un quartiere ricco e senz'anima di San Francisco. Per lei avrei sposato il mostro: sua madre. Per lei mi sarei rinchiuso in questa prigione. Non so come e se riuscirò mai a tirarci fuori, ma c'è una parte del vecchio me a cui non riesco ancora a liberarmi. Credo ancora a quella giusta. Che la persona per me sia ancora ad aspettarmi. (Joe)

Non mi è mai capitato di pensare a cosa accade quando un uomo conquista una donna. Perché si sa "e vissero tutti felici e contenti". Lo schermo diventa nero, partono i titoli di coda. (Joe)

Avrei dovuto fare altre domande. Perché mi sono ritrovato in situazioni atroci nella mia vita. Ma stavolta mi farebbe davvero comodo avere una mappa. Ma non è la prima volta che mi faccio strada al buio. Posso farcela anche ora. Devo farlo, per proteggere mia figlia. [Lo informano che è un maschio nel momento in cui taglia il cordone ombelicale]. È un maschio? Sono fottuto, e anche lui. (Joe)

Ora che il bambino è qui, almeno il nostro purgatorio dallo steccato bianco ha un senso. Ci siamo trasferiti a Madre Linda per le scuole dopotutto. Quando la famigerata nebbia nel nord California si dirada si vede per chilometri, chilometri di vicini ficcanaso che sbirciano da dietro tagliaerba e videocitofoni. Ma hey, è il quartiere più sicuro del Golden State, chi non si venderebbe l'anima per questo? Abbiamo tutto, quindi lui [suo figlio] ha tutto. La famiglia perfetta finanziata dai soldi insanguinati dei Quinn. Volevamo arrivare qui con le nostre forze. Si fanno compromessi quando è necessario, quando è per loro. (Joe)

Credevo che diventare genitori sarebbe stato come un saggio di Nicholson Baker: brevi momenti resi magnifici. O forse un romanzo di Louisa May Alcott: duro lavoro ma gratificante, persino nobile. In realtà diventare genitore è il giorno della marmotta scritto da Jean-Paul Sartre. (Joe)

Nonostante viva intrappolato in una speci di mito greco in cui spingo un masso di cacca di neonato su per una collina, è incredibile l'impulso che ho di proteggerlo. Me lo sento nelle ossa. Farei qualunque cosa per lui. Ciò che non sento è il legame. Più provo a creare un legame, più lui piange. Lui sa che non ce l'abbiamo. (Joe)

Quando il tuo obiettivo è tenere in vita un neonato, non puoi permetterti di pensare troppo a chi è con te in trincea. Io sono in trincea con una donna che scherza sul fatto di cavare un occhio a qualcuno ma che in realtà è perfettamente capace di farlo. Non permetto a me stesso di pensare a chi sia Love, a cosa sia. Il mio compito è essere un bravo marito così da essere un bravo padre. (Joe)

I bambini capiscono quando non fai qualcosa col cuore. (Love)

Per quanto eccitante sia non posso andarmene via così da questa ragnatela. Il ragno è mio figlio. (Joe)

Le biblioteche rappresentano il meglio del meglio della società civile. La sede di un accesso egualitario alla conoscenza. È ciò che ci separa dalle scimmie. Eppure provo un dolore fisico nel vedere lo stato in cui versano molti di questi libri. Il signor Mooney diceva che il modo in cui una società tratta i libri è il miglior presagio del suo destino. Se vedi molte rilegature rovinate sai che Roma brucia o ben presto lo farà. Ma c'è ancora qualcosa per cui combattere in questo disgraziato mondo... (Joe)

[Joe stalkera insieme al figlio neonato] È dura non farsi notare con la più grande calamita per donne nella storia dell'uomo attaccata al petto. (Joe)

Non essere vaginofobico. (Kiki)

"Tenera è la notte" è considerata l'opera più oscura di Fitzgerald. Parla di matrimonio e di infedeltà: è un invito o un avvertimento?





Dialoghi

  • Joe: Ti meriti di meglio di un'altra anima a pezzi.
    Love: Siamo tutti un po' a pezzi. Eppure alcuni di questi combaciano ancora.
  • Love: Siamo una famiglia.
    Joe: Io. Un bambino. E sua madre, che di solito è eccezionale ma ogni tanto uccide le persone a mani nude. Cosa potrebbe andare storto?
  • Joe: Tutto ok?
    Love: Sto bene.
    Joe: Sto bene è la frase in codice per: mi sanguinano i capezzoli, gli ormoni continuano a pogare, non dormo da sei mesi e non ho ancora elaborato la morte di mio fratello.
  • Joe: Immagino che il matrimonio non sia fatto per i segreti.
    Nathalie: O le persone non sono fatte per il matrimonio.



1 commento :

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".


© Frasifilms.com - Frasi film, serie tv, cartoni animati! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies