Lo chiamavano Jeeg Robot (2016)

Lo chiamavano Jeeg Robot (They Call Me Jeeg Robot) è un film d'azione e di fantascienza del 2016 diretto da Gabriele Mainetti ed interpretato da Claudio Santamaria, Ilenia Pastorelli e Luca Marinelli.






Trama

Il film è una strana e antieroica trasposizione di un cartone animato molto popolare e manga giapponese degli anni '80 chiamato Jeeg robot d'acciaio. Qui, un giovane fuorilegge (Enzo) rincorso dalla polizia viene in qualche modo a contatto con delle scorie radioattive nelle acque del Tevere a Roma. In seguito scopre che ha acquisito super poteri e li interpreta come ricompensa per non esser mai riuscito ad entrare nel mondo criminale che conta. Tuttavia i suoi obiettivi sono destinati a cambiare quando Enzo incontra Alessia, una ragazza con evidenti problemi psichici, che crede lui sia la personificazione dell'eroe del suo anime preferito: Jeeg Robot.

Paese: Italia
Durata: 118 min
Voto IMDb: 7,7
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Il film ha superato le aspettative. Ben descritto il degrado, leggero nella storia d'amore, commovente, divertente in certe scene. Direi che i premi che ha vinto se li è meritati tutti. Lo consiglio.

Avvertenza [T]: Anche se è un film di supereroi e la visione libera a tutti, non è esattamente il film che si può lasciar vedere a dei bambini. Sono presenti scene di nudo femminili, scene di sesso in luogo pubblico, scene con molta violenza, viene usato un linguaggio volgare e, inoltre, uno dei personaggi potrebbe apparire ai loro occhi inquietante e spaventoso.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Claudio Santamaria (Enzo Ceccotti), Ilenia Pastorelli (Alessia), Luca Marinelli (Fabio Cannizzaro detto Zingaro), Stefano Ambrogi (Sergio), Maurizio Tesei (Biondo), Francesco Formichetti (Sperma), Daniele Trombetti (Tazzina), Joel Sy (Claudietto), Antonia Truppo (Nunzia Lo Cosimo), Gianluca Di Gennaro (Antonio), Salvatore Esposito (Vincenzo), Juana Jimenez (Marcellone), Giampaolo Crescenzio (Pinocchio), Tommaso Di Carlo (Efeso).



Curiosità

- A un certo punto del film, a Enzo viene chiesto se è diventato un supereroe grazie al morso di un pipistrello. Claudio Santamaria (Enzo) in precedenza è stato la voce di Bruce Wayne/Batman per il doppiaggio italiano della trilogia Christopher Nolan e anche per Batman LEGO film. Inoltre, la voce fuori campo che si sente, ovvero del giornalista TV nella scena finale, è quella di Adriano Giannini che doppiato il Joker nella stessa serie di film.

- L'ambientazione del film è Tor Bella Monaca, scelta anche in passato per altri progetti come Basette.

- Claudio Santamaria, a cui è stata affidata la parte di Enzo, è dovuto ingrassare di 20 chili.
L'attore, che aveva ricevuto una prima sceneggiatura del film nel 2013, ha accettato di prendere peso dopo che il regista gli ha spiegato che avrebbe aspettato la fine delle riprese di Torneranno i prati, i film di Ermanno Olmi, solo se avesse raggiunto almeno i 100 chili.

- Santamaria è sempre stato un grande fan dell'Uomo Ragno di cui seguiva i cartoni animati con i suoi fratelli e anche i telefilm, come ha ricordato in alcune recenti interviste. Il protagonista subisce una trasformazione fisica che ha più di un punto in comune con l'analoga situazione vissuta da Peter Parker nel primo film diretto da Sam Raimi.

- Il personaggio dello Zingaro è ispirato a Buffalo Bill del film Il silenzio degli innocenti (1991).

- È il film d'esordio di Gabriele Mainetti. Volendo mantenere la propria libertà stilistica, ha scelto di auto-prodursi il film.

- Ha richiesto circa cinque anni di lavorazione, dall'ideazione del soggetto fino all'effettiva realizzazione.

- È stato presentato alla decima edizione della Festa del Cinema di Roma, dove è stato osannato da critica e pubblico.



Colonna sonora

  1. Un'emozione da poco (Anna Oxa)
  2. Non sono una signora (Loredana Bertè)
  3. Jeeg Robot - L'uomo D'acciaio (Sigla)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Lo chiamavano Jeeg Robot


1 commento :

  1. Carino, ma non aspettatevi spettacolarità in stile film Made in Usa.

    RispondiElimina

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".