Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Better Call Saul (Serie TV)


Better Call Saul è una serie televisiva statunitense di genere commedia-thriller-drammatica, creata da Vince Gilligan e Peter Gould ed interpretata da Bob Odenkirk. La serie tv è costituita da 4 stagioni che sono andate in onda dal 2015 al 2018 (ancora in corso). È il prequel della serie Breaking Bad incentrata sull'avvocato Saul Goodman.






Trama

La serie è ambientata sei anni prima che Saul Goodman incontrasse Walter White. Quando noi facciamo la sua conoscenza, l’uomo che diventerà Saul Goodman, è conosciuto come Jimmy McGill, un piccolo avvocato alla ricerca del proprio futuro e, nel futuro più immediato, di trovare un modo veloce per sbarcare il lunario. Al suo fianco e spesso contro Jimmy, lavorerà il fixer Mike Ehrmantraut, un personaggio amato che è stato già visto in Breaking Bad. La serie seguirà la trasformazione di Jimmy in Saul Goodman, l’avvocato penalista criminale.

Paese: USA
Durata: 42-57 min (episodio)
Voto: 8,7
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Buona partenza per l'avvocato di Breaking Bad. Bravo nel suo lavoro ma con cadenze nel crimine.
Devo essere sincero la vedo solo perché tutto si collega ai personaggi di Breaking Bad, ma in effetti merita di essere vista. Tuttavia non avrebbe senso guardarla se non avete avuto modo di vedere l'intera serie di Breaking Bad, perché altrimenti vi perdereste tutti i riferimenti della serie precedente e quindi tutte le parti più belle!

Avvertenza [VM14]: Lo spettacolo è per lo più divertente e non è molto intenso, spaventoso o violento rispetto a Breaking Bad. Tuttavia, ci sono alcune scene intense e emotive sparse attraverso lo spettacolo ed utilizza un linguaggio volgare.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Bob Odenkirk (Jimmy McGill), Jonathan Banks (Mike Ehrmantraut), Rhea Seehorn (Kim Wexler), Patrick Fabian (Howard Hamlin), Michael Mando (Nacho Varga), Michael McKean (Chuck McGill), Giancarlo Esposito (Gustavo Fring).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler anche della serie Breaking Bad.

- Oltre al protagonista i personaggi di Breaking Bad che riappaiono in questa serie sono: Tuco Salamanca, No-Doze, Gonzo, Infermiera, Ken, Agente Saxton, Lawson, Domingo Molina/Krazy-8, Hector "Tio" Salamanca, Fran, Leonel e Marco Salamanca, Stephanie Doswell, Francesca Liddy, Victor, Tyrus Kitt, Don Eladio Vuente, Juan Bolsa, Huell Babineaux, Lydia Rodarte-Qualyle.

- Le riprese si svolgono nei dintorni di Albuquerque, nel Nuovo Messico, nelle stesse location di Breaking Bad.

- La stagione inizia con un flashforward nel quale vediamo Saul lavorare in una panetteria. A quanto pare ci aveva quasi visto giusto in "Granite State", quando aveva detto a Walter: "Se sono fortunato, fra un mese, nelle migliore delle ipotesi, starò gestendo un Cinnabon in Omaha".

- Il locale Loyola’s Diner dove Jimmy incontra per la prima volta i coniugi Kettleman è lo stesso che appare negli episodi "Cornered" e "Madrigal" (dove si sono incontrati Mike e Lydia).

- Il salone per il trattamente delle unghie dove Jimmy tiene praticamente incollato il suo ufficio è molto probabilmente lo stesso locale che avrebbe suggerito a Walter e Skyler di rilevare per riciclare il denaro.

- In un momento di rabbia Jimmy prende a calci un cestino su cui lascia un’ammaccatura. È chiaramente un rimando alla sfuriata di Walter che in "4 Days Out" colpisce un portasciugamani in bagno.

- Saul guarda alliinizio vari spot, un po' di zapping e casualmente finisce sull'inquadratura di una tartaruga (riferimento alla tartaruga esplosiva ad El Paso), lo stacco di regia su una Cadillac (macchina che in futuro guiderà) che volge rapidamente su una più modesta Suzuki.

- Anche in questa serie No-Doze manca di rispetto a Tuco.

- Anche in questa serie Tuco si mette a cucinare per i suoi "ospiti".

- Aguzzando la vista, nella breve sigla personalizzata dell’episodio 1×04 Hero vediamo apparire un cellulare con la cover di Hello Kitty. Nell'undicesimo episodio della quinta stagione, intitolato “Confessions”, Saul consegna il cellulare a Jesse che risponderà con un sonoro: "Sul serio, Hello Kitty?".

