Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film Quarantena


«L'11 marzo 2008, il Governo ha sigillato un edificio di Los Angeles. I residenti non sono stati mai più rivisti. Nessuna spiegazione. Nessun testimone. Nessuna prova. Fino ad ora.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Quarantine" (2008)
Genere: Film horror
Regia di: John Erick Dowdle
Protagonisti: Jennifer Carpenter,

Trama breve:
Un giornalista televisiva e il suo cameraman devono fare un servizio su ciò che riguarda la vita notturna dei pompieri e aspettano che gli arrivi una chiamata in modo da poterli riprendere in azione. Quando si presenta l'occasione decidono di seguirli passo passo all'interno di un vecchio edificio, ma scoprono che una donna è stata infettata da "qualcosa" di non identificabile: un qualcosa che a tutti appare come una minaccia ingestibile. L'intero palazzo viene così messo in quarantena…
(Scheda completa)




Frasi celebri

Salve sono Angela Vidal, stasera venite con noi a dipingere di rosso le strade della città con Turno di Notte. Nella puntata di questa sera ci troviamo a Los Angeles, andremo in giro con quegli uomini che spesso definiamo eroi: i vigili del fuoco. (Angela)

Sembra strano ma l'85% delle chiamate che riceviamo sono per problemi medici. Può essere un semplice dolore al petto o qualcosa di più serio. (Bob)

Molti vigili del fuoco sono anche paramedici, questa è la tendenza del momento. (Bob)

E li dentro c'è il palo. Il palo nel buco grande, una definizione interessante. (Jake)

La maggior parte delle bambine da grandi sognano di diventare ballerine o principesse. Quando era bambina, dicevo sempre a mia madre "da grande voglio fare il vigile del fuoco" e stanotte il mio sogno diventerà realtà.

Merda! Hai visto? Quel topo mi ha letteralmente puntato. (Scott)

La gente vedrà quello che ci state facendo! (Angela)

È l'una e trentasette del mattino e siamo tutti spaventati. Non ci hanno detto niente. Hanno interrotto tutte le comunicazioni dai walkie talkie ai cellulari, dalla televisione via cavo a internet. Le persone intrappolate qui, compresa la sottoscritta, si stanno chiedendo: perché? (Angela)

Credo di sapere cos'è. Guarda, c'è un ipersecrezione dei condotto lacrimali e delle ghiandole salivari, sembra incapace di ingoiare o di parlare. Ha la febbre, è confusa, è quasi completamente paralizzata e delirante. Questi sono tutti sintomi della rabbia. (Veterinario Lawrence)

Lacrime, saliva, febbre. Loro hanno quello che ha lei, però i sintomi della rabbia impiegano mesi prima di manifestarsi. In questo caso la rabbia si è manifestata in pochi minuti. (Veterinario Lawrence)



Dialoghi

  • Fletcher: Vieni vieni, abbiamo molti idranti in caserma, ma questo è il bagno di Griffin.
    Griffin: Spero che abbiate un grandangolo così potrete inquadrarmi meglio.
    Angela: Oh mio Dio! Questo aggiunge un significato tutto nuovo al termine idrante dei vigili del fuoco.
  • Fletcher: Abbiamo un 8 a ore 3.
    Angela: Stai dicendo dei numeri, che cosa significano?
    Fletcher: Beh, Jake è l'ingegnere, in realtà è un ingegnere di terza generazione ma il lavoro più importante è il mio.
    Angela: Sei l'ufficiale di rotta?
    Fletcher: Sono l'ufficiale dello sventolometro. Quando vedo una ragazza devo classificarla, quindi se dico che c'è un 8 a ore 3 i ragazzi sanno che vale la pena guardare a destra.
    Angela: Molto divertente, ho sempre pensate che i vigili del fuoco avessero un animo nobile.
    Fletcher: No no no no, ho giurato di essere prode e coraggioso, non di avere l'animo nobile.
    Angela: Sì, direi che ormai l'abbiamo capito.
  • Angela: Vedo un 9 a ore 2.
    Fletcher: Oh, ma è un uomo! Si chiama sventolometro, non pisellometro!
  • Angela: La proprietaria di questo appartamento è stata sentita gridare e i vicini hanno chiamato subito il 911. I vigili del fuoco stanno per entrare in azione. La polizia dice che vive sola, non è molto socievole.
    Vigile Del Fuoco: Signora? Siamo della polizia, siamo qui per aiutarla. Andrà tutto bene! Ora deve calmarsi, ok?
  • Angela: Come si trasmette la rabbia? Attraverso i morsi, giusto?
    Veterinario: No, si trasmette attraverso le membrane mucose, attraverso il sangue e la saliva. Quindi se ti sporchi con il loro sangue non importa, se invece quel sangue va a finire su un taglietto, in bocca o negli occhi, allora importa eccome.
    Angela: Come si cura?
    Veterinario: Non esiste una cura.
    Angela: Si fanno delle iniezioni nello stomaco ho sentito dire.
    Veterinario: Solo prima che si manifestano i sintomi, altrimenti la rabbia è letale al 100%.


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".