Frasi del film Enzo Ferrari

«I sogni spesso sono contagiosi!»
(Frase celebre del film)

Titolo Originale:
"Ferrari" (2003)
Genere: Film biografico, drammatico
Regia di: Carlo Carlei
Protagonisti: Sergio Castellitto, Ed Stoppard

Trama breve: 
Anni '80: Enzo Ferrari, ormai anziano, lavora con la passione di sempre. Quando nel suo ufficio giunge un giornalista, inizia una lunga intervista che rappresenta per Enzo un tuffo in un passato emozionante ma spesso doloroso. La sequenza dei ricordi si apre sul giovane Ferrari, impegnato nell'officina paterna...
(Scheda completa)


Frasi celebri

Quella fu l'ultima volta che lo vidi vivo... (Enzo Ferrari)

Papà non farmi morire con tutta questa rabbia dentro… (Dino Ferrari)

Spingerò le vostre auto al massimo, le preparerò, le modificherò... E quando le mie Alfa vinceranno, perché vinceranno di sicuro, la gente correrà fronte nei vostri saloni a comprare le auto più veloci del mondo. Parola di Enzo Ferrari. (Enzo Ferrari)

Mi avevano detto che lei era bravo, ma si sbagliavano. Lei è un genio. Alla FIAT il suo talento è sprecato, fanno solo auto in serie, nessuna innovazione. Queste, queste sono grandi idee, peccato che non verranno mai realizzate. Io le offro l'opportunità di vedere i suoi sogni dalla realtà. I costumi dei motori diversi da tutti quelli fatti fino ad ora, di fabbricare nuovi tipi di ammortizzatori, di freni... un telaio completamente nuovo! Nuovo! (Enzo Ferrari)

Delle volte bisogna anche imparare a perdere. (Enzo Ferrari)



Dialoghi

  • Enzo Ferrari: Scuderia Ferrari. Suona bene vero? Eh?
    Beppe Sicci: Di suonare suona bene, ma il suono non fa una squadra, Enzo.
    Enzo Ferrari: Ma noi siamo la squadra, te ed io.
    Beppe Sicci: Vedi qualche capo meccanico in giro?
    Enzo Ferrari: Sei te il capo meccanico. Metti su la squadra migliore che puoi.
    Beppe Sicci: Ma bisogna organizzare un ufficio, serve come minimo Vicino, Marco Prova, dove li mettiamo i quattrini?
    Enzo Ferrari: Uh, non ti devi preoccupare dei soldi. I soldi arriveranno. Te vedrai che presto tutti i giornali parleranno di noi. Vedrai te.
  • Enzo Ferrari: Cosa ti serve per la scuderia? Un progettista?
    Beppe Sicci: Sì.
    Enzo Ferrari: Ce l'hai. Uno stabilimento?
    Beppe Sicci: Sì.
    Enzo Ferrari: Ce l'hai. Una banca che ci finanzia?
    Beppe Sicci: Vedo che ci siamo.
    Enzo Ferrari: Ce l'hai.
    Beppe Sicci: E dove ce li ho, capo?
    Enzo Ferrari: Qui. [Indica la sua testa] Tutto nella mia testa.
  • Enzo Ferrari: Forse non ci crederete, ma io ho anche meccanici, tecnici, e il miglior progettista sul mercato.
    Impossibile, il migliore è Vittorio Jano, delegato alla Fiat. Lo sappiamo bene, gli abbiamo fatto più volte delle offerte generose. Ma le ha sempre rifiutate.
    Enzo Ferrari: Probabilmente perché nell'offerta non era incluso il sogno. Forse non lo avete ancora capito, signori. I sogni spesso sono contagiosi!


Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".