Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film Niente da perdere


«Uno non ha più una vita, l'altro non ha un lavoro. Entrambi hanno qualcosa da guadagnare e... niente da perdere.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Nothing to Lose" (1997)
Genere: Film commedia, avventura, divertente
Regia di: Steve Oedekerk
Protagonisti: Tim Robbins, Martin Lawrence

Trama breve: 
Le cose non potrebbero andare peggio per il pubblicitario Nick Beam, sconvolto dall'aver appena sorpreso la moglie Ann in flagrante adulterio casalingo con il suo capo. Fermo a un semaforo in preda a una gran confusione, Nick viene riportato alla realtà dall'irruzione di T. Paul, un rapinatore dalla parlantina facile che gli punta una pistola in faccia...
(Scheda completa)


Frasi celebri

Da dove comincio. Non sei tu, beh in effetti sei tu. È che io non mi sento più attratto da te. Ho bisogno di spazio. Io sento solo del disgusto. Ai primi tempi era diverso, ai primi tempi eri migliore. Ma poi quando ti ho conosciuto meglio ho cominciato a realizzare... che sei un'idiota. (Nick Beam)

Io voglio il divorzio. È una cosa fisica. Ho avuto delle esperienze con degli uomini ultimamente, un sacco di altri uomini e molte donne. E non so, ecco vedi, Antonio riesce a fare certe cose con la lingua e... William ha una resistenza incredibile... e se parliamo delle mani, beh tuo padre ha certe mani... [Mentre balla perché ha vinto la sfida col marito] Tu non sei nessuno, non mi ecciti più. (Ann Beam)

Non sarai mica uno sventratore pazzo, uno di quelli che un poveraccio lo semina per tutto il deserto tagliato a pezzettini. Oddio, qui ci siamo nel deserto ed io sto chiuso in macchina con un assassino psicopatico. Hey, non mi sventrare Jack lo sventratore. (Paul)

Io ero presente al momento dell'ispirazione creativa, il che mi dà un diritto di comproprietà in questa impresa delittuosa. (Paul)

Mica si chiede scusa quando si spara a qualcuno, si chiede scusa quando pesti un piede a qualcuno, o se per caso gli rompi gli occhiali, oppure fai una scoreggia a tavola. Ma non si chiede scusa quando si spara a qualcuno. (Nick Beam)



Dialoghi

  • Nick: Ma che cos'è?
    Grafico pubblicitario: Zippy, è l'uomo biscottino. Vedete, dovunque Zippy va, lascia una magica scia di cioccolato per tutti i bambini e le bambine...
    Nick: Una magica scia? Ma a me sembra cacca, sembrano proprio mucchietti di cacca, come se questo Zippy se ne andasse in giro a scagazzare dappertutto.
  • Paul: Benvenuto all'inferno bellezza. Chiavi e portafoglio, coraggio. Hai sentito che ti ho detto? Allora sta' a sentire, apri bene le orecchie. Questa è carica, non ti conviene fare l'eroe, viso pallido. Che sei sordo? Ce l'ho con te, lo so che hai capito quello che sto dicendo.
    Nick: [Soride] Hai beccato il tipo sbagliato al momento sbagliato.
    Paul: Ma che fai mi chiudi dentro? Apri questa porta! Fermo figlio di puttana!
  • Paul: Sono uno studioso della natura umana.
    Nick: Sei uno scherzo della natura umana.
  • Nick: Ma si può sapere che ti passa per la testa quando fai queste cose? Credi di poterla fare sempre franca?
    Paul: L'abbiamo fatta franca.
    Nick: Non è questo il punto. È da microcefali, è solo questione di tempo prima che ti becchino.
    Paul: Che cavolo è microcefalo?
    Nick: È un sinonimo di stupido.
    Paul: Oh, allora ecco qua un sinonimo di procreazione: Fottiti! È facile fare il predicatore quando uno vive alla grande in una bella villa da riccastro.
    Nick: Io non sono ricco.
    Paul: Ah no? Quanto è grande la tua tv?
    Nick: 50 pollici.
    Paul: Dai vattene bello.
    Nick: Ah, per favore, non la buttiamo in polemica sociale. Il punto è che se vuoi rapinare un locale c'è modo e modo di farlo.
    Paul: Illuminami!
    Nick: Una maschera! Indossa una maschera, vedi la polizia fa una cosa che si chiama "confronto" e se qualcuno ti riconosce tu vai in galera! Oppure senti un po' che bella idea, studia il colpo prima, scopri se c'è una telecamera da qualche parte, o un sistema d'allarme. E poi perché rapinare un negozietto da quattro soldi, quando pensi di poterci trovare 2-300 dollari? Dopodiché? Ci campi 2 giorni, wow!
    Paul: E tu cosa faresti?
    Nick: Io so che farei un bel colpo grosso, una rapina e hai chiuso.
    Paul: Se la cosa ti può interessare, vecchio mio, chi ha un mucchio di grana se la sa proteggere.
    Nick: E tu fai un po' di ricerca, prendi la Quality Design, dove lavoro, il mio capo tiene una barca di contanti nel suo caveau, di notte ci sono soltanto due guardiani e un sistema di sicurezza. Ora in questo caso io ne conosco perfino il codice, ma anche se non lo conoscessi... [Ripensando alle parole del suo capo] Diversificare, non fidarti delle banche, Nick, tutto il sistema potrebbe crollare da un momento all'altro. Quel bastardo è così indebitato che un furto lo rovinerebbe.
    Paul: Un momento, dimmi se ho sentito bene, il più grande dei predicatori vuole derubare il suo capo? Sentite lucertoloni del deserto? Il vecchio Nick Beam vuole derubare il suo capo. Avete sentito bene lucertoloni belli? Sai che ti dico Nick, tua moglie ti ha squagliato il cervello e pure di brutto. Sei grave.
  • Paul: Hey, questa è tua moglie? Ecco perché eri tanto incazzato. Niente male Nick, niente male. Sì, insomma, anche se è un po' puttana.
    Nick: No, guarda. Tu non devi dire così, tu non la conosci. Non la devi insultare.
    Paul: D'accordo, ritiro la parola. D'accordo? Come la dovrei chiamare: coniugalmente inadeguata?
  • Nick: Quello che me l'ha venduta s'è montato la rete di computer in ufficio.
    Paul: Windows NT?
    Nick: No, solo Windows.
    Paul: Vi hanno rifilato una cagata.
    Nick: Senti che idea folle, se te ne intendi di questa roba perché non te ne servi per trovare un lavoro.
    Paul: Su avanti, guardami. Io non ho il colore compatibile con il lavoro.
    Nick: Oh, ma è ridicolo, chi ne ha voglia lo trova un lavoro.
  • Paul: Tu hai un ragno sulla testa.
    Nick: Senti, tu mi devi scusare, non ne capisco granché dei vostri modi gergali afroamericani. Che cosa dovrebbe significare hai un ragno sulla testa?
    Paul: Significa che hai un ragno su quella stupida testa di rapa.
    Nick: Ma levamelo, no? LEVAMELO! LEVAMELO!
    Paul: Io non lo tocco quello schifo.


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".