Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film Scream 4


«Le regole sono cambiate.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Scream 4" (2011)
Genere: Film thriller, horror
Regia di: Wes Craven
Protagonisti: Neve Campbell, Emma Roberts, David Arquette, Courteney Cox

Trama breve:
Dopo 10 anni, Sidney Prescott torna a Woddsboro per promuovere il suo libro che parla della sua vita prima e dopo gli omicidi. Dewey è ora lo sceriffo della città ed è affiancato dal vice sceriffo Judy Hicks. Sidney ha modo di avvicinarsi alla sua cuginetta ma, presto lei e le sue amiche verranno prese di mira dal solito serial killer mascherato. Così Sidney, Gale e Dewey indagano per capire chi sta reinventando il gioco mortale prima che diventi troppo tardi.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Questo è un film horror. C'è chi vive e chi muore, ed è meglio se cominci a scappare. (Killer al telefono)

Non puoi ci sono delle regole! Sono gay. Sono... se può servire! (Robbie al killer, mentre lo uccide)

La festa è il falso finale. Nuove regole. (Charlie Walker)

Hai dimenticato la prima regola dei remake: non cambiare l'originale. (Sidney Prescott)

I miei amici?! Ma, in che mondo credi di vivere? Non ho bisogno di amici .. ma di fan. Non hai capito? La questione non è mai stata ucciderti, ma diventare te. Cristo perfino mia madre ha dovuto morire. Un vero dispiacere, ma volevo proprio essere la fede d'originale. È assorto, vero? Bell'assorto. La nuova realtà. Hai avuto il tuo momento di gloria. Ora, io voglio il mio. Che cosa dovrei fare? Andare al college, laurearmi, lavorare. Guardati attorno! Vediamo tutti in pubblico. Siamo tutti su internet. Come si fa diventare famoso ormai? Non devi guadagnare niente. Devi solo esserti capitale qualche tragedia. Quindi devi morire, Sidney. Sono le regole. Nuovo film, nuovi sequel. C'è spazio per solo una protagonista e i tuoi giorni dei ragazzi in gemma sono finiti. (Jill)

Non vuoi proprio morire, ma chi cazzo sei, Michael Myers? (Jill)


 

Dialoghi

  • Charlie Walker: Ci sono ancora delle regole, ma sono diverse. L'inaspettato è il nuovo cliché.
    Robbie Mercer: Sì, devi avere una sequenza iniziale che spacca, utilizzare una regia da video musicale e gli omicidi devono essere molto più estremi.
    Charlie Walker: Il pubblico ormai conosce le regole degli originali e l'opposto diventa il nuovo standard. In pratica come fai a sopravvivere in un film horror moderno? Il solo modo è essere gay.
  • Jill: Che c'è?
    Sidney: Niente, e che mi ricordi tanto... me.
  • Kirby: Ottimo lavoro. Sono stupita, cioè quasi.
    Robbie: Sì, ci sta.
    Charlie: Sì, mi vuole.
  • Charlie: Tutto fatto. L'omicidio di Robbie è venuto benissimo. Meglio di quello di Marnie, Jenny e anche di Olivia.
    Jill: Così mettiamo il tutto online e colleghiamo tutto a Trevor.
  • Kirby: Ti batterei a occhi chiusi in una gara sui film horror.
    Charlie: Davvero? Chi è stato il primo Leatherface?
    Kirby: Gunnar Hansen!


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".