Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Spider-Man 2 (2004)


Trama del film d'azione e avventura "Spider-Man 2" del 2004 con Tobey Maguire, Kirsten Dunst e Alfred Molina: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Spider-Man 2 è un film fantasy del 2004 diretto da Sam Raimi ed interpretato da Tobey Maguire. È il sequel del film Spider-Man.






Trama

Il giovane Peter Parker (alias Spider-Man) si è trasferito a New York dove studia e copre le spese facendo piccoli lavoretti come il fattorino della pizza o il fotografo free-lance per il Daily Bugle. Il suo amico Harry Osborn ha giurato vendetta a Spider-Man credendolo l'omicida di suo padre Norman Osborn (il Goblin del primo episodio). Adesso ha il pallino per il business della ricerca scientifica ed ha finanziato il quasi premio Nobel dottor Otto Octavius nella ricerca sulla fusione a freddo. Mary Jane, l'amica del cuore di Peter anche lei a New York, tenta invece la strada del successo recitando in teatro e, vista l'indecisione di Peter a impegnarsi sentimentalmente, progetta un matrimonio con un pilota aerospaziale (John Jameson), figlio del direttore del Daily Bugle J. Jonah Jameson. Tutto procede molto ordinariamente fino a che in seguito ad un incidente nel mezzo di una dimostrazione scientifica, alla quale assistono Peter ed Harry, il dottor Octavius non rimane prigioniero di quattro bracci meccanici comandati telepaticamente. L'incidente ha conseguenze gravissime sulla psiche del dottore, come si desume dalla strage da lui compiuta degli infermieri che cercano di rimuovere le sue protesi biomeccaniche. Nel giro di poco tempo i tentacoli, non più tenuti a freno da uno speciale chip inibitore, assumono il controllo del cervello del dottore, che diventa il supercriminale Dottor Octopus. Octopus ha bisogno del tritio necessario per ricostruire la sua macchina e quindi si rivolge a Harry, il quale accetta di consegnarglielo in cambio della cattura di Spider-Man.

Paese: USA
Durata: 127 min
Voto: 7,3
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Molto bene anche il secondo capitolo, Raimi sceglie di approfondire maggiormente il personaggio di Peter Parker/Spider-Man scelta che si rivela azzeccata e che riesce a donare freschezza all'intera pellicola.
Per il resto, ottimo cast, regia superlativa e una storia soddisfacente... nel suo genere funziona più che bene.

Avvertenza [T]: Ci sono alcune scene violenti e drammatiche.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Tobey Maguire (Peter Parker/Spider-Man), Alfred Molina (Dottor Otto Octavius/Dottor Octopus), Kirsten Dunst (Mary Jane Watson), James Franco (Harry Osborn), Rosemary Harris (zia May Parker), J. K. Simmons (J. Jonah Jameson), Donna Murphy (Rosalie "Rosy" Octavius), Daniel Gillies (John Jameson), Dylan Baker (Dottor Curt Connors), Bill Nunn (Robbie Robertson), Vanessa Ferlito (Louise), Elizabeth Banks (Betty Brant), Elya Baskin (Mr. Ditkovich), Mageina Tovah (Ursula Ditkovich), Ted Raimi (Hoffman), Aasif Mandvi (Mr. Aziz), Christine Estabrook (Mrs. Jameson), Greg Edelman (Dr. Davis), Kelly Connell (Dr. Isaacs), Bruce Campbell (Odiosa maschera del teatro), Cliff Robertson (Ben Parker), Willem Dafoe (Norman Osborn/Green Goblin), Jason Fiore-Ortiz (Henry Jackson), John Landis (Dottore), Hal Sparks (Uomo nell'ascensore), Emily Deschanel (Ragazza alla reception), Stan Lee (Uomo in strada).



Curiosità

- La trama che ispirò il film deriva dal numero 50 del fumetto, in cui l'eroe decide di abbandonare il costume di Spider-Man e tornare a una vita normale.

- Sam Raimi ha ammesso di essere un grande fan di Superman e di averlo usato come ispirazione per il film. Nella pellicola, infatti, il supereroe della DC viene citato ben 2 volte: la prima quando Peter si toglie la camicia, rivelando il costume di Spider-Man, e la seconda viene menzionato in un discorso da zia May.

- David Koepp, sceneggiatore del primo film, non fu richiamato. Koepp voleva inserire Gwen Stacy e un giovane Dock Ock (già nel primo film), innamorato della bionda. Furono tagliate moltissime scene d’azione con il villain prima della versione finale.

- La storia di Harry Osborn e Doctor Octopus doveva essere sviluppata in due parti (Spider-Man 2 e 3), ma la produzione ha insistito affinché venisse introdotto Venom e la storyline del simbionte nel terzo film.

