Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Full Metal Jacket (1987)


Trama del film di guerra "Full Metal Jacket" del 1987 con Ronald Lee Ermey, Matthew Modine e Vincent D'Onofrio: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Full Metal Jacket è un film drammatico di guerra del 1987 diretto da Stanley Kubrick ed interpretato da Ronald Lee Ermey, Matthew Modine e Vincent D'Onofrio.






Trama

Nel campo di addestramento dei Marines di Parris Island, diciassette giovani reclute verranno addestrati duramente e in modo inumano dal Sergente Maggiore Hartman. Da giovani di casa si trasformeranno in vere e proprio macchine da guerra in grado di uccidere a sangue freddo. Si stanno preparando per la guerra in Vietnam...

Paese: USA, Regno Unito
Durata: 116 min
Voto: 8,3
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Prima di mettersi a guardare il film bisognerebbe partire dall'idea che non è nato come film "divertente", ma come film che criticasse la crudeltà della guerra, con un ottima regia e bellissime ambientazioni. Il problema è che l'utente medio (senza offesa) non cerca artefatti troppo costruiti, siamo abituati ai film dove si spara e spara e spara con qualche battuta ad effetto e con trame piuttosto lineari. Chi non riesce a intendere questo finirà per rimanerne deluso...

Avvertenza [VM18]: Non ci sono nudità ma spesso il sergente istruttore fa riferimento al rapporto sessuale, all'omosessualità, al sesso orale... stesso discorso vale per la scena con le prostitute e nei dialoghi tra reclute. Sono presenti molto scene violente che possono scioccare lo spettatore, sono presenti un'infinità di parole volgar.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Ronald Lee Ermey (Sergente Maggiore Hartman), Matthew Modine (marine "Joker"), Adam Baldwin (marine "Animal"), Vincent D'Onofrio (marine "Palla di Lardo" - Leonard Lawrence),  Arliss Howard (marine "Cowboy"), Peter Edmund (marine "Biancaneve"), Dorian Harewood (marine "Eightball"), Kevyn Major Howard (marine "Rafterman"), Ed O'Ross (tenente "Touchdown" - Walter J. Schinoski), John Terry (tenente Lockhart), Kieron Jecchinis (marine "Crazy Earl"), Kirk Taylor (marine "Payback"), Tim Colceri (marine "Doorgunner"), Jon Stafford (marine "Doc Jay"), Ian Tyler (tenente Cleves), Bruce Boa (colonnello "Poge"), Gary Landon Mills (marine "Donlon"), Papillon Soo Soo (prostituta di Da Nang), Ngoc Le (ragazza cecchino), Vin Diesel (uno dei soldati in guerra).



Curiosità

- Due le principali scene tagliate: una con i soldati che giocavano a calcio, usando al posto del pallone una testa umana; e un'altra, eliminata da Kubrick al montaggio perchè pensò che non avrebbe mantenuto l'atmosfera del film "fredda", in cui vedevamo esplicitamente l'incontro tra Joker e la prostituta vietnamita.

- La camicia di Joker, che indossava quando si trovava a Parris Island, rivela che il suo vero nome è JT Davis. Si tratta di un riferimento intenzionale per identificarlo in James T. Davis, ovvero la prima vittima degli Stati Uniti ufficialmente riconosciuta in Vietnam, che è stato uccisa nel 1961.

- Nella prima parte del film, nelle sequenze nel dormitorio, fu usata una lente speciale che permetteva di mettere a fuoco tutti i soldati contemporaneamente. Kubrick non voleva che nessun personaggio fosse più importante di un altro.

- Prima di cominciare le riprese, Modine, D'Onofrio e gli altri attori non ebbero modo di incontrarsi e conoscere R. Lee Ermey per decisione di Kubrick, e una volta cominciate le riprese, il regista non volle che l'attore che interpretava il sergente facesse amicizia con nessuno.

- In Canada alcuni manifesti del film furono vietati: la frase di lancio del film era infatti "In Vietnam the wind doesn't blow, it sucks" (In Vietnam il vento non soffia, fa schifo). Sucks in inglese è una parolaccia.

