Frasi del film Doppia personalità

«Quando la moglie lo tradì, Carter Nix non deise semplicemente di lasciarla... divise la sua mente.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Raising Cain" (1992)
Genere: Film thriller, horror
Regia di: Brian De Palma
Protagonisti: John Lithgow, Lolita Davidovich

Trama breve:
La moglie di uno psicologo infantile sospetta che il marito stia maturando una strana ossessione scientifica verso la figlioletta, ignara di ciò che - o chi - sta realmente accadendo nella sua testa.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Ti smonteremo fino all'ultimo ingranaggio... E scopriremo cos'è esattamente che ti fa fare: Tic Tac!

Baciala, hai 5 secondi, poi quei due ragazzi ti vedranno bene in faccia. Quale espressione pensi di avere adesso? Avanti, baciala! (Caino a Carter)

Il gatto nel sacco e, come da tradizione, il sacco nel fiume. (Caino dice a Carter come si vuole sbarazzare di Karen)

Il dottore schiatta di rabbia, Caino non è più nella gabbia. (Caino)

Margo me lo dice sempre. Il dottore schiatta di rabbia, Caino non è più nella gabbia. Commette una brutta azione e a Josh va la punizione. Fine della canzone.(Josh)



Dialoghi

  • Carter: È un bambino straordinario. Lo stai tirando su alla perfezione, Karen.
    Karen: Per carità...
    Carter: No, no, dico sul serio. Sai quanto sono importanti questi anni infantili per lo sviluppo di Sam?
    Karen: Ah lo so. Ho letto tutti i libri, inoltre usufruisco dei preziosi e infiniti consigli della mia cara suocera.
    Carter: [Carter ridacchia] So che tipo è, un giorno l'ho vista in azione. Oh mio dio...
  • [Carter cerca di spiegare a Karen di cosa tratta la clinica di suo padre in Norvegia]
    Karen: Questa clinica diretta da tuo padre che cosa ha di speciale?
    Carter: Beh, prima di tutto è situata in un ambiente splendido, naturale, incontaminato. Una equipe di esperti psicologi dell'età evolutiva sarà in grado di seguire i progressi di Amy di ora in ora. Vedi il problema è che non puoi studiare lo sviluppo infantile e sperare che qualcuno prenda le tue ricerche sul serio se hai sotto mano un solo soggetto, non ne ricavi che una ricca analisi.
    Karen: È proprio per questo che vogliamo formare un gruppo sperimentale di bambini intelligenti che, ne servirebbero almeno 5 di età non superiore ai 3 anni. Te lo dico perché Sam potrebbe diventare... [viene interrotto]
    Carter: Che cosa, un'ottima cavia? Dai Carter, mi auguro che scherzi.
    Carter: NO.
    Karen: Ma come si fa a portare un figlio sano in una gabbia di matti in Norvegia, lasciando che lo sottopongano a chissà quali trattamenti.
    Carter: Non è una gabbia di matti. Credi che ci porterei Amy se non fossi più che sicuro della loro competenza?
    Karen: No, ma non capisco come Jenny possa essere d'accordo.
    Carter: Va bene, cambiamo argomento.
    Karen: Non te la prendere Carter. Noi siamo amici, non te lo dimenticare. È perché sono tua amica che ti dico che questa idea è una STRONZATA. Dai Carter, quale genitore sano di mente, riflettendoci accetterebbe un'offerta del genere?
    Carter: Karen ti rendi conto che non si sa niente sui meccanismi che regolano lo sviluppo della personalità? Il nostro sapere si limita oggi a semplici congetture. L'unica cosa che gli psichiatri sanno fare è chiudere la porta della stalla dopo che i bue sono fuggiti. Per la prima volta noi abbiamo la possibilità di osservare i singoli cambiamenti, come e quando avvengono, di valutarne con la massima precisione le conseguenze psicologiche.
    Karen: Sì, ma non su mio figlio.
    Carter:
  • Carter: Che cosa sei venuto a fare?
    Caino: A salvare te razza di imbecille. Anzi a dire la veritù sono qui come osservatore. E ti confesso che tutto quello che osservo è molto strano. Due gemelli che chiacchierano seduti in macchina mentre l'autista è riverso sul volante. Cosa stona in questa descrizione?
    Carter: Non ho bisogno di te.
    Caino: [Caino imita Carter] 'Non ho bisogno di te!' Dai andiamocene, prima che gli altri ci vedano. Perché credimi Carter, si ricorderebbero di noi.


Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".