Dragon - La storia di Bruce Lee (1993)


Trama del film "Dragon - La storia di Bruce Lee" con Jason Scott Lee: frasi celebri, spiegazione del finale, curiosità e attori.

Dragon - La storia di Bruce Lee (Dragon: The Bruce Lee Story) è un film biografico romanzato del 1993 diretto da Rob Cohen ed interpretato da Jason Scott Lee e Lauren Holly.





Trama

La storia romanzata del re delle arti marziali Bruce Lee, mito di una intera generazione, morto in circostanze misteriose. Basato sulla sua vita, sulla sua carriera, con approfondimento verso i suoi demoni interiori che lo perseguitano. Bruce viene introdotto dal padre allo studio delle arti marziali sin dall'infanzia, da grande si trasferisce negli Stati Uniti e apre una scuola di arti marziali, successivamente inizia per lui la carriera cinematografica che lo ha reso ancora più famoso in tutto il mondo con i film "Dalla Cina con furore" e "I 3 dell'Operazione Drago". Combatterà molti nemici nel corso della sua vita, incluso il demone della sua infanzia.

Paese: USA
Durata: 120 min
Voto: 7
Guarda il 🎬 TRAILER ►


Commento

La storia raccontata nel film è davvero interessante e piacevole da vedere. Tuttavia sembra più una storia basata sulla vita di Bruce Lee piuttosto che un vero film biografico della sua vita. Jason Scott Lee interpreta perfettamente la leggenda del Kung Fu Bruce Lee. Non solo il modo in cui interpreta Lee è impressionante, ma anche le sue capacità di combattimento. Anche la colonna sonora è azzeccata. Ci sono troppe informazioni fittizie e non vere aggiunte nel film per essere considerato una biografia reale, ma questo non fa altro che rendere il film più adatto al pubblico e a creare maggiore suspense, quindi dal punto di vista dello spettacolo hanno fatto bene ad aggiungere qualcosa. Le scene di combattimento sono probabilmente le parti migliori del film, in particolare quella finale, anche se è molto difficile credere che sia andata davvero così. È un bel film, ma se volete saperne di più sulla storia di Bruce Lee, probabilmente non è questo il miglior film da cui iniziare.

Avvertenza [VM14]: Scene di combattimento con sangue, la scena del demone potrebbe risultare molto inquietante e disturbante.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Jason Scott Lee (Bruce Lee), Lauren Holly (Linda Lee Cadwell), Robert Wagner (Bill Krieger), Michael Learned (Vivian Emery), Nancy Kwan (Gussie Yang), Kay Tong Lim (Philip Tan), Ric Young (padre di Bruce), Luoyong Wang (Yip Man), Sterling Macer Jr. (Jerome Sprout), Sven-Ole Thorsen (il demone), John Cheung (Johnny Sun), Ong Soo Han (Luke Sun), Eric Bruskotter (Joe Henderson), Chao Li Chi (Elder), Michael Cudlitz (Tad Overton), Iain M. Parker (Brandon Lee), Michelle Tennant (Shannon Lee), Sam Hau (Bruce da piccolo).


Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- In questo film, quando Linda dice a Bruce di essere incinta, si sente la canzone in sottofonde di una band musicale la cui cantante è Shannon Lee, la vera figlia di Bruce Lee. Il ruolo principale di Bruce Lee è stato offerto per la prima volta al figlio nella vita reale Brandon Lee, che ha rifiutato la parte.

- Il personaggio "Jerome Sprout" è basato su Jesse Glover, il primo studente di Lee. Glover ha rifiutato di concedere ai realizzatori il permesso di usare il suo vero nome.

- Jason Scott Lee non aveva alcuna esperienza sulle arti marziali, ma era un ballerino affermato. È stato scelto per il ruolo principale perché si pensava che un ballerino avrebbe raffigurato in modo più accurato il modo in cui si muoveva Bruce Lee. È stato addestrato appositamente per questo ruolo e ha avuto numerose controfigure.

- Quando Bruce Lee si prepara a combattere contro l'artista marziale scelto per impedirgli di insegnare il "Guai Lo", il loro riscaldamento è ovviamente basato da quello che si può vedere nel film L'urlo di Chen terrorizza anche l'occidente (1972), in particolare lo scontro tra Bruce Lee e Chuck Norris.

