Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975)


Trama del film drammatico "Qualcuno volò sul nido del cuculo" del 1975 con Jack Nicholson: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Qualcuno volò sul nido del cuculo (One Flew Over the Cuckoo's Nest) è un film drammatico del 1975 diretto da Miloš Forman ed interpretato da Jack Nicholson. Il film è tratto dal romanzo omonimo di Ken Kesey.






Trama

Il giovane Randle P. McMurphy è stato arrestato diverse volte e per sfuggire a guai peggiori, come una lunga condanna da scontare in carcere, si finge matto. Viene portato in uno ospedale psichiatrico solo per essere vagliato, cioè per determinare se la sua malattia mentale sia reale o simulata. La struttura per malati mentali, da sempre mantenuta ordinata e pulita dalla ferrea capo-infermiera, la signorina Ratched, viene messa sotto sopra dal nuovo arrivato McMurphy. Pur sapendo di essere sorvegliato mostrerà il "meglio" del suo atteggiamento anticonformista: acquisterà la fiducia dei pazienti dell'istituto grazie al suo contagioso spirito di disubbidienza, riuscendo anche a metterli contro la capo-infermiera.

Paese: USA
Durata: 133 min
Voto: 8,7
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Magistrale! Questo film ha fatto storia raccontando un brutta verità del nostro vicino passato. Fa arrabbiare, fa ridere, fa riflettere e fa un altro sacco di cose. Gli attori tutti, anche le comparse sono spettacolari, Nicholson nel ruolo che più gli calza, il pazzo, quindi veramente il caso di dirlo, in stato di grazia, e poi è di un'assoluta originalità. Da guardare assolutamente!

Avvertenza [VM14]: Ci sono scene di nudo femminile, riferimenti al sesso, scene di violenza, linguaggio volgare. Nel complesso, il film è molto deprimente e cinico. Il finale del film è molto sconvolgente.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Jack Nicholson (Randle Patrick McMurphy), Louise Fletcher (infermiera Mildred Ratched), Will Sampson ("Grande Capo" Bromden), Brad Dourif (Billy Bibit), Christopher Lloyd (Taber), William Redfield (Harding), Sydney Lassick (Charlie Cheswick), Danny DeVito (Martini), Peter Brocco (colonnello Matterson), Dean R. Brooks (Dr. John Spivey), Alonzo Brown (Miller), Scatman Crothers (Turkle), Mwako Cumbuka (Attendant Warren), William Duell (Jim Sefelt), Michael Berryman (Ellis), Josip Elic (Bancini), Lan Fendors (infermiera Itsu), Nathan George (agente Washington), Ken Kenny (Beans Garfield), Mel Lambert (Harbormaster), Kay Lee (infermiera notturna), Dwight Marfield (Ellsworth), Ted Markland (Hap Arlich), Louisa Moritz (Rose), Philip Roth (Woolsey), Mimi Sarkisian (infermiera Pilbow), Vincent Schiavelli (Frederickson), Marya Small (Candy), Delos V. Smith Jr. (Scanlon), Tin Welch (Ruckley), Anjelica Huston (donna nella folla al molo, non accreditata).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- Il ruolo di Randle Patrick McMurphy inizialmente era stato offerto a James Caan, ma poi è andato a Jack Nicholson. Poi James Caan dichiarò: "Milos Forman ha fatto un grande lavoro. Jack è stato fantastico. Ho fatto un errore del cazzo a rifiutare". Il ruolo è stato offerto anche a Marlon Brando, Burt Reynolds e Gene Hackman.

- Molte comparse sono veri pazienti di un istituto psichiatrico. Ogni membro del cast e la troupe hanno lavorato a stretto contatto con almeno due o tre pazienti.

- La maggior parte della scena di Jack Nicholson al suo arrivo in ospedale è stata improvvisata. Le reazioni di Dean R. Brooks che interpreta il dottor John Spivey sono autentiche.

- Per poter far calare bene gli interpreti nei ruoli dei pazienti, Forman fece proiettare il documentario Titicut Follies (1967) di Frederick Wiseman.

- È il film di debutto di Brad Dourif, Christopher Lloyd e Will Sampson (il Grande Capo).

- Kirk Douglas possedeva i diritti dei film da tempo ma quando si decise di fare il film era troppo vecchio. Il film è stato però co-prodotto da Michael Douglas insieme a Saul Zaentz (che hanno vinto poi l'Oscar per il Miglior Film).

- Il ruolo dell'infermiera Mildred Ratched è stato offerto a Colleen Dewhurst, Geraldine Page, Anne Bancroft, Ellen Burstyn, Jane Fonda, e Angela Lansbury. La parte andò poi a Louise Fletcher.

- Il film è tratto dal romanzo omonimo di Ken Kesey, la storia è basata sulla sua esperienza mentre lavorava presso l'ospedale Veterans Administration a Palo Alto, in California.

- Ken Kesey era molto amareggiato per il modo in cui la sua storia venne "massacrata" che giurò di non vedere il film e citò in giudizio i produttori del film. Anni dopo ha affermato di essere a letto e di fare zapping con il telecomando quando si è trovato davanti ad un film che sembrava interessante... si rese conto solo pochi minuti dopo che si trattava di Qualcuno volò sul nido del cuculo. Ha cambiato canale.