- Nell'episodio 1x04 Hero Jimmy si reca in un negozio per comprare un vestito. Qui è possibile notare un completo che ricorda troppo bene quello classico di Gus Fring.

- La casa per anziani che viene visitata da Jimmy è la stessa in cui verrà ricoverato Hector Salamanca dopo la morte di Tuco.

- A quanto pare Chuck viene ricoverato nello stesso ospedale in cui verrà condotto il piccolo Brock alla fine della quarta stagione. L’attrice T.C. Warner ritorna per interpretare la stessa infermiera.

- L’episodio incentrato sul passato di Mike conterrebbe un riferimento all'ultima stagione di Breaking Bad. Il barista di Philadelphia consiglia a Mike di fare molta attenzione alle tarantole che si trovano ad Albuquerque. Potrebbe essere un riferimento alla famosa tarantola che abbiamo visto nel bellissimo finale di "Dead Freight", quando Todd uccideva il bambino che aveva assistito alla rapina al treno.

- In questa serie apprendiamo Jimmy ha conseguito la sua laurea alla poco prestigiosa università delle Samoa, cosa che non sembra soddisfare il fratello Chuck. Nell'undicesimo episodio della terza stagione di Breaking Bad, intitolato "Abiquiu", Skyler si trova nell'ufficio di Saul ed esamina il suo diploma.

- Il luogo dove Mike si reca per incontrarsi con il tipo che lo ha ingaggiato insieme ad altri due come guardia del corpo si trova nello stesso parcheggio in cui, nell'episodio della quarta stagione "End Times", Walter piazza la bomba sotto la macchina di Gus Fring.

- Il pimento che dà il titolo al penultimo episodio della stagione è un formaggio molto gradito a Mike, tant’è che molti anni dopo, precisamente nell’episodio “Cornered”, ne avrebbe parlato a Jesse.

- Nel serrato montaggio delle truffe che mette a segno il protagonista scopriamo anche che aveva cercato di convincere una donna di essere Kevin Costner. Ancora una volta il richiamo è all’episodio “Abiquiu”, nel quale Saul raccontava l’accaduto a Walter dicendogli: "Una volta ho convinto una donna di essere Kevin Costner, ed ha funzionato perché io ci ho creduto.".

- Nel lungo monologo di sfogo durante il bingo, Jimmy nomina l’artista Georgia O’Keeffe. E ancora una volta torniamo all’episodio “Abiquiu”, che si apre con un flashback nel quale Jesse e Jane visitano il museo della pittrice (il titolo dell’episodio indica proprio la località in cui l’artista visse).

- Nello stesso monologo parla del Belize come un posto paradisiaco, ma se ricordate bene lo nomina anche in Breaking Bad dandogli un altro significato... che farà andare su tutte le furie Walter.

- Avete riconosciuto il ragazzo molto agitato che fa affari con Tuco nella puntata di Better Call Saul “Gloves Off”? È proprio Krazy-8, il giovane che Walter White ha ucciso all’inizio di Breaking Bad!

- Nel primo episodio della terza stagione di Better Call Saul, Jimmy vuole mandare via una sua anziana cliente, ma la signora insiste nel volergli raccontare dei fiori per la cresima della nipote. Tra gli altri fiori, l’anziana signora nomina anche i gigli della valle. Questi fiori sono stati nominati per la prima volta in Breaking Bad nell’episodio End Times, quando Walt parla di cosa fare con Gus Fring. Sono stati anche usati per avvelenare Brock Cantillo, il figlio di Andrea, quando Walt ha cercato di manipolare Jesse. La pianta è stata vista anche nel primo episodio della quinta stagione.

- Nell’episodio “Fifi” di Better Call Saul compare lo stesso posto che vende hot dog di Breaking Bad. Lo si riconosce non solo dal nome, ma dal da una serie di numeri, nello specifico “1216” che appaiono nella parete alta dell'edificio. È l’indirizzo del chiosco, ma è anche il numero incriminato nei file di Mesa Verde. In Breaking Bad Jesse Pinkman ha venduto metanfetamina lì nella prima stagione. Nella seconda, invece, Jesse ha comprato una pistola. Nella quinta stagione di Breaking Bad, infine, Jesse ha regalato denaro a un senza tetto proprio lì!

- Gus Fring torna nel secondo episodio della terza stagione di Better Call Saul. Avete notato che guida la stessa macchina che gli abbiamo visto guidare (anni dopo) in Breaking Bad?

- Francesca, riprende il ruolo di receptionist di Saul Goodman anche nello spin-off.