- Il film è stato dedicato alla memoria del figlio di Bruce Lee , Brandon Lee , morto (31 marzo 1993) a causa di una sparatoria accidentale sul set durante le riprese Il corvo - The crow (1994), meno di due mesi prima dell'uscita della pellicola sulla vita di suo padre.

- La moto di Bruce Lee è una Triumph 650cc Trophy del 1967, una scelta senza dubbio influenzata dal suo amico e collega fan di Triumph, Steve McQueen.

- Lo stile di kung fu praticato dal giovane Bruce Lee e dal suo istruttore all'inizio del film è Wing Chun.
- Quando Bruce sale sull'impalcatura nella sua stanza, c'è un'immagine sul muro di Yip Man, l'attuale insegnante di Wing Chun del vero Bruce Lee.

- Questo film è uscito durante il 20° anniversario della morte di Bruce Lee il 20 luglio 1973.

- La canzone d'amore che il compositore Randy Edleman ha scritto per la colonna sonora di "Drago - La storia di Bruce Lee" (1993) (chiamata "Bruce and Linda" nell'album) è stata usata in molti trailer di altri film, tra cui Forrest Gump (1994), Il prezzo della libertà (1999) e The Truman Show (1998).

- La star di arti marziali di Hong Kong, Donnie Yen, ha fatto un'audizione per il ruolo del protagonista, ma è stata rifiutata a favore di Jason Scott Lee. Anni dopo, Yen avrebbe interpretato il ruolo del protagonista in Ip Man, il sifu che ha addestrato Bruce Lee.

- Nancy Kwan, che interpretava il ruolo di Gussie Yang, aveva lavorato con Bruce Lee durante la realizzazione del film del 1968 "Missione compiuta stop. Bacioni Matt Helm". Beuce Lee è stato il coreografo delle scene di combattimento del film.

- Dustin Nguyen, Robin Shou, Donnie Yen, Russell Wong e persino Brandon Lee sono stati presi in considerazione per il ruolo principale di Bruce Lee.

- Quando Jerome Sprout (Sterling Maverick Jr.) bussa alla porta della scuola di Bruce, si può vedere che il nome della scuola è "Jun Fan Gung Fu Institute". Lee Jun Fan è il nome di battesimo di Bruce Lee.

- Questo è l'ultimo film a cui ha preso parte Van Williams.

- Jason Scott Lee non è in alcun modo imparentato con Bruce Lee.

- Sharon Lawrence, Heather Locklear, Mariel Hemingway, Uma Thurman, Nicole Kidman, Bridget Fonda, Brooke Shields, Daryl Hannah, Jodie Foster, Helen Hunt, Laura Dern e Mira Sorvino sono state prese in considerazione per il ruolo di Linda Lee Cadwell.

- Byron Mann ha fatto un provino per il ruolo di Bruce Lee.

- Il film è stato girato principalmente a Los Angeles, California. Altre riprese sono state effettuate in location esterne come Hong Kong, Macao, San Francisco.

- Durante una scena del film, Linda e Bruce guardano il film Colazione da Tiffany del 1961.

- Viene rappresentata una puntata di Il Calabrone Verde, serie Tv nella quale Bruce Lee interpreta Kato.

- Il produttore della serie Tv "Il Calabrone Verde", parla a Bruce della possibilità di interpretare il protagonista di Kung Fu, serie Tv studiata per Bruce Lee, ruolo che poi verrà dato (anche nella realtà) a David Carradine.

- Nella pellicola si vede la realizzazione di alcuni film di Bruce Lee tra i quali: Il furore della Cina colpisce ancora (1971), L'urlo di Chen terrorizza anche l'occidente (1972), I tre dell'Operazione Drago (1973).

- La lapide che appare durante l'avvento dei demoni è la vera lapide di Bruce Lee ma la foto rappresenta l'attore che lo interpreta.

- Inizialmente la vera Linda Lee Cadwell, moglie di Bruce Lee, non credeva che Jason Scott Lee fosse la persona giusta per rappresentare suo marito, ma al termine delle riprese si è ricreduta e si è complimentata con lui.



