Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Psyco (1960)


Psyco (Psycho) è un film thriller-horror del 1960 diretto da Alfred Hitchcock ed interpretato da Janet Leigh, Anthony Perkins, John Gavin e Vera Miles. Il film è tratto dall'omonimo romanzo del 1959 di Robert Bloch, basato sulle vicende reali di Ed Gein.






Trama

La segretaria Marion Crane è stufa di incontrare il suo amante Sam solo in albergo durante le pause pranzo. Per aiutarlo economicamente e per poter passare il resto della sua vita felicemente insieme a lui, ruba 40.000 $ a un amico del suo datore di lavoro. Non va in banca come avrebbe dovuto, lascia la città e si dirige in auto in direzione del negozio di Sam che si trova in California. Stressata e sotto pressione a causa del furto si imbatte in una violenta tempesta che la costringe a fermarsi nel The Bates Motel. Il motel è gestito da un giovane, la cui madre sembra essere troppo possessiva nei confronti del figlio...

Paese: USA
Durata: 109 min
Voto: 8,5
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Credo che Hitchcock abbia inventato un genere, quello di mettere continuamente ansia allo spettatore dall'inizio alla fine. In precedenza, invece, i vecchi thriller iniziavano con un omicidio e poi per tutto il film si cercava di risolvere il caso per poi trovare l'assassino. Hitchcock invece ha un po' ribaltato questa usanza dell'epoca, infatti gli omicidi e la condizione psicologica sono continui e questo lo si può vedere nella stragrande maggioranza dei suoi film. Infatti la SUSPENSE è una delle prerogative del pensiero hitchockiano.

Avvertenza [VM16]: Contenuti violenti e inquietanti e, nudità parziale.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Janet Leigh (Marion Crane), Anthony Perkins (Norman Bates), Vera Miles (Lila Crane), John Gavin (Sam Loomis), Martin Balsam (Milton Arbogast), John McIntire (sceriffo Al Chambers), Simon Oakland (dottor Fred Richmond), Vaughn Taylor (George Lowery), Frank Albertson (Tom Cassidy), Lurene Tuttle (Signora Chambers), Patricia Hitchcock (Caroline, la collega di Marion), John Anderson (Charlie), Mort Mills (poliziotto di pattuglia), Fletcher Allen (poliziotto sul marciapiede), Virginia Gregg (Norman Bates - voce), Alfred Hitchcock (uomo con cappello texano), Ted Knight (Guardia).



Curiosità

- Il grande successo di Psycho di Alfred Hitchcock convinse la Hammer a produrre il film La casa del terrore.

- Psycho costò 800.000 dollari e ne incassò 40 milioni; per risparmiare tempo e denaro, Alfred Hitchcock usò la stessa troupe delle sue serie televisive. Durante le riprese ci si riferiva al film chiamandolo "Production 9401" o "Wimpy".

- Per il ruolo di Marion Crane in Psycho si era pensato a: Eva Marie Saint (che avrebbe lavorato poi con Hitchcock in Intrigo Internazionale) Piper Laurie, Martha Hyer, Hope Lange, Shirley Jones e Lana Turner. Fu scelta Janet Leigh, ovviamente, che per questo film ebbe una nomination come migliore attrice non protagonista, e vinse un Golden Globe.

- In Psycho, Patricia Hitchcock, figlia del regista del film, ha un piccolo ruolo: è Caroline, collega di lavoro di Marion Crane; suo padre invece, si ritaglia il solito cameo all'inizio del film: indossa un cappello da cowboy e sembra aspettare qualcuno in strada, fuori l'ufficio di Marion.

- La scena della doccia di Psycho, che dura 45 secondi, richiese ben sette giorni di lavorazione. Fu disegnata interamente da Saul Bass (che per Hitchcock ha realizzato gli splendidi titoli di testa di Psycho, La donna che visse due volte e Intrigo Internazionale) ma non fu diretta da lui.

- La troupe bloccò i fori centrali della doccia, (il cui abitacolo era in realtà composto da quattro pareti smontabili) in modo che l'acqua che scendeva andasse oltre l'obiettivo della camera. Hitchcock chiese alla troupe che l'acqua diventasse improvviamente gelida nel momento in cui Marion viene accoltellata e non fu l'unico scherzo ai danni della povera Janeth Leigh: il maestro della suspense, infatti, testò l'efficacia del cadavere della madre di Norman, mettendolo nel camerino della Leigh ed ascoltando quanto urlasse forte quando lo scoprì.

- Inizialmente il lancio di Psycho fu bloccato dalla censura che sosteneva che durante la scena della doccia si vedesse un capezzolo di Janeth Leigh. Hitchcock rimandò il film alla commissione censura senza cambiare nulla, nessuno notò che non erano stati operati tagli e il film fu lanciato senza problemi.

- Nel trailer di Psycho, si vede una donna che grida sotto la doccia: non è Janeth Leigh ma Vera Miles, che nel film interpreta la sorella di Marion Crane, Lila.

- Dopo aver visto I Diabolici rifiutava di fare il bagno, e dopo aver visto Psycho rifiutava di fare la doccia. Hitchcock rispose semplicemente "la mandi al lavasecco".

