Frasi del film Out of Time


Le più belle e celebri frasi del film "Out of Time", film thriller del 2003 con Denzel Washington ed Eva Mendes.

«Come risolvi un omicidio quando tutte le prove puntano a te.»
(Tagline del film)

Titolo Originale: "Out of Time" (2003)
Genere: azione, thriller
Regia di: Carl Franklin
Protagonisti: Denzel Washington, Eva Mendes, John Billingsley

Trama breve: Matt Whitlock è il capo della polizia in una piccola città fuori Miami, in Florida, che vive e lavora in un luogo normalmente riservato a coloro che sono andati in pensione e trascorrono il resto delle loro giornate rilassandosi al sole. Sebbene gli piaccia il suo lavoro, il suo bere mentre è in servizio è un evidente difetto nel suo carattere, causato in qualche modo dal suo recente divorzio dalla moglie Alex. Whitlock ha attualmente una relazione con una residente locale, Ann Merai Harrison, il cui violento marito Chris l'ha portata all'adulterio. Recentemente diagnosticatole un cancro terminale, Ann Merai ha in programma di premiare la lealtà di Whitlock nei suoi confronti con un bel compenso dalla sua assicurazione sulla vita. Dopo che un apparente incendio doloso alla loro casa uccide Ann Merai e Chris, Alex torna sulla scena come il detective incaricato del caso e Whitlock si ritrova ad essere il principale sospettato...
(Scheda completa)


Indice



Frasi celebri

A volte penso che cerchi di farti sparare, Chae. (Matt Lee Whitlock)

Perché quando stavo con te quasi me ne dimenticavo. Per un paio di ore riuscivo a non pensare a quello che ho. (Ann Merai Harrison)

Meglio una birra in mano che due in frigo! (Chris Harrison)

È una .38 Chris. Solo sei colpi. (Matthias Lee Whitlock)

A volte le persone fanno stupide cose, soprattutto quando sono ancora innamorate. (Matt Lee Whitlock)



Dialoghi

  • Chris Harrison: Riuscirei a portare rispetto a un uomo che ha le palle di affrontarmi, di dirmi "sì, io mi scopo tua moglie".
    Matt Lee Whitlock: Magari quest'uomo non vorrebbe fare altro che, non so, dirti che come marito non vali niente e che non sei degno di Ann. Magari lui non vorrebbe fare altro che guardarti in faccia, dritto negli occhi, e dirti "Chris, mi scopo tua moglie". Magari tua moglie non glielo permette.
    Chris Harrison: Avrebbe il mio rispetto e se lo facesse, allora, io andrei da lui e guardandolo dritto negli occhi gli direi "Se provi ancora a toccarla, ti uccido.".
    Matt Lee Whitlock: Oh Chris, dai. Io sono la persona sbagliata, perché come poliziotto non posso lasciarti andare in giro a minacciare di uccidere la gente. Insomma, se dici sul serio sono costretto a prendere provvedimenti.
    Chris Harrison: Davvero?
    Matt Lee Whitlock: Certo. [Breve pausa] Grazie della birra e della chiacchierata.
    Chris Harrison: Grazie dell'attenzione.
    Matt Lee Whitlock: Prego. A Ann pensaci tu, se ce la fai.
  • Alex Diaz Whitlock: [menzionando i corpi carbonizzati tra le rovine della casa degli Harrison] Sai chi sono?
    Chae: Puoi dire con certezza "erano".
  • Matt Lee Whitlock: Le ho dato i soldi Scarcetti.
    Chae: Cosa???
    Matt Lee Whitlock: SHHH.
    Chae: Me li davi se venivo a letto con te?
  • Agente Strark: Il suo uomo non è maia rrivato, Whitlock.
    Matt Lee Whitlock: Agente Stark... Agente Strark: Sì, Sì... A me non interessa se lei è ferito o no, voglio il materiale confiscato. Se no si ritrova con una denuncia...
    Chae: [camminando verso Whitlock con un borsone] Hey. Hey. Ma dove diavolo è la 63esima strada sud-est a Miami?
    Matt Lee Whitlock: 53esima, Chae.
    Chae: No.
    Matt Lee Whitlock: Ti ho detto la 53esima, non la 63esima sud-est.
    Chae: No, non l'hai detto.
    Matt Lee Whitlock: Invece sì.
    Chae: No, non l'hai detto.
    Matt Lee Whitlock: Ti ho detto 53esima sud-est...
    Chae: Hai detto testuali parole: "Questi stronzi della DEA sono al 8400 della 63 sud-est."
    Matt Lee Whitlock: No, non l'ho detto. Scusi Agente Strark. Io ho detto: "Quegli stronzi della DEA sono al 8400 della 53 sud-est", Chae.
    Chae: 63.
    Matt Lee Whitlock: Cinquantatrè... ok non importa. Dagli la borsa. Dagli la borsa. Dagli la borsa.
    [all'agente Stark]
    Matt Lee Whitlock: Non serve contarli, ci sono tutti. Buon viaggio di ritorno.
    Chae: Pace e bene.
    Agente Strark: [agli altri due agenti] Andiamo.
    Matt Lee Whitlock: [a Chae, dopo che l'agente Stark se n'è andato] Ci sono tutti, vero?
    Chae: Più o meno... Ci sono tutti, dai.
    Matt Lee Whitlock: È stata bella la scenetta, no? Che ne dici, bel trucco.
    Chae: Un po' sopra le righe.
    Matt Lee Whitlock: Sopra le righe? Quale parte?
    Chae: La tua parte.
  • Chae: Che cosa hai combinato?
    Matt Lee Whitlock: Non lasciare mai tua moglie, ecco cosa ho combinato.

© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies