Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Il fuggitivo (1993)


Trama del film thriller d'azione "Il fuggitivo" del 1993 con Harrison Ford e Tommy Lee Jones: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Il fuggitivo (The Fugitive) è un film thriller d'azione del 1993 diretto da Andrew Davis ed interpretato da Harrison Ford e Tommy Lee Jones.





Trama

A Chicago, il noto chirurgo Richard Kimble, fa rientro a casa e vi scopre un intruso con un braccio artificiale, che lo aggredisce e riesce a fuggire. Per la moglie Helen, con la quale era felicemente sposato, non c'è scampo: col cranio fracassato, gli muore fra le braccia. Parecchi indizi fanno pensare che il colpevole sia proprio il chirurgo: sulla porta di casa non ci sono segni di effrazione, né si trova traccia del monco, ed inoltre c'è pure il movente: Richard è l'unico erede della ricchissima Helen. Ragione per cui al processo il dottore viene dichiarato colpevole del delitto e condannato a morte. Durante il trasporto al penitenziario, Kimble si trova con altri detenuti, i quali, per fuggire, fanno sbandare il furgone cellulare, che si scontra sui binari con un treno in arrivo. Salvatosi miracolosamente nel pauroso incidente, Richard scappa, e si reca in ospedale per cambiare aspetto e guarire le ferite che ha riportato nell'incidente. In seguito fa nuovamente ritorno a Chicago per mettersi alla ricerca del vero assassino, ma è inseguito dall'agente federale Samuel Gerard, che ha assunto la direzione delle indagini, e col suo aiutante Cosmo Renfro ed altri agenti, è ben deciso a riconsegnare il fuggiasco alla giustizia.

Paese: USA
Durata: 125 min
Voto: 7,8
Guarda il 🎬 TRAILER ►


Commento

Oscar al grande Tommy Lee Jones e un fantastico Harrison Ford. Coinvolgente al massimo, suspense che non smette di salire, continui colpi di scena. Uno dei più bei thriller.

Avvertenza [VM14]: Omicidio, clima di tensione.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Harrison Ford (Dr. Richard Kimble), Tommy Lee Jones (Tenente Samuel Gerard), Sela Ward (Helen Kimble), Julianne Moore (Dr.ssa Anne Eastman), Joe Pantoliano (Agente Cosmo Renfro), Andreas Katsulas (Frederick Sykes), Jeroen Krabbé (Dr. Charles Nichols), Daniel Roebuck (Agente Robert Biggs), L. Scott Caldwell (Agente Poole), Tom Wood (Agente Noah Newman), Ron Dean (Detective Kelly), Andy Romano (Giudice Bennett), Jane Lynch (Dr.ssa Kathy Wahlund).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- Il film è basato sulla serie televisiva Il fuggiasco (1963-1967) che ebbe un enorme successo negli anni Sessanta. L'ultimo episodio di quella serie toccò l'impressionante quota d'ascolto del 72%. A sua volta è ispirata da un fatto di cronaca realmente accaduto, ovvero l'omicidio di Marilyn Sheppard avvenuto nel 1954 nell'Ohio; dell'omicidio fu accusato il marito, il medico Sam Sheppard.

- L'appartamento del personaggio di Kimble è molto simile al vero appartamento di un dottore che Harrison Ford e Andrew Davis avevano conosciuto a Chicago, in un bar, poco prima delle riprese. Il medico in questione era un tipo un po' eccentrico e solitario e Ford riteneva che potesse essere una fonte di ispirazione ideale per il personaggio di Kimble. Prima dell'inizio delle riprese l'art department del film è stato inviato a casa del dottore, per prendere spunti. E ovviamente Ford ha offerto un drink al dottore.

- Kevin Costner, Michael Douglas, Alec Baldwin e Andy Garcia erano stati considerati per il ruolo di Richard Kimble. A Jon Voight e Gene Hackman invece era stato proposto il ruolo di Sam Gerard.

- L'attore Richard Jordan era stato scritturato per il ruolo del dottor Nichols, e aveva anche girato alcune scene con Harrison Ford. Tuttavia, poco dopo l'inizio delle riprese del film, a Jordan fu diagnosticato un tumore al cervello (che l'avrebbe ucciso qualche mese dopo) e quindi dovette rinunciare a girare il film. Il suo ruolo andò a Jeroen Krabbè, che dovette girare nuovamente alcune delle scene già interpretate da Jordan. Se si presta attenzione alla prima scena con Krabbè, la barba di Harrison Ford appare diversa, perchè è stata fatta ricrescere per le riprese sostitutive.

- Nel 1998 gli stessi produttori de Il fuggitivo hanno prodotto U.S. Marshals - Caccia senza tregua (sempre interpretato da Tommy Lee Jones). Non si tratta di un sequel ma di uno spinn-off, infatti stavolta l'azione è raccontata dal punto di vista degli inseguitori, ovvero Gerard e la sua squadra.

- Harrison Ford ha danneggiato i legamenti della sua gamba durante le riprese delle scene nei boschi. Si è rifiutato di farsi curare chirurgicamente proprio per rendere più realistica l'andatura zoppicante del suo personaggio.

- Nel dialogo fra Kimble (Harrison Ford) e Samuel Gerard (Tommy Lee Jones), ovvero quando il primo dice di non aver ucciso la moglie, Gerard avrebbe dovuto dire "Questo non è un mio problema!", invece su sua richiesta è stato modificato in "Non me ne frega niente!".

- Il treno distrutto e il bus sono rimasti come attrazione turistica a Dillsboro, Carolina del Nord.

- Il personaggio di Julianne Moore avrebbe dovuto avere una parte di maggiore importanza nel film, ad esempio tra Kimble e lei sarebbe dovuto nascere un amore. Tuttavia queste scene sono state tagliate ed è per questo motivo che il suo nome è rimasto come uno dei principali protagonisti della pellicola.

- Il personaggio Cosmo Renfro doveva morire nel finale del film. Tuttavia, Joe Pantoliano ha esercitato forti pressioni affinché il suo personaggio venisse risparmiato. In questo modo sarebbe potuto apparire in un potenziale sequel. Pantoliano infatti ha ripreso il ruolo di Renfro nel sequel US Marshals - Caccia senza tregua (1998).
Una richiesta simile è stata fatta da Sela Ward che avrebbe voluto che il suo personaggio fosse in uno stato di coma piuttosto che morto, ma la sua richiesta non è stata esaudita.

- Stando al commento presente nel DVD, la scena in cui la polizia di Chicago interroga Richard Kimble era del tutto improvvisata. Harrison Ford non aveva alcuna idea sul tipo di domande che sarebbero state fatte.

- Nel film stavano pensando di aggiungere alcuni aspetti sentimentali, che poi sono stati tolti per non rovinare il clima di tensione.

- Le riprese sono iniziate prima che la sceneggiatura fosse stata completata.

- Il film è stato girato in soli 73 giorni.

- Harrison Ford non aveva mai visto un singolo episodio della serie televisiva Il fuggiasco (1963), da cui è stato tratto il film.

- È uno dei pochi film d'azione di Harrison Ford dove non uccide nessuno.

- Harrison Ford e Tommy Lee Jones condividono solo quattro scene in tutto il film in cui dialogano: nel tunnel, nella lavanderia, al telefono e in macchina.

- Grazie alla sua interpretazione, Tommy Lee Jones ha vinto un Premio Oscar e un Golden Globe come miglior attore non protagonista.

- Il film ha incassato 369 milioni di dollari in tutto il mondo.



Colonna sonora

  1. The Thrill Is Gone (B.B. King & Bobby Bland )
  2. Tahiti Tahiti (Voyage)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Il fuggitivo



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".