- La scena di pesca è stata girata a Depoe Bay in Oregon, il più piccolo porto del mondo.

- È il secondo film a vincere i 5 premi Oscar principali: Miglior Film, Miglior Regia, Miglior sceneggiatura, Miglior Attore e Miglior Attrice. Il primo è stato Accadde una notte (1934).

- Nel 2007 l'American Film Institute ha classificato il film al 33esimo posto dei "film più belli di tutti i tempi".

- Will Sampson, che interpreta il Grande Capo, era un ranger di un parco dell'Oregon. È stato scelto per la parte perché era l'unico dei nativi americani ad avere le incredibili dimensioni richieste del personaggio.

- La scena finale è stata girata in una sola ripresa.

- Il titolo originale (One Flew Over the Cuckoo's Nest) deriva da una filastrocca popolare americana: "Three geese in a flock, one flew East, one flew West, one flew over the cuckoo's nest", ovvero “Uno stormo di tre oche, una volò ad est, una volò ad ovest, una volò sul nido del cuculo”.

- Nel 1993 il film è stato ritenuto "culturalmente, storicamente ed esteticamente significativo" da parte della Stati Uniti Library of Congress e selezionato per la conservazione nel National Film Registry.

- Il film è stato proiettato nelle sale cinematografiche svedesi tra il 1975 e il 1987, il che è tuttora un record.

- Jon Voight ha fatto pressione per avere il ruolo di McMurphy.

- Il film fu girato in un vero manicomio.

- Miglior attore protagonista a Jack Nicholson. Gli altri candidati erano: Walter Matthau - I ragazzi irresistibili, Al Pacino - Quel pomeriggio di un giorno da cani, Maximilian Schell - The Man in the Glass Booth, James Whitmore - Give 'em Hell, Harry!.

- Fin da subito, gli studi di 20th Century Fox si dimostrarono interessati al film, ma per distribuirlo avrebbero voluto un finale diverso: preferivano che il personaggio di Randle Patrick McMurphy (Nicholson) restasse in vita. Il produttore Saul Zaentz non si piegò a questo out-out e alla fine il film fu distribuito da United Artists.

- Il regista Forman e la star Nicholson entrarono in forte attrito per le loro diverse visioni dell’intreccio narrativo. Forman voleva che i pazienti fossero già un manipolo di insubordinati, mentre Nicholson pretendeva che la rottura delle regole dovesse avvenire soltanto con l’ingresso di McMurphy nell’ospedale. Quest’ultimo la spuntò, ma i due non si parlarono più, utilizzando membri dello staff come intermediari delle loro comunicazioni.

- Danny De Vito, sofferente per la enorme distanza dalla futura moglie durante le riprese, iniziò a parlare di notte con un amico immaginario. Il dottor Brooks disse che non c’erano problemi, a patto che l’attore fosse sempre consapevole che si trattava di un personaggio di fantasia.

- Tutto ok per De Vito, ma fu Sydney Lassick (nel film il paziente Charlie Cheswick) a preoccupare l’intero cast per le sue turbe comportamentali. Mentre assisteva alla scena finale del film, l’attore ebbe una vera e propria crisi di nervi e dovette essere allontanato dal set.

- Jack Nicholson scommise sul film, accettando un salario basso e una percentuale sugli eventuali incassi. Fu una scommessa vincente, perché il film ebbe un enorme successo, incassando 120 milioni di dollari del 1975.

- Cinque anni prima di Shining, Scatman Crothers lavorò accanto a Nicholson nel film di Milos Forman.

- Jack Nicholson, Danny DeVito e Vincent Schiavelli recitarono fianco a fianco in Qualcuno volò sul nido del cuculo. In futuro sarebbero diventati tutti nemici di Batman nei due film di Tim Burton: Nicholson e DeVito, ovviamente, nei ruoli di Joker e Pinguino in Batman e Batman - Il ritorno. Schiavelli era invece uno della Banda del Circo in Batman - Il ritorno: quello che suonava l'organetto.

- Louise Fletcher vinse l'Oscar per il ruolo della fredda e dura capo-infermiera Ratched, ma volle provare ai colleghi che lei non era così nella vita. Per farlo, verso la fine delle riprese si spogliò del tutto, rimanendo in mutande davanti a cast e troupe!

- È nel 1993 che la Stati Uniti Library of Congress ritenne il film "culturalmente, storicamente ed esteticamente significativo", selezionato per la conservazione nel National Film Registry.

- L'attore Jon Voight fece abbastanza pressioni pur di ottenere il ruolo di McMurphy.

- Dean R. Brooks, che interpreta il dottor Spivey, era un vero psichiatra dell'ospedale dove è stato girato il film.



Colonna sonora

  1. Charmaine (Lew Pollack e Erno Rapee)
  2. The Star Spangled Banner (John Stafford Smith)
  3. I'm Popeye the Sailor Man (Samuel Lerner)
  4. Row, Row, Row Your Boat (Mews Small)
  5. Jingle Bells (James Pierpont)
  6. White Christmas (Irving Berlin)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Qualcuno volò sul nido del cuculo



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".