Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi di Cobra Kai (Serie TV 2018)


Le più belle e celebri frasi di "Cobra Kai", serie tv azione sportivo con William Zabka e Ralph Macchio.

«La saga di Karate Kid continua.»
(Tagline della serie TV)

Titolo Originale:
"Cobra Kai" (2018-in corso)
Genere: commedia, drammatico, azione, sportivo
Creata da: Jon Hurwitz, Hayden Schlossberg e Josh Heald
Protagonisti: William Zabka, Ralph Macchio, Xolo Maridueña

Trama breve:
Sono trascorsi trentaquattro anni dopo l'incontro del 1984 tra Daniel LaRusso e Johnny Lawrence, che vide trionfante il primo. Daniel è quello che si definisce un uomo realizzato: è un rinomato imprenditore di auto, ha una bellissima moglie, una figlia che gli vuole bene, ed è ancora noto per le sue abilità nelle arti marziali. D'altra parte vi è un Johnny che non se la passa affatto bene, anzi, è proprio ridotto a uno straccio. Con un divorzio alle spalle, un figlio che non vede da anni e ha anche recentemente perso il lavoro, un lavoro che tra l'altro odiava. Quando Johnny incontra di nuovo Daniel un mix di rabbia, frustrazione e invidia accende il lui quello spirito combattivo che sembrava essersi spento per sempre e adesso ha intenzione di aprire nuovamente la Cobra Kai: una scuola di karate che ha come primo allievo il suo vicino di casa.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Vivo in questa topaia da più di 10 anni. È un posto orrendo, non funziona niente. L'unico aspetto positivo è che non devo parlare con nessuno. (Johnny Lawrence)

Non l'ho chiamata stronza. Ho detto che stava facendo la stronza. È diverso! (Johnny Lawrence)

Stai facendo incazzare la persona sbagliata nella giornata sbagliata. (Johnny Lawrence)

Ti direi di rimettere in sesto la tua vita, ma a questo punto sei come la carne del tuo frigo. (Sid Weinberg)

Se mi stai ascoltando molte cose devono essere a puttane. Qualunque cosa sia successo so che devi avere una bella paura. In questo momento forse avrai tutti i dubbi del mondo. Mai io ti dirò una cosa, Dio non è il tipo di fare agli uomini regali inutili. A te ha dato qualcosa, una forza che è dentro di te, e te l'ha messa nel fegato. È tanto che ti basta per spaccare tutto e riprenderti quello che ti hanno portato via. (Voce in televisione)

Sarò il tuo sensei. Ti insegnerò lo stile di karate che è stato insegnato a me: un modo di combattere che serve alla tua generazione di fighette. Non ti insegnerò solo come affrontare le tue paure, ti insegnerò a risvegliare il serpente che è in te. E quando ci riuscirai, sarai tu l'uomo da temere. Ti fortificherai, imparerai la disciplina, e quando sarà il momento colpirai. (Johnny Lawrence)

Strike first. Strike Hard. No mercy.
Colpisci per primo. Colpisci forte. senza pietà!
(Scritta affissa alla Cobra Kai)

Cobra Kai non è solo karate, è uno stile di vita. (Johnny Lawrence)

Colpire per primi è il primo passo verso la vittoria. Colpire per primi significa essere aggressivi, ok? Se non sei aggressivo allora sei una fighetta. E tu non vuoi certo esserlo, tu vuoi avere le palle. (Johnny Lawrence)

Non puoi colpire per primo se non sai come farlo. Il colpo del cobra si compone di due parti: l'affondo, che richiede tutto il corpo, e il morso, ovvero tutto ciò che avviene dopo il contatto. Quando le nocche colpiscono l'osso non fermarti, spingi oltre l'osso, come se volessi colpire la persona dietro quello stronzo. (Johnny Lawrence)

Un cobra kai non muore mai. (Johnny Lawrence)

Ti hanno fatto il culo perché non sapevi difendere. Quindi ti insegnerò la miglior difesa possibile. E la miglior difesa... è più attacco! (Johnny Lawrence) Un consiglio. Se hai denti di merda non sorridere. (Johnny Lawrence)

Cazzo. Ritorno vergine solo a guardarti. (Johnny Lawrence)

Forse è quello che vi insegnano a scuola, ma nel mondo reale non potete aspettarvi che la gente segua le regole. (Johnny Lawrence)

Mi ha urlato contro, mi ha fatto il culo e gli ho dato pure i miei soldi. Sai chi vive così? Le puttane. (Demetri)

Il karate non è solo pugni e calci. È più che altro questione di equilibrio. (Daniel LaRusso)

Il Cobra Kai è basato sulla forza, se non siete forti dentro non potete esserlo all'esterno. (Johnny Lawrence)

Non importa se siete sfigati, o nerd, o strani. Importa soltanto che voi diventiate dei duri. (Johnny Lawrence)

La paura non esiste in questo dojo. (Johnny Lawrence)

La sconfitta non esiste in questo dojo. (Johnny Lawrence)

Classe imparerete la legge del pugno. (Johnny Lawrence)

Solo perché si vive in una bella casa non significa che vada tutto bene. (Johnny Lawrence)

Gli sbagli del passato non determinano il nostro futuro. (Carmen)

Non sottovalutare il potere del...Falco. (Falco)

C'è un'altra lezione che dovete imparare. Vi ho insegnato a colpire per primi, a essere aggressivi, a non essere perdenti. Vi ho insegnato a colpire forte, a mettere il massimo impegno in tutto quello che fate. Ma non sapete la terza regola del Kobra kai: nessuna pietà. Invecchiando vi renderete conto che la vta è ingiusta: una mattina vi svegliate felici, ma poi la vita vi sferra un calcio nelle palle, o vi riempie la bocca di merda, prendete un'insufficienza, vi sospendono, vi piace una ragazza ma qualcun altro ve la porta via sotto al naso, o vi danno fuoco alla macchina. Quando pensate che le cose vanno bene, tutto va a rotoli. Funziona così. La vità non ha pietà e neanche noi. Faremo tutto il possibile per non arrenderci. Andremo dritti verso il nostro obiettivo. Useremo ogni mezzo per vincere. Ricordatevi chi siete, siete dei duri, ve ne sbattete, voi spaccate culi. Siete il Kobra kai. Avanti dai, andiamo dentro a spaccare il culo a tutti quanti! (Johnny Lawrence)

Il Cobra kai è di nuovo al suo posto, di nuovo in cima. Ci avevano dimenticato tutti, ci credevano finiti, ma ora vedranno che questa storia è soltanto l'inizio.(John Kreese)

La prima regola del Miyagi-Do Karate: il karate è solo per difesa. La seconda regola del Miyagi-Do Karate: prima impara regola numero uno. La prima regola è quella fondamentale. (Daniel LaRusso)

Nel Cobra kai si impara a essere duri. E il più duro dei duri è colui che batte un avversario che è nel pieno delle sue forze, non quando è di spalle, non quando è ferito. (Johnny Lawrence)

Il punto è che pensi che il mondo ruota intorno a una certa persona, ma poi incontri qualcun altro. (Daniel LaRusso)

[A Johnny Lawrence] Ci sarà anche scritto secondo posto, ma a mio parere sei sempre stato tu il miglior combattente. (John Kreese)



Dialoghi

  • Miguel Diaz: Quello di ieri sera era taekwondo, jujutsu o qualche altra cosa strana?
    Johnny Lawrence: Era Karate. Quel buon vecchio karate.
  • Daniel LaRusso Hey, com'è il ragazzo nuovo?
    Anoush: Oh bravo. I documenti erano impilati da settimane. C'era l'inventario da fare e ha sbrigato tutto entro pranzo.
    Daniel LaRusso: Stai dicendo che dovrei assumerlo al posto tuo?
    Anoush: Oh quel ragazzo? No è terribile, demotivato, bisogna spiegargli tutto. Sono sicuro che abbia qualche danno al cervello.
  • Daniel LaRusso: Sta a sentire, sto cercando qualcuno con cui praticare un po' di karate. Sei interessato?
    Anoush: Me lo chiedi come amico o come capo?
    Daniel LaRusso: Come amico.
    Anoush: Sono impegnato.
    Daniel LaRusso: Ok come capo.
    Anoush: Sono malato.
  • Johnny Lawrence: Io non tornero.
    Sid Weinberg: Certo che tornerai. Ti servono i miei soldi.
    Johnny Lawrence: Non mi sono mai serviti. È solo che non avevi nien'altro da offrire. Addio Sid.
  • Anthony LaRusso: Sei fortunato che lui (mio padre) non ti abbia ucciso.
    Johnny Lawrence: Sì? Io non ho ucciso lui.
    Anthony LaRusso: Gli dirò che l'hai detto.
    Johnny Lawrence: Bene. Voglio che lo sappia.
  • Daniel LaRusso: Te ne intendi di macchine?
    Johnny Lawrence: Come ogni uomo.
  • Samantha LaRusso: Andrai all'inferno, lo sai.
    Anthony LaRusso: Tutti i migliori vanno all'inferno.
  • John Kreese: Conosci il fenomeno della brumazione?
    Johnny Lawrence: [fa cenno di no con la testa]
    John Kreese: In inverno alcuni animali si rintanano sottoterra e restano lì per mesi.
    Johnny Lawrence: Si chiama ibernazione.
    John Kreese: No. Quella interessa gli animali a sangue caldo. Per quelli a sangue freddo come i serpenti è la brumazione. Il serpente si rintana sottoterra. L'unica differenza è che il serpente non dorme, resta vigile, per tutto l'inverno, in attesa del momento giusto per riemergere. E quel momento è arrivato!



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".


© Frasifilms.com - Frasi film, serie tv, cartoni animati! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies