Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film Fargo


«Molte cose possono capitare nel bel mezzo del nulla.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Fargo" (1996)
Genere: Film thriller, drammatico, poliziesco
Regia di: fratelli Coen
Protagonisti: Frances McDormand, William H. Macy, Steve Buscemi, Peter Stormare

Trama breve: 
Un marito decide di risolvere i suoi problemi finanziari organizzando il finto rapimento della moglie (a sua insaputa) con l'aiuto di due criminali, dando per certo che il ricco suocero pagherà il riscatto. Ma i due criminali sono tutt'altro che organizzati e prima di raggiungere il loro rifugio commettono 3 omicidi, sui quali sta indagando il capo della polizia al settimo mese di gravidanza.
(Scheda completa)




Frasi celebri

QUELLA CHE VEDRETE È UNA STORIA VERA. I fatti esposti nel film sono accaduti nel 1987 nel Minnesota. Su richiesta dei superstiti, sono stati usati dei nomi fittizi. Per rispettare le vittime tutto il resto è stato fedelmente riportato. (testo di apertura)

Lou, la sai quella di quel tale che non potendosi permettere una targa personalizzata ha chiesto di cambiare il suo nome in J3L2404? (Marge Gunderson)

"No". È la prima parola che hai detto da 4 ore in qua. È un.... è un torrente di parole in piena! Un vulcano in eruzione! Porca puttana, sta un po' zitto, eh! (Carl Showalter)

Cazzo, quant'è che sto seduto sul volante? Non ho mai smesso di guidare da quando abbiamo lasciato Breinerd. Cerco solo di scambiare due parole. Cazzo, per tenere su il morale, per combattere la noia della strada, tu non sai nemmeno fare un po' di conversazione. Ma vaffanculo, allora smetto di parlare. Se ti piace così... per carità in silenzio. Dobbiamo giocare a questo gioco? Va bene, poi vediamo come va a finire. Assoluto silenzio. (Carl Showalter)

Va meglio; sono solo le solite nausee mattutine, meno male che passano e adesso ho di nuovo fame. (Marge Gunderson)

Ti senti una specie di autorità lì dentro, eh? Con quella uniforme del cazzo. Il re dei parcheggi, ma chi cazzo sei? Stronzo. Ecco i limiti della tua vita, la tua piccola sbarra del cazzo. Eccoti i 4 dollari, patetico pezzo di merda. (Carl Showalter)

Così era la signora Lundegaard quella distesa per terra... E quello che stavi triturando era il tuo complice... E quei tre poveretti uccisi a Brainerd! E tutto per cosa?! Per quattro biglietti di banca... C'è altro nella vita che quattro biglietti di banca... Non c'ha mai pensato?! (Marge Gunderson)



Dialoghi

  • Agente Grossman: Che aspetto aveva il tipo del bar?
    Signor Mohra: Oh, era un piccoletto con la faccia curiosa.


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".