Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi di Lucifer (Serie TV)


Le più belle e celebri frasi di "Lucifer", serie tv fantastico-horror con Tom Ellis e Lauren German.


«È bello essere cattivi.»
(Tagline della serie tv)

Titolo Originale:
"Lucifer" (2016-in corso)
Genere: fantastico, drammatico, horror, azione
Regia di: Tom Kapinos
Protagonisti: Tom Ellis, Lauren German, Kevin Alejandro

Trama breve:
Lucifer Morningstar (l'angelo-demone Lucifero, punito da Dio) ne ha abbastanza di essere il servitore diligente nell'inferno e di fare parte della "commedia" del proprio padre. Così decide di trascorrere un po' di tempo sulla Terra per capire meglio l'umanità. Si stabilisce a Los Angeles - la città degli angeli.
(Scheda completa)


Frasi celebri

In principio... l'angelo Lucifero fu bandito dal Paradiso, e condannato a governare l'Inferno in eterno. Finché non decise di prendersi una vacanza... (Incipit)

Ho la capacità di fare emergere i desideri proibiti delle persone. Più è semplice la persona, più è facile. Più è complessa e più è impegnativo e stimolante. (Lucifer Morningstar)

E ora sono un consulente civile del LAPD. Anche se il Diavolo non è civile, che divertimento sarebbe?(Lucifer Morningstar)

È stato incredibile. Musicale. Poetico. Eravamo come fish and chips, sale e pepe, modaioli e snob... (Lucifer Morningstar a Chloe)

Il tuo aiuto mi serve quanto una terza tetta! Aspetta... non dire niente. Mi sono pentita appena l'ho detto. (Chloe Decker a Lucifer)

Non sono uno che fa caso ai sentimenti, di solito, ma mi sembri veramente stressata. Tutto ok? Vuoi, non lo so, ti va di parlarne... magari? O possiamo sempre fare sesso. (Lucifer Morningstar a Chloe)

Un diavolo bruciato dal fuoco. Può esserci qualcosa di più ironico? (Lucifer)

Vuoi distruggermi? Beh, mettiti in fila. (Lucifer)

Vuoi proteggermi me dal male o il mondo dal male che c'è in me? (Lucifer a Chloe)

Un tizio va dallo psichiatra e gli dice "Dottore, deve aiutarmi, mio fratello è pazzo. Si crede una gallina."
E il dottore "Perché non lo fa rinchiudere?"
E il tizio "Sa, lo farei... e che mi servono le uova".
(Barzelletta di Chloe Decker)

[Dopo aver visto un uomo con inguine carbonizzato] È un lavoro crudele, all'Inferno riservavo questo trattamento a gente orribile. Pedofili, nazisti, chi reclina il sedile in aereo... (Lucifer)

Ti starò sempre accanto. Considerami come il tuo Diavolo custode. (Lucifer)

Io credo che la gente venga a vivere a Los Angeles per due motivi: o sta scappando da qualcosa o sta cercando qualcosa. (Linda)

Sono così bravo a far cambiare sponda agli uomini che mi chiamano il traghettatore. (Lucifel)

Siamo tutti nati nel fango, ma alcuni di noi guardano alle stelle. (Linda, citando Oscar Wilde)

Come è possibile che uno che controlla il tempo abbia il tempismo pessimo. (Lucifer ad Amenadiel)

La scelta è una cosa bizzarra. Uno ha opzioni diverse, circostanze diverse, finiranno per essere diversi a loro volta? Di certo potrebbero ritrovarsi con un lavoro diverso o trovare ispirazione da persone diverse, ma nel profondo continueranno a essere la stessa persona? [inquadratura su Ella Lopez]. Qualcuno continuerà a percorrere un sentiero oscuro senza mai sapere che c'era un percorso diverso, il potenziale sepolto giù in profondità, ma comunque presente [Inquadratura su Mazikeen]>. Qualcuno farà scelte immorali invece di quelle morali, ma avrà comunque la stessa coscienza, la domanda è: sceglierà mai di ascoltarla? [inquadratura su Linda Martin]. E a volte nella vita di qualcuno non è il momento giusto di fare determinate scelte, e per quanto tu voglia fortemente spingerlo nella direzione giusta, sai che deve essere lui a scoprirla [inquadratura su Amenadiel]. E alcune persone trovano l'amore nelle situazioni più strane [inquadratura Charlotte e Dan] e in qualche modo sono più felici per questo. E altre non importa quanto mescoli le carte, finiscono per fare le stesse scelte [inquadratura su Lucifel e Chloe], essere attratti dalle stesse persone, dalle stesse passioni... tutto è bene quel che finisce bene. Non avrei dovuto manipolare le cose per cominciare? Ho una domanda migliore: non avreste fatto la stessa cosa al posto mio? Dopotutto un genitore vuole solo il meglio per i propri figli... (Dio)



Dialoghi

  • Poliziotto: Sa perché l'ho fermata?
    Lucifer: Beh, ha sentito il bisogno di esercitare i suoi pochi poteri per punirmi per eccesso di velocità. Va bene, la capisco. Anche a me piace punire la gente. O almeno mi piaceva.
  • Lucifer: Amenadiel, come va, ragazzone?
    Amenadiel: È stato richiesto un tuo rapido ritorno negli Inferi.
    Lucifer: Oh, bene, ok. Fammi solo controllare l'agenda. Si, ecco qui. Dal 7 di mai fino al 15 di non se ne parla, va bene, per voi, ragazzi? Ah, senti, ricorda a papà che me ne sono andato perché ero stufo di avere una parte alla sua commedia.
    Amenadiel: Non mancare di rispetto a nostro Padre, Lucifer.
    Lucifer: Sì, beh, nostro Padre mi manca di rispetto fin dalla notte dei tempi, quindi da che pulpito... non credi?
    Amenadiel: Tu... sei la parodia di tutto ciò che è divino.
    Lucifer: Grazie.
  • Delilah: C'è una cosa che devo sapere.
    Lucifer: Che cosa?
    Delilah: Non avrò venduto la mia anima al diavolo?
    Lucifer: Dai per scontato che al diavolo interessi la tua anima. Senti, quello che ho fatto è stato presentati a persone influenti in debito con me, tutto qui.
    Delilah: Con le cose belle, ne sono venute anche di brutte.
    Lucifer: Giusto. Ed è stato il diavolo, vero? L'alcol, la droga, i selfie in topless... sono scelte tue, mia cara.
  • Chloe: Come si chiama?
    Lucifer: Lucifer Morningstar...
    Chloe: Ed è tipo, non so, un nome d'arte?
    Lucifer: Temo me lo abbia dato Dio.
    Chloe: [senza parole]
    Lucifer: Mi sembra di conoscerla, ci siamo incontrati?
    Chloe: Sì, cinque minuti fa, e le domande le faccio io.
  • Chloe: Vuole dirmi una cosa? Perché la ragazza è morta sotto a una pioggia di proiettili e lei non ha nemmeno un graffio, interessante non crede?
    Lucifer: Vantaggi dell'immortalità.
    Chloe: Immortalità? Ma certo. Si scrive con uno M o con due? Non lo ricordo mai.
  • 2Vile: Hai un problema con la gente nera?
    Lucifer: No, per niente. Detesto questa musica, e con questa musica intendo la tua, non quella fatta da altre persone di colore. Senza il Blues non esisterebbe la musica del Diavolo, ci sono molti grandi musicisti... ma tu, non lo sei, mi spiego?
  • Trixie: Io mi chiamo Beatrice ma tutti mi chiamano Trixie.
    Lucifer: È un nome da prostituta.
    Trixie: E che cos'è?
    Lucifer: Chiedilo a tua madre.
  • Prete: Ognuno ha i suoi demoni.
    Lucifer: Il mio dirige il bar.
  • Dr. Linda Martin: Quindi tu sei il diavolo?
    Lucifer: Sì. Sì. Beh, Satana, Belzebù, il tentatore.... lui è il mio preferito. Ma quelli erano il vecchio me. Oggi sono solo il vecchio Lucifer.
    Dr. Linda Martin: E hai lasciato l'inferno per prenderti una vacanza a Los Angeles?
    Lucifer: Beh, dove altrimenti?
  • Lucifer: Non funziona con te, detective. Perché sei diversa?
    Chloe: Entrambi abbiamo i nostri misteri.
    Lucifer: Ah. Ti svelo i miei se mi dici i tuoi.
  • Linda: Fra tutte le città del mondo, Lucifer. Perché hai deciso di venire a Los Angeles?
    Lucifer: Per lo stesso motivo degli altri: il clima, le pornostar, il cibo messicano...
    Linda: Dici che qui la gente è falsa. Io penso che si venga qui per reinventarsi. Ecco perché anche tu sei qui, perché vuoi reinventarti.
    Lucifer: Perché cambiare la perfezione?
  • Padre Frank: A volte non riusciamo a capirlo, ma Dio ha un piano.
    Lucifer: Sì, lo so. Ma perché tutti pensano sempre che sia un buon piano?
  • Lucifer: Non c'è bisogno che credi a quello che dico, detective. Analizza il mio sangue! Che cosa aspetti? Temi di scoprire la verità?
    Chloe: Temo solo di scoprire di che malattia sessualmente trasmissibile soffri.
    Lucifer: Molto divertente.
  • Charlotte: Saranno cambiate tante cose... chi immaginava che avresti fatto questo lavoro umano.
    Lucifer: Sono un punitore, madre. L'ho sempre fatto. È cambiato solo il luogo in cui opero.
  • Chloe: Hai un aspetto infernale.
    Lucifer: Non me l'avevano mai detto.
  • Chloe: Questo tizio ha una lista. Dio, chi è il prossimo?
    Lucifer: Dio non te lo dirà.
  • [Chloe riceve il regalo di compleanno da Lucifer]
    Chloe: Oh, è bellissimo, che cos'è?
    Lucifer: È il proiettile, di quando mi hai sparato, ricordi? Nel magazzino, eravamo all'inizio.
    Chloe: Oh, certo. Ricordo bene.
    Lucifer: Visto che non ti penetrerò mai, ho onorato la volta in cui tu hai onorato me.
    Chloe: [Ride divertita]
    Lucifer: Perciò... buon compleanno detective!



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".