- Durante le riprese di Seabiscuit, Maguire ebbe dei problemi alla schiena e per questo rischiò di non poter partecipare alle riprese di Spider-Man 2. La produzione considerò l’idea di sostituirlo con Jake Gyllenhaal, all’epoca compagno di Kirsten Dunst.

- Alex Ross, fumettista noto per il suo stile iperrealista, realizzò un riassunto visivo del primo film che fu utilizzato come titoli di testa per il secondo capitolo.

- Tobey Maguire si è tenuto in forma nel periodo delle riprese con esercizi fisici regolari (arti marziali, pesi ecc) per 6 giorni a settimana, seguendo una rigida dieta a base di proteine con pasti dalle 4 alle 6 volte al giorno.

- Il Peter Parker della trilogia di Raimi è molto simile a quello disegnato nelle storie classiche di Stan Lee e Steve Ditko, anche se la figura di Spider-Man prende parecchie libertà.

- Dopo aver avuto la parte di Norman Osborn, Willem Dafoe chiese di poter indossare lui stesso la tutt'altro che comoda armatura di Green Goblin, poiché riteneva che sarebbe stato più convincente girare le scene d'azione con un attore vero anziché con gli stuntmen. Raimi acconsentì e i due andarono talmente d'accordo sul set che durante la pre-produzione di Spider-Man 2 fu lo stesso Dafoe a suggerire che l'ormai defunto Norman tornasse sotto forma di fantasma/allucinazione per tormentare Harry. Inoltre, per fare uno scherzo ad Alfred Molina, fu girato un finto ciak di una scena con Dafoe nei panni di Otto Octavius (questo outtake è visibile nei contenuti speciali del DVD).

- Le riprese del film sono iniziate prima che la stesura della sceneggiatura fosse stata completata.

- Le riprese del film, inizialmente previste per febbraio 2003, hanno subito un ritardo di due mesi a causa di una ferita al braccio di Tobey Maguire.

- In concomitanza con l'uscita cinematografica di Spider-Man 3, Sony Pictures ha distribuito una nuova edizione home video del secondo capitolo - intitolata Spider-Man 2.1 - che comprende otto minuti di scene inedite integrate alla pellicola.

-Per la parte del Dottor Octopus, poi assegnata ad Alfred Molina, la Sony opzionò alcuni nomi illustri tra cui Robert De Niro, Sam Neill, Ed Harris e Chris Cooper.

- Il signor Ditkovitch è un personaggio che fa riferimento a Steve Ditko, co-creatore di Spider-man.

- Fu l'unico film della saga (e l'unico tra tutti i film tratti dai fumetti Marvel) a vincere un Premio Oscar, per la categoria dei migliori effetti speciali.

- Il vicolo in cui Peter scarica il suo costume da Spider-Man dovrebbe essere lo stesso in cui ha baciato Mary Jane a testa in giù nel primo film.

- Alfred Molina, che interpreta il Dr. Octopus, in realtà ha dato un nome ai suoi quattro tentacoli meccanici (Larry, Harry, Flo e Moe).

- Secondo Stan Lee, Spider-Man indossa una maschera in modo che i suoi nemici non possano vedere la sua paura.

- La scena in cui Peter sta cenando con il dottor Octavius ​​e sua moglie era intesa come un triste specchio della vita familiare che Peter vuole ma non può avere.

- Circa 54 milioni dollari sono stati spesi per la realizzazione degli effetti digitali.

- Il film, costato 200 milioni di dollari circa, ne ha incassati quasi 784 in tutto il mondo.



Colonna sonora

  1. Vindicated (Dashboard Confessional)
  2. Raindrops Keep Falling on My Head (B.J. Thomas)
  3. Special Delivery (John Debney)
  4. Take Girl (John Debney)
  5. Suicide Polka (Happy" Bernie Goydish & His Orchestra)
  6. Piano Quintet in A, D.667 ('The Trout') (Franz Schubert)
  7. Hold On (Jet)
  8. The Demonstration (Christopher Young e Danny Elfman)
  9. Runaway Train (hristopher Young e Danny Elfman)
  10. I Only Have Eyes for You (Peter Cincotti e The Peter Cincotti Trio)
  11. Stars and Stripes Forever (Peter Cincotti e The Peter Cincotti Trio)
  12. Love is the Sweetest Thing (Peter Cincotti e The Peter Cincotti Trio)
  13. Suite No. 2 in B Minor (Johann Sebastian Bach)
  14. Bridal Chorus (Richard Wagner)
  15. Ordinary (Train)
  16. Theme from Spider Man (Michael Bublé)
  17. Cry Out (Edane)
  18. Gifts & Curses (Yellowcard)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Spider-Man 2



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".