Differenze con la storia reale

Il film ripercorre in maniera semi-romanzata la storia dell'attore Bruce Lee, eccovi le differenze:

- Lee ha iniziato ad allenarsi nel Wing Chun all'età di 13 anni dopo aver perso una lotta con i bulli, non a causa di demoni interiori.

- Bruce si lasciava realmente coinvolgere spesso in risse sanguinose, ma non da solo, perché faceva parte di una gang di strada.

- Nella pellicola si deduce che Bruce è figlio unico e orfano di madre, dato che non vengono mai menzionati altri familiari, ma in realtà aveva due sorelle e un fratello maggiori, e anche un fratello minore. Inoltre la madre sopravvisse al famoso figlio. Nel film, poi, Bruce ha un forte legame affettivo col padre mentre invece i suoi rapporti con il genitore furono sempre improntati ad un rigido formalismo.

- Lo scontro con Wong Jack Man, sebbene le fonti discordino, sembra si sia in sostanza concluso con una netta vittoria di Bruce e senza scorrettezze da parte dell'avversario; con quest'ultimo che sarebbe però fuggito costantemente, terrorizzato dai colpi di Lee. Quindi nella realtà non ci furono mai né la rivincità di Bruce durante il torneo di Ed Parker, né lo scontro col fratello di Wong, desideroso di vendetta, sul set di 'The Big Boss'. Bruce Lee tuttavia non fu soddisfatto dell'incontro e della prestazione personale, e in un'intervista sulla rivista "Black Belt" disse: "Io ebbi una lotta a San Francisco con un praticante di Kung-Fu, e dopo breve tempo il figlio di cagna ha iniziato a correre. Io l'inseguii e, come uno sciocco, continuai a dargli pugni dietro la sua testa e sulla schiena. Presto i miei pugni cominciarono a gonfiarsi nel colpire la sua testa dura. Poi ho capito che il Wing Chun non è stato molto efficace e ho iniziato a modificare il mio modo di combattere". - Bruce si procurò la ferita alla schiena durante un allenamento fatto male con dei pesi e non perché colpito alle spalle da Wong Jack Man.

- Wong Jack Man nel film si chiama Johnny Sun.

- Il padre di Bruce, l'attore Li Hoi-Chuen, morì nel 1965, ma nel film invece viene fatto morire nel 1972, dato che Bruce riceve la notizia mentre sta guardando la prima puntata della serie 'Kung-Fu', trasmessa in quell'anno. È anche improbabile che Bruce abbia mai visto tale serie televisiva, dato che venne trasmessa negli Stati Uniti a partire dal novembre del 1972 e che egli, in quel periodo, si trovava ad Hong Kong.

- 'The Big Boss' (conosciuto in Italia come 'Il furore della Cina colpisce ancora') fu girato nel 1971, quindi prima della trasmissione di Kung-Fu, mentre nel film esce dopo.

- Il produttore ad Hong Kong di Bruce Lee si chiamava Raymond Chow, non Philip Tan.

- Contrariamente a quanto si vede nella pellicola, l'offerta di un film prodotto ad Hollywood con lui come protagonista era l'occasione che Bruce attendeva da sempre. Quindi le sue resistenze erano dovute alla paura di fallire e non al rifiuto di tornare in America perché lì aveva sofferto troppo.

- Il libro 'Il tao del Jeet Kune Do' venne pubblicato dopo la morte di Bruce.



Colonna sonora

  1. Hong Kong Cha Cha (Robert Randles)
  2. Runaway (Del Shannon)
  3. The Big Boss (Fu-Ling Wang)
  4. Green Onions (Booker T & The MG's)
  5. California Dreamin' (Shannon Lee)
  6. Er Hu Bye Bye (Jiebing Chen)
  7. Party Lights (Claudine Clark)
  8. The Man Who Shot Liberty Valence (Gene Pitney)
  9. Drunken Princess (Grace Zhan)
  10. Tightrope (Leon Russell)
  11. Kung Fu Main Title Theme (James Helms)
  12. Dragon - the Bruce Lee story theme



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Dragon - La storia di Bruce Lee



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".


© Frasifilms.com - Frasi film, serie tv, cartoni animati! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies