Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Chiamata da uno sconosciuto (2006)


Trama del film "Chiamata da uno sconosciuto" con Camilla Belle: frasi celebri, spiegazione del finale, curiosità, colonna sonora, attori e personaggi.

Chiamata da uno sconosciuto (When a Stranger Calls) è un film thriller-horror del 2006 diretto da Simon West ed interpretato da Camilla Belle.





Trama

Una giovane liceale, a seguito di una punizione inflittale dalla famiglia, si vede costretta a lavorare come babysitter nella lussuosa villa dei Mandrakis, una famiglia ricca con 2 bambini che stanno già dormendo. Quando i proprietari lasciano la casa in custodia di Jill, quest'ultima inizia a ricevere strane chiamate. A volte il chiamante non dice nulla, ma quando la voce minacciosa le chiede "hai controllato i bambini?" Jill li controlla per assicurarsi che sia solo uno scherzo dei suoi amici, ma quando ritorna al telefono scopre che lo sconosciuto conosce tutti i suoi spostamenti all'interno della casa. Jil, presa dal panico, telefona alla polizia. Le dicono che seguiranno la chiamata se riuscirà a tenerlo in linea per più di un minuto. Ma quello che la polizia le dice, quando ci riuscirà, trasformerà la routine di baby-sitting nel peggior incubo di un sedicenne.

Paese: USA
Durata: 87 min
Voto: 5,1
Guarda il 🎬 TRAILER ►


Commento

Se si dovesse giudicare il film per l'originalità meriterebbe un voto molto basso: una casa con le pareti tutte di vetro in stile Grande Fratello, continue chiamate con voce ansimante, musica di sottofondo che già fa intuire quando è presente il pericolo... Tutto sommato la tensione e la suspense è presente dall'inizio alla fine ed è questo quello che si cerca in questo genere di film detti "home invasion", il resto è secondario. Certo che un pizzico di "effetto sorpresa" in più non avrebbe guastato.

Avvertenza [VM14]: scene di terrore e violenza, e un po' di linguaggio inappropriato.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Camilla Belle (Jill Johnson), Tommy Flanagan (Lo sconosciuto), Katie Cassidy (Tiffany Madison), Tessa Thompson (Scarlet), Brian Geraghty (Bobby), Clark Gregg (Ben Johnson), Derek de Lint (Dottor Mandrakis), Kate Jennings Grant (Kelly Mandrakis), David Denman (Agente Burroughs), Arthur Young (Will Mandrakis), Madeline Carroll (Allison Mandrakis), Steve Eastin (Detective Hines), John Bobek (Agente Lewis), Brad Surosky (Boom Boom), Karina Logue (Track Coach), Rosine Hatem (Rosa), Escher Holloway (Cody), Molly Bryant (Genitore), John Waugh (Uomo che chiama il cane), Owen Smith (Agente), Jessica Faye Helmer (Altro agente), Dianna Agron: (Cheerleader, non accreditata), Andrew Aguilar (Dream Man, non accreditata), Amber McConnell (Cheerleader, non accreditata).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- La pellicola ha incassato un totale di 66,9 milioni di dollari nel mondo.

- La casa di produzione cinematografica Screen Gems aveva dato il via libera per la produzione di un eventuale sequel intitolato When a Stranger Returns, nel quale Hayden Panettiere interpretava il ruolo della baby-sitter. La Screen Gems ha poi bocciato il progetto.

- C'erano almeno cinque diverse versioni della t-shirt color pesca-corallo che indossa Jill per tutta la durata del film; addirittura una speciale versione "waterproof wet-look" era stata realizzata appositamente per lei in modo che la potesse indossare durante le scene con l'acqua.

- La parte esterna della casa dei Mandrakis è stata costruita usando un deposito inutilizzato, mentre l'interno è stato girato in uno studio.

- Per la preparazione al suo ruolo di Jill, Camilla Belle si è dovuta allenare per due mesi con i pesi e ha anche praticato la corsa a piedi.

- Il regista Simon West ha scelto di non mostrare la scena del crimine che Detective Hines avrebbe dovuto vedere all'inizio del film per ottenere una valutazione VM13.

- Camilla Belle ha quasi rifiutato il ruolo di Jill a causa della sua personale antipatia per i film dell'orrore. Simon West l'ha convinta dicendole che si trattava più di un thriller psicologico che horror, così ha accettato di essere la protagonista nel film. Ha dovuto rifiutare un ruolo in un altro remake horror intitolato Black Christmas (2006) a causa degli impegni presi con questo film.

- La voce di "Stacy", la ragazza invisibile durante la scena di apertura dei crediti e vittima dell'assassino che ha preso di mira Jill, è quella della figlia dodicenne del regista Simon West, Lillie.

- Sebbene il film sia un remake del film omonimo del 1979, in realtà è solo un remake dei primi 20 minuti del film originale. Questi primi 20 minuti sono ciò che ha reso l'originale un genere cult.

- Un poster sul muro dell'ospedale nella scena finale recita "No shame, no blame, no names" ("Nessuna vergogna, nessuna colpa, nessun nome"). Il nome dello sconosciuto non viene mai rivelato nel film.

- Questo film segna il debutto cinematografico per Tessa Thompson, Katie Cassidy e Madeline Carroll.

- A Simon West piaceva Camilla Belle per il suo "stile dark".

- A Mary Harron è stato offerto un ruolo in questo film perché in passato aveva recitato in American Psycho (2000).

- Evan Rachel Wood ha rifiutato il ruolo di Jill.

- La teribile cicatrice di Tommy Flanagan mostrata nella scena in cui è stata portata via dalla polizia è reale.

- La rivelazione che le chiamate provengono effettivamente dall'interno della casa era stata pensata per essere un colpo di scena, nonostante il fatto che il trailer, il marketing e persino il retro del DVD e del Blu-ray lo diano per scontato.



Colonna sonora

  1. Lock It (Faraci)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Chiamata da uno sconosciuto



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".