Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Tre uomini e una gamba (1997)


Tre uomini e una gamba è un film comico del 1997 diretto da Massimo Venier e dal trio Aldo, Giovanni & Giacomo. Quest'ultimi ne sono anche gli interpreti principali e si tratta del loro primo film.






Trama

Aldo e Giovanni sono sposati con due sorelle figlie del capo di un negozio di ferramenta, presso cui lavorano come commessi. I due decidono di portare in vacanza il fratello Giacomo che fra due giorni dovrà sposarsi con la terza sorella. Per tutto il viaggio vengono accompagnati da una gamba di legno, che acquisterà valore solo in caso di morte dello scultore...

Paese: Italia
Durata: 98 min
Voto: 7,5
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

A differenza di altri film questo ha un suo perché. Intanto uscì come una scommessa (vinta) di coloro che credevano che il trio non potesse mai uscire dagli sketch teatrali o televisivi. Invece il trio se la cava benissimo. La trama esile è un pretesto, per dare appunto spazio alle varie gag, più o meno esilaranti, e per confezionare un film più che dignitoso, a tratti originale e mai banale o pretenzioso. Scorre bene, non annoia e contiene addirittura una morale. Peccato che, dopo 2 o 3 film, il fenomeno Aldo, Giovanni e Giacomo si sia sgonfiato e che, molti film non sono più stati all'altezza di questo che avrebbe potuto creare un nuovo genere dalle ceneri della commedia all'italiana (ormai data per morta da diversi anni). Un buon film ma, purtroppo, a quanto pare, irripetibile nel panorama odierno.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Aldo Baglio (Aldo Baglio / Al / Ajeje Brazorf / Dracula), Giovanni Storti (Giovanni Storti / John / il controllore del tram / Gino), Giacomo Poretti (Giacomino Poretti / Jack / l'anziano passeggero del tram / Michele), Marina Massironi (Chiara / Giusy), Carlo Croccolo (Cav. Eros Cecconi), Luciana Littizzetto (Giuliana Cecconi), Maria Pia Casilio (Signora Cecconi), Augusto Zucchi (Medico), Mohamed El Sayed (Ingegnere Marocchino), Rosalina Neri (Portinaia), Antonio Rucco (Maresciallo dei Carabinieri), Giorgio Centamore (Cameriere), Saturno Brioschi (Padre del bambino all'Autogrill), Cesare Gallarini (Padre del bambino che vuole giocare a braccio di ferro), Roberto Mannino (Bambino che vuole giocare a braccio di ferro), Eleonora Mazzoni (Moglie di Aldo), Vittoria Piancastelli (Moglie di Giovanni).



Curiosità

- La partita di calcio in riva al mare è un riferimento al film Marrakech Express (1989), in cui una partita simile si è giocato nel deserto del Marocco. La posta in gioco per il vecchio match era un tubo di scarico (rilevante per il film); in questa la posta in gioco è la gamba nel titolo.

- Nella scena in cui i quattro protagonisti cercano di recuperare la gamba dai marocchini, usando maschere di presidenti italiani (Sandro Pertini, Oscar Luigi Scalfaro e Francesco Cossiga. Marina Massironi, invece, prenderà la maschera di Nilde Iotti.

continua su: http://cinema.fanpage.it/le-5-cose-di-tre-uomini-e-una-gamba-che-ancora-non-sapevate/
http://cinema.fanpage.it/), questo è un riferimento al film Point Break.

- La macchina utilizzata per tutto il viaggio è una Daewoo Nubira.

- Questo film forma una trilogia con Così è la vita e Chiedimi se sono felice; in questo film è Giacomo a innamorarsi del personaggio di Marina Massironi; nel secondo sarà Aldo; nel terzo sarà Giovanni.

- In una scena del film, Giovanni dice ad Aldo: "Così è la vita", battuta che diventerà il titolo del loro successivo film.

- Nella scena iniziale del film, Giacomo sta guardando un film con un trio di gangster che progettano un attentato, interpretati dai tre comici. La stessa gang riapparirà nelle scene iniziali di Così è la vita e sarà protagonista assoluta del film La leggenda di Al, John e Jack.

- La scena in cui i tre amici fanno il bagno in un lago insieme a Chiara (Marina Massironi), concedendosi anche qualche ‘accenno’ di nuoto sincronizzato, è stata girata nel Parco di Vulci, vicino a Viterbo. Altre location sono state Roma e Gallipoli.

- Nel film i nomi e i cognomi dei tre protagonisti sono esattamente quelli degli attori che li interpretano.

- La prima volta in tv risale al 28 marzo 2000 alle 21 in una serata-evento su Canale 5. Gli ascolti furono un successo: 11.899.000 telespettatori per uno share del 40.29%.

- Il terribile suocero, proprietario della Gamba, è Carlo Croccolo, attore napoletano che è stato in numerosi film la spalla comica del grande principe della risata, Totò.

- La scena finale, in cui il cavalier Cecconi attende minaccioso l’arrivo dei tre, è un omaggio all’ultima apparizione in video di Robert Mitchum in Dead Man. Inoltre la scena, con i suoi lunghi primi piani, cita palesemente anche il finale de Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone.

- Nella scena iniziale, Al, John e Jack stanno progettando l’omicidio di John Fitzgerald Kennedy: la scena infatti è ambientata nel 1963, anno della morte del presidente.

- Il ristorante dove i quattro protagonisti pranzano dopo l’incidente, e dove Chiara racconta il mito di Platone, è la trattoria La Rocca di Ceri, frazione di Cerveteri in provincia di Roma.



Colonna sonora

  1. Luci a San Siro (Roberto Vecchioni)
  2. Stile libero (Claudio Sanfilippo)
  3. Vesti la giubba (Paul Turner)
  4. Ho imparato a sognare (Negrita)
  5. Che coss'è l'amor (Vinicio Capossela)
  6. Anima mia (Alfio Vitanza)
  7. Hot Wheels (Phil Palmer)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Tre uomini e una gamba


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".