Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi di Adrian (Serie animata)


Le più belle e celebri frasi di "Adrian", serie tv animata con Adriano Celentano.


«Come faccio girare le palle io, non le fa girare nessuno.»
(Frase celebre della serie TV)

Titolo Originale: "Adrian" (2019)
Genere: avventura
Regia di: Adriano Celentano
Personaggi principali: Adrian, Gilda, Orso, Carbone, Dranghestein

Trama breve:
La storia è ambientata in un futuro lontano, tra elementi di realtà e altri di fantasia. Il protagonista è Adrian, un orologiaio (con il fisico e lo stile di Adriano Celentano) che vive in un'epoca di dittatura corrotta dove il popolo è costretto con l'inganno all'omologazione. A suo modo cercherà di combattere questo male, ispirato da ideali di libertà e bellezza (la sua Gilda).
(Scheda completa)


Frasi celebri

Io sono, disse la vita quando nacque in un'esplosione di bellezza.
Io sono, dissero la donna e l'uomo e nessuno prevaleva sull'altro perché io voleva dire noi.
Noi siamo la vita.
Poi l'uomo disse io ho, e nacque l'infelicità.
(Adrian)

Milano era diventata una metropoli senza armonia. Grattacieli, autostrade, centri commerciali, viadotti. Una colata di cemento, indistinta e indifferente, che aveva praticamente annegato tutto. Ma nelle viscere della città resisteva un'altra Milano. Una città sotterranea, sconosciuta: un dedalo fatto di antichi navigli navigabili, piazze sommerse, abitata da un popolo di mendicanti, i reietti, gli emarginati. Lì, dove tutto poteva sembrare disperazione, albergava la gioia, sopravviveva la solidarietà, lì nel ventre di Milano l'umanità aveva ancora una speranza. (Voce narrante)

La bellezza non si paga. (Adrian)

Sono qui,
ti aspetto qui
oltre il buio mi vedrai.
Saprò difenderti
proteggerti
e non stancarmi mai.
(Frase d'amore per il giovane - Adrian)

Finché mi cercano vuol dire che non mi hanno trovato. (Adrian)

Le informazioni le diamo solo noi: nessuno può mettere in dubbio la nostra versione! (Agente corrotto)

Come lo troviamo uno che manda in tilt il sistema? (Orso)

I want to know
I want to know
Vorrei sapere
Vorrei sapere
(I want Know - Canzone di Celentano)

I want to know
Vorrei sapere
come fa la gente
a concepire
di poter vivere
nelle case d’oggi
inscatolati
come le acciughe
nascono i bimbi
che hanno già le rughe.
(I want Know - Canzone di Celentano)

Sono soltanto un orologiaio che ha cantato una canzone. (Adrian)

Può essere che quello che non vi ricordate forse ve lo siete dimenticato? (Adrian)

Nessuno sa il principio,
nessuno sa il futuro, che aspetta, come l'ombra
contro il muro
(I passi che facciamo - Canzone di Celentano)


Stesa sul fieno mentre il sole va giù,
una stella sul prato sei tu.
(Viola - Canzone di Celentano)

Ti penso e cambia il mondo
Le voci intorno a me
Cambia il mondo
Vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
E l’inverno è su di me
Ma so che cambia il mondo
Se al mondo sto con te
(Ti penso e cambia il mondo - Canzone di Celentano)

Potrei essere l'unico giornalista presente alla scoperta dell'Orologiaio. (Oscar, il cronista)

Ma lei è Johnny Silver! Io volevo chiederle... com'è l'Orologiaio dal vivo? (Sconosciuta)

Da qual grado di ignoranza siete nati, per esser così nella sventura capitati? (Adrian)

Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, allora vi accorgerete che non potete mangiare denaro. (Adrian)

E dicevano "quelli vengono dalla campagna". (Adrian)



Dialoghi

  • Orso: Come hai detto che ti chiami?
    Adrian: Non l'ho detto.
  • Barista: Quello è una testa calda.
    Adrian Almeno lui una testa ce l'ha.
  • Orso: Com'è fatto un orologiaio?
    Carbone: Ne ho visto uno solo e non lo ricordo neanche bene.
  • Johnny Silver: Penso che con tutta la pubblicità che gli hanno fatto... ora potrebbe benissimo aprire un negozio in centro. Così tutti accorrerebbero per farsi riparare un orologio da lui.
    Conduttore: Ah, è senz'altro un buon augurio. Anche se non va sottovalutato il fatto che tutto questo clamore lui non lo ha avuto perché ha riparato un orologio.
  • Tutti ne parlano ma nessuno sa chi è.
    E forse neanche esiste
  • Adrian: Triste il mio cuore nel veder che voi così incazzati, da qui a poco sarete mezzi insanguinati.
    Malvivente: E tu chi cazzo sei?
    Adrian: Possibile che non lo capisci? Sono la Volpe!
  • Carbone: Secondo me ci stanno fregando
    Orso: Chi?
    Carbone: Gli stessi che ci stanno fregando
  • Gilda: Che tipo questa Volpe! Secondo me è uno che la pensa come noi.
    Adrian: Non direi proprio: a me sembra un tipo piuttosto violento.
  • Adrian: Sarò costretto a ripararvi l'orologio...
    Orso: Quale orologio?
    Adrian: Quello della vostra fine.
  • Orso: Il potere vuole eliminare l'Orologiaio.
    Adrian: Li capisco: lo eliminerei anche io se fossi al posto loro.



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".