Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Donnie Darko (2001)


Donnie Darko è un film drammatico di fantascienza del 2001 diretto da Richard Kelly ed interpretato da Jake Gyllenhaal e Jena Malone.






Trama

È la notte del 2 ottobre 1988, quando un motore di un aereo precipita nella casa della famiglia Darko, più precisamente nella camera di Donnie, un ragazzo introverso e in terapia per una probabile schizofrenia. Quest'ultimo riesce però a salvarsi grazie al sonnambulismo, durante il quale incontra un misterioso personaggio con le sembianze di un coniglio gigante mostruoso; inoltre sul suo braccio appare una sequenza di numeri "28:06:42:12"... che scopre essere il tempo rimanente alla fine del mondo.

Paese: Stati Uniti d'America
Durata: 113 min
Voto: 8,1
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Ho passato circa un'ora e mezza di film a domandarmi quale fosse il senso di questa storia, ebbene alla fine si spiega tutto... Finale fantastico, con Mad World come colonna sonora da far venire i brividi per quanto sia toccante e particolarmente azzeccata. È veramente un film da vedere, nonostante sia così apparentemente intricato.

Avvertenza [VM14]: Il film è consigliato per persone di età superiore ai 14 anni, sia per il linguaggio utilizzato sia per Frank il coniglio che è un personaggio inquietante.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Jake Gyllenhaal (Donnie Darko), Jena Malone (Gretchen Ross), Drew Barrymore (Karen Pomeroy), Mary McDonnell (Rose Darko), Maggie Gyllenhaal (Elizabeth Darko), Holmes Osborne (Eddie Darko), Katharine Ross (Dott.ssa Lilian Thurman), Patrick Swayze (Jim Cunningham), Noah Wyle (Prof. Kenneth Monnitoff).



Curiosità

- Donnie Darko non è il film d'esordio di Jake Gyllenhaal ma è il film che lo ha lanciato e fatto conoscere a pubblico e critica.

- Jake e Maggie Gyllenhaal (nel ruolo di Elizabeth Darko) sono fratello e sorella nel film come nella realtà.

- Il budget è di 4,5 milioni di dollari.

- Donnie Darko ha segnato il debutto cinematografico di Seth Rogen.

- Nel film la professoressa Pommeroy (Drew Barrymore) dice “un famoso linguista una volta ha detto che tra tutte le frasi in inglese la più bella era Cellar Door”. Il linguista a cui si riferisce è J.R.R. Tolkien, che nel saggio English and Welsh (1955) scrisse: “Most English-speaking people... will admit that cellar door is 'beautiful', especially if dissociated from its sense (and from its spelling). More beautiful than, say, sky, and far more beautiful than beautiful”. Per errore però Richard Kelly ha attribuito la parternità della frase a Edgar Allan Poe.

- I numeri detti da Frank all'inizio del film (28 giorni, 6 ore, 42 minuti, 12 secondi) ricorrono diverse volte nel film: la loro somma da come risultato 88, l'anno in cui la pellicola è ambientata. Il motore che cade in casa della famiglia Darko, nella stanza di Donnie, è quello del volo 2806 partito dal gate 42 e decollato alle ore 12 A.M. 88 sono anche le miglia orarie che la DeLorean di Ritorno al Futuro (che Donnie cita parlando col professor Monnitoff) deve raggiungere per viaggiare nel tempo. Il film, strano a dirsi, segue una certa linearità dal punto di vista temporale: la storia si sviluppa in 28 giorni, dal 2 al 29 Ottobre. Il bello è che ogni "giornata" nel film corrisponde a un giorno di lavoro sul set: le riprese infatti durarono 28 giorni.L'8 e il 28 comunque ricorrono numerose volte nel film.

- Donnie va da una psichiatra e durante una seduta afferma che il suo sogno erotico è Christina Applegate, protagonista della sue serie televisiva preferita, Sposati con Figli, in onda negli anni '80. Si dice però che inizialmente l'attrice in questione sarebbe duvuta essere Alyssa Milano.

- In una scena Donnie e i suoi amici sparano a delle bottiglie con il fucile e cominciano a discutere sulla sessualità dei Puffi. Il regista amava quella scena e voleva inserirla a tutti i costi nel film, così chiese il permesso al creatore dei Puffi, Pierre Culliford, che ne fu entusiasta e diede il permesso senza problemi e senza ulteriori spese.

- L'abito di Halloween da scheletro di Donnie, la sua felpa grigia con cappuccio e la fuga in bicicletta con il cappuccio alzato sono un chiaro riferimento a E.T., di Steven Spielberg, il film che ha lanciato Drew Barrymore. Uno degli amici di Donnie indossa il costume da wrestler di Hulk Hogan;

- In Donnie Darko, il film che il protagonista va a vedere al cinema assieme alla fidanzata è La casa.

- Il ruolo del protagonista in Donnie Darko era praticamente già affidato a Jason Schwartzman, che però finì per rinunciare perché non riusci a conciliare gli impegni e lasciò la parte a Jake Gyllenhaal.

- Per il ruolo di Eddie Darko, il padre di Donnie, Richerd Kelly avrebbe voluto Tim Robbins.

- Richard Kelly ricorda sempre le incredibili difficoltà che incontrò per fare distribuire il film. Nell'ambiente non si sapeva come classificare questa pellicola che mescola toni e generi, e si riteneva rischioso distribuirlo. Il film stava per debuttare sul canale televisivo via cavo Starz quando la Newmarket Films decise di farlo uscire nelle sale.

- In alcune scene di Donnie Darko si vede il personaggio interpretato da Noah Wyle, il professor Kenneth Monitoff, che mangia caramelle; questo perché Wyle aveva visto il diabete nel futuro del suo personaggio...

- La scena in cui Donnie corregge Gretchen fu improvvisata in quanto l'attrice non riusciva a pronunciare correttamente il nome del professor Kenneth Monnitoff.

- Quando, all’inizio del film, Donnie torna a casa assonnato, passa davanti alla madre che sta leggendo It, romanzo horror scritto nel 1986 da Stephen King

- Durante una delle sue sedute dalla dottoressa, Donnie rivela che una volta aveva un cane di nome Kelly: indirettamente eccovi citato il nome del regista.



Colonna sonora

  1. The Killing Moon (Echo & The Bunnymen)
  2. Lucid Memory (Sam Bauer & Ged Bauer)
  3. Head Over Heels (Tears for Fears)
  4. Lucid Assembly (Ged Bauer & Michael K. Bauer )
  5. Ave Maria (Giulio Caccini & Paul Pritchard)
  6. For Whom the Bell Tolls (Stephen Baker & Carmen Daye)
  7. Show Me (Quito Colayco & Tony Hertz)
  8. Notorious (Duran Duran)
  9. Proud To Be Loud (The Dead Green Mummies)
  10. Love Will Tear Us Apart (Joy Division)
  11. Under the Milky Way (The Church)
  12. Mad World (Gary Jules & Michael Andrews)
  13. Stay (Oingo Boingo)
  14. Never Tear Us Apart (INXS)
  15. The Star Spangled Banner (Francis Scott Key)
  16. Voices Carry (Til Tuesday)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Donnie Darko


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".