- Nei 35 anni successivi all’uscita del film, l’attrice ricevette continue minacce di morte: secondo gli spettatori stalker, Marion Crane meritava di morire nel modo descritto nella pellicola, sotto la famosa doccia. Durante quel periodo, la star cambiò continuamente abitazioni e numero di telefono ed ebbe un’autentica ossessione per le docce: in casa aveva soltanto vasche da bagno.

- L’attore Anthony Perkins venne pagato 40 mila dollari per il suo ruolo: esattamente la stessa quantità di denaro rubata da Marion Crane all’inizio del film.

- Una pretesa del regista era che ogni cinema che proiettava il film doveva avere nella hall un poster dove si vedeva il re del brivido che indicava il suo orologio da polso e una scritta: “Il direttore di questo teatro è stato istruito, a rischio della sua vita, di non ammettere in sala il pubblico dopo l’inizio del film. Qualsiasi tentativo di entrare da porte laterali, scale di sicurezza o pozzetti di ventilazione verrà fermato con la forza. L’obiettivo era, ovviamente, di far godere di più Psycho”.

- Il suono del coltello che penetra nella carne è in realtà il suono di un coltello che taglia un melone, mentre il sangue era stato ricreato con uno sciroppo di cioccolato di marca Bosco.

- Il colore esisteva già da tempo. Ma Hitch fu costretto a distribuire il suo film in bianco e nero dopo aver ricevuto numerosissime critiche sulla violenza eccessiva della famosa e ormai iconica scena della doccia. Erano davvero altri tempi.

- Per la famosa casa di Norman Bates, Hitchcock si ispirò all’edificio vittoriano rappresentato dal pittore americano Edward Hopper nel suo celebre quadro House by the Railroad (1925).

- Hitchcock si autofinanziò il film mettendo sul piatto 806,947 dollari, considerati pochi anche al giorno d'oggi.

- Anthony Perkins è morto nel 1992, a 60 anni, stroncato dall'Aids. Sua moglie, Berry Berenson, è invece rimasta uccisa negli attentati terroristici alle Torri Gemelle e al Pentagono dell'11 settembre 2001.

- Janet Leigh è la madre dell'attrice Jamie Lee Curtis.

- Negli anni '80 vennero girati due sequel (Psyco II, Psyco III) e un prequel (Psyco IV). Anthony Perkins è l'unico attore a comparire in tutti e quattro. Nessuno ottenne il successo del primo.

- Nel 1992 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

- Psyco fu il più grande successo commerciale di Hitchcock.

- Il regista Alfred Hitchcock era così soddisfatto del risultato ottenuto dal compositore Bernard Herrmann che gli ha raddoppiato lo stipendio di $ 34.501. Hitchcock poi ha detto, "il 33% del successo di Psycho è stato merito della musica."

- Il regista Alfred Hitchcock ha acquistato i diritti del romanzo in forma anonima da Robert Bloch per soli $ 9.000. Egli ha poi comprato tante copie del romanzo per cercare di mantenere il finale segreto.

- Walt Disney ha rifiutato di permettere Alfred Hitchcock al cinema a Disneyland nel 1960 perché Hitchcock aveva fatto "quel film disgustoso, 'Psycho'".

- Nel loro primo giorno di lavoro, il cast e la troupe hanno dovuto alzare la mano destra e promettere di non divulgare nulla della storia. Alfred Hitchcock ha cercato di mantenere segrete la parte finale il più a lungo possibile.

- Nella scena di apertura, Marion Crane indossa un reggiseno bianco perché Alfred Hitchcock ha voluto mostrare il suo lato "angelico". Nella scena che segue il furto del denaro, indossa un reggiseno di colore nero nero, perché ha fatto qualcosa di sbagliato ed era il miglior modo per rappresentarne il male. Allo stesso modo, prima che rubasse i soldi, portava una borsa bianca; dopo una di colore nero.

- La quantità di denaro rubata da Marion, 40.000 $ nel 1960, corrisponde a circa 315.000 $ per gli standard odierni. I 700 $ che ha usato per pagare la sua nuova auto, è equivalente a circa 5500 $ di oggi.

- Questo è il primo film horror di Alfred Hitchcock.

- Si dice che Alfred Hitchcock abbia avuto un rapporto tormentato con la propria madre in quanto autoritaria, anche se il rapporto vero e proprio non è stato così disturbato come quello visto nel film.

- Nel romanzo, il personaggio di "Marion" era "Maria" Crane. Il nome è stato cambiato perché lo studio di un ufficio legale ha trovato due persone reali di nome Mary Crane che sono vissute a Phoenix, in Arizona.

- Questo è stato l'ultimo film in bianco e nero di Alfred Hitchcock.

- Nel 1998 è stato realizzato il remake Psycho.



Colonna sonora

  1. Prelude (Danny Elfman)
  2. Living Dead Girl (Rob Zombie)
  3. Once Is Not Enough (Howie B.)
  4. Psycho (Teddy Thompson)
  5. Screaming (Pet Shop Boys)
  6. Psycho Future (Girls Against Boys)
  7. Honeymoon Suite (Thievery Corporation)
  8. The Murder (Danny Elfman)
  9. Madhouse (Mono)
  10. Psycho Killer (James Hall)
  11. All of My Life (Steve Earle)
  12. Fly (Lamb)
  13. In the End (Lionrock)
  14. The Finale (Danny Elfman)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Psyco


CONDIVIDI SU 👇



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".