Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film Desconocido - Resa dei conti


Le più belle e celebri frasi del film "Desconocido - Resa dei conti", film thriller d'azione con Luis Tosar.

«Quando perdi tutto non hai niente da perdere."»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"El desconocido" (2015)
Genere: Film thriller, azione, drammatico
Regia di: Dani de la Torre
Protagonisti: Luis Tosar, Javier Gutiérrez Álvarez e Goya Toledo

Trama breve: 
Una giornata di routine in cui avrebbe dovuto solo accompagnare i propri figli a scuola e poi recarsi al lavoro si trasforma in un incubo quando un direttore di banca viene contattato telefonicamente da uno sconosciuto. Con ancora i figli a bordo dell'auto e impossibilità a scendere dal mezzo, inizialmente pensano che sia uno scherzo ma si ricredono alla prima dimostrazione del personaggio misterioso. I due uomini restano in contatto telefonicamente e il ricattatore lo avverte che vuole prosciugargli il suo conto personale e rovinarlo per sempre chiedendogli altri soldi che solo lui può ottenere grazie alla fiducia che gli riserba la banca... e se non segue tutte le richieste alla lettera farà esplodere l'auto.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Siete seduti su una bomba che esploderà se uno solo di voi si alza. (Anonimo)

Se chiami la polizia o se vedo un solo agente avvicinarsi alla macchina è finita! (Anonimo)

Julia, ascoltarmi, per favore. Non facciamo sciocchezze, va bene? Ci stai? Va bene? È meglio, sicuramente hai ragione, di sicuro hai ragione. Ma è meglio fare la figura degli idioti che giocarci la vita, per remota che sia la possibilità. (Carlos)

Sono seduto sopra una cazzo di bomba insieme ai miei figli. (Carlos)

Non sapevamo fosse così rischioso, non lo sapevamo. Hanno ingannato anche noi impiegati. Del resto volevate un guadagno facile e avete firmato. (Carlos)



Dialoghi

  • Carlos: Mi ha chiamato un uomo e dice che c'è una bomba sotto i nostri sedili: se qualcuno si alza esplode.
    Marcos: Una bomba?
    Carlos: Si è uno scherzo probabilmente e probabilmente io sono un imbecille ma non posso rischiare...
    Anonimo: E fai bene a non rischiare.
    Carlos: ... ti chiedo solo un po' di pazienza.
    Sara: Ma che dici, papà. Queste cose non succedono da noi: sorridi che sei su YouTube!
  • Anonimo: Chi è?
    Carlos: Mi chiamano dalla direzione centrale.
    Anonimo: Attento a quello che dici. Se bloccano le operazioni, siete morti.
  • Alejandro: Ho bisogno di essere sicuro che conosci il protocollo.
    Carlos: Conosco il protocollo.
    Alejandro: Va bene. In base a questo, sono tenuto a comunicarti che la banca non è responsabile delle tue azioni. Lo capisci, no?
    Carlos: Come?
    Alejandro: Questa telefonata è registrata e ti confermiamo che risponderai personalmente di ogni azione commessa ai danni dei clienti o dell'istituto.
    Carlos: Che cazzo mi stai dicendo, Alejandro?
    Alejandro: Non è una chiamata facile per me, Carlos. È molto dura anche per noi. E qua dentro sai che ci fidavamo moltissimo di te. Spero che tutto questo non sia opera tua, Carlos, sinceramente. E spero che i bambini stiano bene.
    Carlos: Per questo mi hai chiamato. Per lasciarmi solo.
  • Carlos: Ti chiedo scusa. Mi dispiace veramente per quello che ti abbiamo fatto.
    Lucas: Ora ti dispiace? Quando sei fottuto come me ti dispiace? E che cosa si prova quando qualcuno ti porta via tutto, Carlos? Quando ti portano via la famiglia, i soldi, il lavoro... Che vivi a fare? Ora capisci come mi sento.
  • Carlos: Mi ammazzerai comunque, vero? Che tu abbia o no i soldi.
    Lucas: Se mi sono alzato ogni mattina negli ultimi due anni, è stato solo per potermi vendicare di tutti voi.



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".