Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Sucker Punch (2011)


Trama del film d'azione fantasy "Sucker Punch" del 2011 con Emily Browning: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Sucker Punch è un film d'azione fantasy del 2011 diretto da Zack Snyder ed interpretato da Emily Browning.





Trama

Negli anni cinquanta, dopo la morte della madre, la giovane Babydoll si ritrova ad essere l'unica erede del patrimonio di famiglia, ma viene ingiustamente accusata dell'uccisione della sorella minore a seguito di un attacco di pazzia. Il perfido patrigno, sfrutterà questa situazione per farla lobotomizzare corrompendo il direttore del manicomio, in modo da impedirle di rivelare alla polizia che in realtà è stato lui a far partire il colpo e poi per diventare il destinatario dell'ingente eredità. Babydoll si rifugerà in un mondo di fantasia dal quale inizierà a pianificare la sua evasione, le altre ragazze che si trovano in una situazione simile alla sua le daranno una mano, ma il direttore dell'istituto, Blue Jones è un tipo che non si lascia sfuggire nulla...

Paese: USA
Durata: 110 min
Voto: 6,1
Guarda il 🎬 TRAILER ►


Commento

Veramente bello. Chi si è inventato questo film si è fumato tutta la foresta nera.
Un drammatico che sfocia nell'azione, nel cyber-punk-fantasy, dove nulla è davvero scontato. Decisamente un film particolare ed unico nel suo genere.

Avvertenza [VM14]: Materiale tematico che coinvolge sessualità, violenza e volgarità.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Emily Browning (Babydoll), Abbie Cornish (Sweet Pea), Jena Malone (Rocket), Vanessa Hudgens (Blondie), Jamie Chung (Amber), Carla Gugino (Madam Vera Gorski), Scott Glennv (Il Saggio), Oscar Isaac (Blue Jones), Jon Hamm (Il Giocatore/Dottore).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- L'attrice Abbie Cornish ha raccontato che è riuscita ad evitare di farsi male sul serio, sul set di Sucker Punch, grazie alla clip di metallo di un'extension che le avevano applicato tra i capelli. Abbie ha ricevuto accidentalmente una botta sulla testa a causa di un'arma posizionata male. "Mi ha colpito forte" - ha raccontato l'attrice - "Quando ho visto cosa mi era successo, avevo sangue che scorreva sulla mia faccia. Per fortuna la clip di metallo che avevo tra i capelli ha ammortizzato il colpo ed evitato che accadesse qualcosa di peggio. Adesso mi è rimasta una piccola cicatrice".

- Vanessa Hudgens ha rivelato che usare le armi sul set del film di Zack Snyder è stata "l'esperienza più esaltante che abbia mai vissuto in tutta la mia vita". L'attrice inoltre ha dichiarato che provare le scene d'azione insieme alle altre protagoniste le è servito per acquistare fiducia e sicurezza in sé stessa.

- Il casting del film Sucker Punch è stato soggetto a parecchi rumours sulle scelte delle interpreti principali: per il ruolo della protagonista Baby Doll era stato fatto il nome di Amanda Seyfried, in seguito quello di Olivia Thirlby e solo per ultimo quello dell'attrice Emily Browning. Emma Stone era stata presa in considerazione per la parte di Amber, ma era già impegnata sul set di Easy Girl (2010) così è subentrata Jamie Chung. Rocket doveva essere interpretata da Evan Rachel Wood, ma nei suoi panni sul grande schermo troviamo Jena Malone.

- Sucker Punch nella boxe è il colpo a sorpresa.

- La coreografia dei balli è stata guidata da Paul Becker.

- Scenografo, montatore, direttore della fotografia e il costumista scelti da Snyder sono gli stessi che hanno realizzato “Watchmen” e “300”.

