Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Léon (1994)


Trama del film thriller "Léon" del 1994 con Jean Reno e Natalie Portman: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Léon è un film thriller-drammatico del 1994 diretto da Luc Besson ed interpretato da Jean Reno, Natalie Portman e Gary Oldman.






Trama

New York, anni novanta. Léon è un sicario italoamericano che viene usato dalla mafia perché spietato ed efficientismo, ma anche lui ha le sue regole: non uccide né donne né bambini. È analfabeta, beve solo latte e, il suo unico affetto è rivolto verso una pianta in vaso. Un giorno alcuni poliziotti dell'antidroga, guidati da Stantfield, un poliziotto perverso e spietato, fanno fuori i suoi vicini (una problematica famiglia allargata). L'unica che riesce salvarsi è Mathilda, una ragazzina, che fortunatamente non si trovava in casa ma che al suo ritorno si è resa subito conto di quanto accaduto. Chiede aiuto a Léon, suo vicino di casa che avendo intuito la situazione la lascia entrare e la "adotta". I due legheranno molto e la ragazza infatuata dal suo modo di fare ne trarrà spunto per vendicare, non l'uccisione della sua famiglia, che in fondo detestava, ma quella del suo fratellino di soli quattro anni.

Paese: Francia
Durata: 110 min
Voto: 8,6
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Léon è uno dei miei film preferiti.
Oltre ad amare alla follia Natalie Portman, amo anche Jean Reno e Gary Oldman; e chi può dire che in questo film non recitano a livelli semplicemente immensi?
Il film è fantastico, di una bellezza incredibile. È commovente, è duro, sa essere divertente, ma soprattutto è pura poesia. La scena finale poi... magnifica.
Lo guardo davvero spessissimo, e ogni volta mi trasmette qualcosa. Lo conosco praticamente a memoria ma non mi stanco mai.
La bambina adulta che si innamora dell'adulto bambino, e crescono insieme, facendo una vita piuttosto discutibile ma di una dolcezza disarmante.
Sicuramente il capolavoro di Besson, senza dubbio. Un'opera intramontabile che è già indelebile nella storia del cinema.

Avvertenza [VM14]: Molta violenza sanguinaria e scene molto intense, linguaggio volgare.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Jean Reno (Léon), Natalie Portman (Mathilda), Gary Oldman (Stansfield), Danny Aiello (Tony), Peter Appel (Malky), Michael Badalucco (padre di Mathilda), Ellen Greene (madre di Mathilda), Elizabeth Regen (sorella di Mathilda), Robert LaSardo (cliente #1), Frank Senger (Ciccione), Maïwenn (donna del Ciccione), Don Creech (uomo di Stansfield), Willi One Blood (uomo di Stanfield), Keith A. Glascoe (uomo di Stanfield), Adam Busch (Manolo), Samy Naceri (membro della Swat).



Curiosità

- Inizialmente Natalie Portman stava per essere scartata perché considerata troppo piccola per interpretare Mathilda ma, dopo un provino in cui mostrò tutta la sua bravura, venne immediatamente scritturata.

- Nel film, Mathilda registra lei e Léon in albergo col cognome di MacGuffin, un chiaro omaggio al grande Hitchcock che coniò questo termine per indicare un espediente che per i personaggi ha un importanza cruciale e attraverso cui si svolge l’azione del film.

- Natalie Portman, all'inizio del casting, sembrava troppo giovane per la parte, ma Besson cambiò idea dopo averla vista recitare. Per il ruolo di Mathilda fu presa in considerazione anche Liv Tyler, allora diciassettenne, ma venne ritenuta troppo "vecchia". Una volta ventiseienne la Portman ha rivelato che la sua partecipazione al film le fece ricevere richieste "sessualmente esplicite" e che queste brutte esperienze l'hanno condizionata molto nelle sue successive scelte lavorative, tanto che per molto tempo si è rifiutata di girare scene di sesso davanti alla cinepresa.

- Questo è il film d'esordio di Natalie Portman ed aveva 11 anni.

- Nello script originale, Mathilda (di età compresa tra 13 o 14) sarebbe dovuta diventare l'amante di Léon. Luc Besson ha dovuto rimuovere questo aspetto della storia (probabilmente a causa delle pressioni ricevute dai genitori di Natalie Portman).

- Natalie Portman ha battuto 2000 altre attrici per il ruolo di Mathilda.

- Secondo Luc Besson , il ruolo di Leon era sempre destinato a Jean Reno e a nessun altro. A quanto pare erano fortemente interessati sia Mel Gibson sia Keanu Reeves per il ruolo da protagonista.

- Secondo Luc Besson, il nome completo di Léon è Leone Montana.

- Nello script originale, Leon sarebbe dovuto entrare casualmente nel bagno mentre Mathilda si stava facendo la doccia.

- Il codice che dà Léon a Matilde per bussare alla porta quando lei ritorna dopo aver comprato il latte è: due colpi, poi uno, poi due colpi di nuovo. 212 è il prefisso telefonico di Manhattan, ovvero dove si svolge la storia.

- La pistola usata da Léon è una Beretta 92FS con l'aggiunta di un Al-GI-MEC.

- La pianta in vaso di Léon che Matilde ripianta alla fine del film è un Aglaonema, detto anche sempreverde cinese.



Colonna sonora

  1. Shape Of My Heart (Sting)
  2. The Experience of Love (Eric Serra)
  3. Venus As A Boy (Björk)
  4. I Like Myself (Gene Kelly)
  5. Like a Virgin (Natalie Portman)
  6. Happy Birthday (Natalie Portman)
  7. Singing in the Rain (Natalie Portman)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Léon



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".