- L'unica scena in cui vediamo la vera Parris Island è quando il plotone ha finito l'addestramento e presta giuramento.

- Michael Herr, amico intimo di Kubrick, aiutò a scrivere molte delle scene ambientate in Vietnam. Era stato corrispondente di guerra, e proprio come Joker e Rafterman era un freelance e poteva stare dove voleva nel paese asiatico. La scena in cui un soldato spara all'impazzata sui civili è presa proprio da "Dispatches", le memorie di Herr sulla propria esperienza di guerra.

- L'ex sergente istruttore dei marines R. Lee Ermey (che aveva preso parte, non accreditato, anche all’altro capolavoro sul Vietnam, “Apocalypse Now” nel 1979) fu impiegato come consulente per imparare i modi dell'esercito americano. Realizzò una dimostrazione su videocassetta in cui urlava e ostentava insulti e linguaggio osceno per quindici minuti senza fermarsi, continuando imperterrito. Stanley Kubrick rimase così impressionato che decise di ingaggiarlo per il ruolo del sergente Hartman. Secondo un altra fonte non verificata R. Lee Ermey, che inizialmente era solo un consulente tecnico, andò da Stanley Kubrick per chiedere che gli venisse assegnato il ruolo del sergente Hartmann. A suo parere, gli attori sul set non avevano abbastanza fiato per gridare a squarciagola. Kubrick si rifiutò ma, quando Ermey gli ordinò ad alta voce di alzarsi in piedi, Kubrick istintivamente obbedì e gli diede il ruolo.

- Ermey improvvisò praticamente tutte le sue battute.

- R. Lee Ermey sbatte le palpebre raramente durante le sue scene. In altre scene, invece, il sergente Hartman non muove mai una delle sue braccia: questo perché Ermey rimase coinvolto in un incidente con la jeep durante la lavorazione del film. All'una di notte slittò fuori strada, rompendosi alcune costole, e invece di fermarsi, continuò a guidare e ad usare i lampeggianti contro le altre auto, finché un'automobilista non si fermò per soccorrerlo.

- In alcune scene, sullo sfondo, è visibile una roccia che assomiglia molto al monolito nero di "2001: Odissea nello spazio" (1968). Anche Kubrick lo notò, ma affermò che non era un riferimento voluto.

- Quando il soldato Joker si prepara ad uccidere il cecchino, mentre alza la pistola, nasconde il suo simbolo di pace alla vista dello spettatore.

- Nella versione originale, quando il soldato Cowboy (Arliss Howard) usa la radio per chiedere rinforzi, la voce di Murphy, il soldato che risponde, è probabilmente quella di Stanley Kubrick.

- L'iscrizione "I Am Become Death" (Sono diventato la morte) è scritta sull’elmetto del soldato Animal (Adam Baldwin): è una citazione del “Bhagavad-Gita”, scritto da J. Robert Oppenheimer dopo l'esplosione della prima bomba atomica a Alamogordo.

- La figlia Vivian di Stanley Kubrick appare in un cameo durante la scena nel Vietnam in cui Joker e Rafterman (Kevin Major Howard) vanno a vedere una fossa comune. Vivian può essere vista con una cinepresa in mano mentre riprende la fossa.

- Full Metal Jacket non è come sembra un film in due parti, ma in tre: l’addestramento; l’offensiva in Vietnam; la parte finale del cecchino. La parte centrale è delimitata dalle scene con le prostitute (quella con Joker e Rafterman, e poi quella con tutti i soldati).

- A quanto dice il regista John Boorman, Stanley Kubrick voleva scritturare, per il ruolo di Hartman, Bill McKinney. Ma Kubrick dopo averlo visto in “Un tranquillo weekend di paura” era terrorizzato dall’idea di incontrarlo dal vivo.