- Per affrontare le impegnative sequenze d’azione, le protagoniste (Emily Browning, Abbie Cornish, Jena Malone, Vanessa Hudgens, Jamie Chung) sono state preparate e seguite durante il corso delle riprese dal coordinatore stunt Damon Caro e dal trainer Logan Hood. Le attrici hanno eseguito stacchi da terra con bilanciere con carichi fino a 95 kg per la preparazione fisica. All'allenamento ha partecipato l'intero cast, ma l'attrice Vanessa Hudgens, impegnata in quel periodo con le riprese di Beastly, è riuscita a seguire solo parte dell'allenamento svolto dalle colleghe.

- Ogni edificio del mondo fantastico che BabyDoll, la protagonista, crea nella sua mente che sia un castello, una cattedrale o un tempio, riflette l’architettura della clinica sia dentro che fuori, come ha più volte sottolineato la produttrice Deborah Snyder.

- Il film doveva uscire nelle sale cinematografiche statunitensi l’8 ottobre 2010. Il rinvio al 25 marzo 2011 è stato necessario per permettere al film di essere convertito nel formato per i cinema IMAX.

- La storia non ha un’ambientazione specifica, forse, una clinica per malattie mentali del Vermont degli anni Sessanta.

- Snyder espresse interesse nel riconvertire il film in postproduzione in tridimensionale. Dopo aver effettuato alcune prove ha deciso di mantenere il film nel formato in originale.

- Zack Snyder ha descritto il film come "la cosa più folle che abbia mai scritto". Un "Alice nel Paese delle Meraviglie con le mitragliatrici".

- La canzone Sweet Dream (Are made of this) degli Eurythmics è stata riarrangiata e cantata dalla protagonista Emily Browning.

- Fra le armi utilizzate da Babydoll c’è una spada samurai, se ne si osserva la lama si può notare come su di essa siano incisi una serie di simboli che letti in ordine cronologico raccontano tutta la storia di Sucker Punch, inoltre il saya, o fodero della spada, è in legno laccato con fiori di bucaneve, un simbolo chiave del film. Molte delle armi utilizzate dalle ragazze sono state progettate in modo da riportare simboli che hanno in qualche modo un collegamento con la realtà: ad esempio l’ascia da guerra e la pistola di Blondie hanno inciso un cuore che è uno degli elementi che la contraddistingue; la Colt calibro 45 di Babydoll riporta simboli chiave che appaiono nel corso di tutta la storia, come il coniglio impagliato che si vede per la prima volta a casa sua, il biberon, un orsetto, una clessidra e un teschio che richiamano l’innocenza perduta.

- I caratteri giapponesi che compaiono sul veicolo Meka, chiaramente ispirato agli anime e umoristicamente decorato dal muso rosa di un coniglio sul retro, significano: “Pericolo! Donna alla guida!”.

- Nonostante abbia un ruolo da protagonista, Emily Browning non dice una parola fino a circa 18 minuti dall'inizio del film.

- Il film presenta una realtà a tre livelli diversi. La prima è costituita da un manicomio, la seconda viene presentata come una strana casa chiusa d'alto bordo, mentre la terza è un mondo fantasy, molto simile ad un videogioco.

- Il film è costato 82 000 000 $. Ha avuto un buon successo di pubblico ma ha incassato in totale solo 89 792 502 $, di cui 1 349 817 $ in Italia.



Colonna sonora

  1. SWEET DREAMS (ARE MADE OF THIS) (Emily Browning)
  2. WHERE IS MY MIND? (Yoav feat. Emily Browning)
  3. ASLEEP (Emily Browning)
  4. REQUIEM IN D MINOR, K. 626: INTROIT: REQUIEM AETERNAM (Wolfgang Amadeus Mozart)
  5. ARMY OF ME (Björk)
  6. WHITE RABBIT (Emiliana Torrini)
  7. I WANT IT ALL/WE WILL ROCK YOU MASH-UP (Queen)
  8. SEARCH AND DESTROY (Skunk Anansie)
  9. STABAT MATER: QUANDO CORPUS MORIETUR (Giovanni Battista Pergolesi)
  10. TOMORROW NEVER KNOWS (John Lennon e Paul McCartney)
  11. ARMY OF ME (Björk)
  12. LOVE IS THE DRUG (Carla Gugino e Oscar Isaac)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Sucker Punch



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".