Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film La matassa


«Perché se uno è fratello, è fratello per sempre.»
(Frase celebre del film)

Titolo Originale:
"La matassa" (2009)
Genere: Film comico, commedia
Regia di: Giambattista Avellino, Salvatore Ficarra e Valentino Picone
Protagonisti: Ficarra e Picone

Trama breve: 
C’è chi eredita denaro e chi la casa o la terra. Gaetano e Paolo, dai loro padri, hanno ereditato una lite. Per vent’anni i due cugini hanno vissuto nel rispetto di questo lascito, senza mai metterlo in discussione e anzi perpetuandolo, ma un giorno il caso li ha riunito sotto lo stesso tetto...
(Scheda completa)


Frasi celebri

È sempre così, quando si litiga, ognuno crede di avere ragione, e le ragioni di ognuno sono come fili che col tempo si ingarbugliano e diventano un'unica matassa. Il mondo è pieno di matasse, ogni famiglia ha la propria – più o meno ingarbugliata – come la famiglia di Paolo e Gaetano, che è un po' come se fosse la mia... (Don Gino)

Mi raccomando, chiamami tu perché di solito io non rispondo al telefono! (Gaetano a Paolo)

Perdiamo anni a cercare di sbrogliare le matasse, e a nessuno viene in mente la cosa più semplice, tagliare i fili, buttare via la matassa (Don Gino)

Perché se uno è fratello, è fratello per sempre. (Gaetano a Paolo)

L' ultima volta credevi di morire...e invece avevi solo il mal di denti! (Don Gino)

Lei lo sa che il 70% delle persone muore nel suo letto? Il letto è un posto pericolosissimo!... Infatti io da sei mesi dormo sul divano. (Paolo)

Per la prima volta nella mia vita sento che non mi può succedere niente. (Paolo)

Dici sempre che devi morire...ma non mantieni mai le tue promesse! (Don Gino)

Sant'Antonio,Santa Rosalia,Sant'Agata chiunque sia in ascolto.....mi aiuti....sto morendo..... (Paolo)

e così siamo arrivati alla fine della nostra storia. La storia di due cugini che prima erano litigati e poi hanno fatto pace, tutto qua. (Don Gino)

Perdiamo anni a cercare di sbrogliare le matasse e a nessuno viene in mente la cosa più semplice: tagliare i fili, buttare via la matassa… (Don Gino)

Angioletto del Signore
che mi guardi in tutte l'ore;
Angioletto del buon Dio,
fa che cresca buono e pio:
sui miei passi veglia tu,
...Angioletto di Gesù.
(Paolo)



Dialoghi

  • Gaetano: Ho capito, avete messo le cimici!
    Pizza-boy: Le cimici? No, le alici..
    Paolo: Ah, in gergo le chiamate così?
  • Mafioso: Dì a tuo cugino che se non paga... BU-BUM!
    Gaetano: Andate a caccia?
  • Paolo: Che fa, nn sono venuti ad ammazzarti ancora?
    Gaetano: No, i soliti killer all'italiana, ti danno tre giorni di vita e poi se ne prendono quattro, cinque
  • Paolo: La malattia al giorno d'oggi fa passi da gigante
    Dottore: Quella è la medicina!!!
    Paolo: Diciamo che vanno di pari passo dottore.
  • Paolo: Poi ci sarebbe un altro problema!
    Gaetano: Che problema hai tu? Che problema hai? Che non ti sei preso la pillolina, che non ti sei fatto l'aereosol, che c'hai la contusione, che ti sei fatta la bubù?
    Paolo: È una cosa che ho fatto io…!
    Gaetano: Ah si? E cosa puoi aver fatto tu di più grave oltre ad aver dato un calcio in culo al mafioso? Li hai denunciati alla polizia?
    ...momento di pausa..
    Gaetano: LI HAI DENUNCIATI ALLA POLIZIAAA!!!!
  • Paolo: Ha detto preparate i soldi.
    Gaetano: Pezzi di merda.
    Paolo: ehhh.
    Gaetano: Bo dico ha detto "preparate i soldi pezzi di merda.
    Paolo: Vabbè ma non l'ha detto per offenderci.
    Gaetano: No, quante persone al giorno d'oggi "oh ciao pezzo di merda".


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".