- Kubrick chiese a R. Lee Ermey di schiaffeggiare davvero D’Onofrio come richiesto nello script, per ottenere un effetto realistico. Ermey però rinunciò a farlo dopo che D’Onofrio lo avvertì di non provarci nemmeno. Per risolvere la cosa Ermey e D'Onofrio "recitarono" solamente lo schiaffo che fa volare via il berretto di Palla di lardo. Kubrick non se ne accorse, e l'aneddoto è venuto alla luce solo dopo la morte del regista.

- Durante la scena di Natale nel campo d’addestramento, Hartman fa riferimento ad un cappellano di nome Charlie. Così si chiamava anche il prete nella prigione di “Arancia meccanica” (1971).

- Il film, a parte le scritte “A Stanley Kubrick Film” e "Full Metal Jacket”, non ha titoli di testa.

- La sirena che si sente durante l’offensiva al campo di Tet è la stessa che si sentiva in una scena de “Il dottor Stranamore” (1964).

- Anthony Michael Hall era stato scritturato per il ruolo del soldato Joker, ma fu licenziato immediatamente per aver obiettato sui metodi perfezionisti di Kubrick. Michael Allred fece un provino per il ruolo di Joker, ma Kubrick lo scartò, preferendogli Modine.

- Durante le riprese, una famiglia di conigli è stata accidentalmente uccisa. Stanley Kubrick che era un amante degli animali, rimase così sconvolto che ha annullato il resto della giornata di lavoro.

- Denzel Washington è stato considerato per il ruolo di Eightball e ha ammesso di esserci rimasto male quando ha saputo che è stato scelto un altro per quel ruolo.

- Vincent D'Onofrio si è strappato i legamenti del ginocchio nell'eseguire il percorso ad ostacoli, a causa del peso aggiuntivo che ha dovuto mettere su.

- Il sergente Hartman, in tutte le scene del film non si vede mai senza il suo cappello.

- Stanley Kubrick era ben noto per avere una piccola troupe sul set. In un'occasione, dopo che l'elettricista ebbe finito di sistemare l'illuminazione ed appreso che Kubric non avrebbe più avuto bisogno di lui. Quest''ultimo lo mandò a far sistemare l'impianto elettrico di casa sua.

- Dopo che il cecchino viene colpito, Joker dice che lei stia pregando. Tuttavia, lei in realtà sta dicendo: "Tanto dolore" in vietnamita, che è il motivo per cui ha supplicato di essere fucilata.



Colonna sonora

  1. Full Metal Jacket (Abigail Mead e Nigel Goulding)
  2. Hello Vietnam (Johnnie Wright)
  3. Chapel of Love (The Dixie Cups)
  4. Wooly Bully (Sam the Sham & the Pharaohs)
  5. I Like It Like That (Chris Kenner)
  6. These Boots Are Made for Walkin' (Nancy Sinatra)
  7. Surfin' Bird (The Trashmen)
  8. The Marines Hymn (The Goldmen)
  9. Transition
  10. Parris Island
  11. Ruins
  12. Leonard
  13. Attack
  14. Time Suspended
  15. Sniper



Frasi celebri

Porta quel culo al di là dell'ostacolo, Palla di Lardo! Ma che fai, Palla di Lardo?! Tu non fai nessuno sforzo per superare questo maledetto ostacolo del cazzo! Se Dio te lo voleva far superare senza sforzi, ti miracolava e ti faceva spuntare le ali al culo! Fai passare il culo dall'altra parte, avanti! Se non ce la fai, me lo dici?! Scommetto che se ci fosse una bella fica lassù c'arriveresti eccome in cima all'ostacolo, dico bene?! Hai un culo che è pari a un quintale e mezzo di chewing-gum masticato! Te ne rendi conto, Palla di Lardo?! (Sergente Hartman)

Tutti quelli che scappano sono Viet Cong, tutti quelli che restano fermi sono Viet Cong molto ben educati! (Mitragliere di un elicottero) [intervistato da Joker, mentre spara contro i civili vietnamiti]

Joker è proprio un duro, succhierebbe il moccio dal naso di un morto... e chiederebbe il bis! (Soldato Payback)

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Full Metal Jacket



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".