- Nella puntata “Amarillo” di Better Call Saul vediamo Mike che regala a Kaylee un nuovo gioco. È un pupazzo a forma di maiale. È lo stesso che Mike usa nella 5° stagione di Breaking Bad per distrarre un assassino.

- Quando Walt e Jesse rapiscono Saul Goodman, l’avvocato chiede a entrambi di mettergli un dollaro nelle tasche, per assicurarsi la segretezza tra avvocato e cliente. In Better Call Saul è Kim a chiedere a Saul un dollaro!

- Gli agenti che investigano sul caso delle carte da collezione dei giocatori di baseball in Better Call Saul sono familiari? Uno dei due è interpretato dallo stesso attore (Stoney Westmoreland) che si è presentato alla porta della famiglia White. In quel caso era stato chiamato da Skyler che voleva che Walter se ne andasse.

- Huell Babineaux è uno dei personaggi cult di Breaking Bad, la guardia del corpo di Saul Goodman. In Better Call Saul abbiamo scoperto che si sono incontrati per ingannare Chuck...

- Nella terza stagione di BCS torna anche Lydia Rodarte-Quayle!

- In Better Call Saul Mike si rivolge a un tizio scaltro e fuorilegge per avere consigli sulle armi. L’avete riconosciuto? È Lawson. L’abbiamo visto in Breaking Bad in più di un’occasione. La più memorabile è quando vende a Walter l’arma che lo trasforma completamente.

- Gus Fring ritorna e con lui la sua coppia di scagnozzi. Victor si fa vedere nel secondo episodio della terza stagione di Better Call Saul, nell’episodio successivo arriva anche Tyrus Kitt. In Breaking Bad non li abbiamo mai visti lavorare insieme!

- Nella seconda stagione di Better Call Saul c’è un grosso riferimento a Breaking Bad. Avete notato la bottiglia di tequila che ordinano Jimmy e Kim nei panni di Viktor e Giselle? Quella costosissima bottiglia è la stessa che Gus usa per avvelenare Don Eladio e i suoi nell’episodio “Salud” della 4° stagione di Breaking Bad.

- Le sigarette Wilmington sono un marchio di tabacco creato appositamente per Breaking Bad perché nessun vero marchio voleva essere associato al veleno. Il marchio ritorna anche in Better Call Saul, fumate da Jimmy McGill.

- Le piastrelle del pavimento dell'ospedale dove viene portato Chuck formano due quadrati che quasi si toccano agli spigoli. È un riferimento al logo di Breaking Bad (Br - Ba) con due quadrati verdi.

- Nell’episodio 5 della seconda stagione di Better Call Saul, c’è una campanella che suona in un bar. Chi vi ricorda? Hector ovviamente!

- In Better Call Saul vediamo Gus e Lydia cercare la Lavanderia Brillante. Questa lavanderia servirà più avanti come il laboratorio di metanfetamine di Gus.

- Kim e Jimmy riescono a fare una truffa e ottengono un assegno di 10.000$. È intestato alla Ice Station Zebra Associates. Anni dopo Saul usa lo stesso nome in Breaking Bad!

- Se il palazzo della banca Mesa Verde che abbiamo visto nella terza stagione di Better Call Saul vi è sembrato molto famigliare è perché è lo stesso edificio che è stato usato come ufficio della IRS in Breaking Bad.

- Nel primo episodio, vediamo Saul in possesso di un check-up da una finestra di vetro e, naturalmente, i fan più sfegatati hanno sentito l’esigenza di scoprire di più sulla vera identità di James McGill (vero nome di Saul). Ed ecco che è venuto fuori che Saul abita sulla stessa strada dell’assistente di laboratorio di Walter White (una buona metà di decennio più tardi, naturalmente) Gale, apparso a metà quinta stagione di Breaking Bad.

- Gli atteggiamenti del super agente di Hollywood Ari Emmanuel e alcuni suoi comportamenti audaci hanno avuto un tale impatto su Bob Odenkirk che ha deciso di prendere qualcosina in prestito da lui per l’interpretazione del personaggio di Saul Goodman.

- Lo spin-off prende il nome da un episodio di Breaking Bad intitolato proprio “Better Call Saul”, nel quale vediamo l’avvocato penalista Saul che cerca di convincere Walt e Jesse che lui è il loro uomo. Un criminale avvocato, non un avvocato penalista.

- La luminosa chiave rossa dell’automobile di Jimmy McGill nella prima stagione sembra quasi identica a quella che Walter White usa nell’ultimo episodio dell’ultima stagione di Breaking Bad per fare fuoco a distanza con la mitragliatrice che ha posizionato precedentemente nel baule dell’auto in modo da uccidere la banda di Jack Welter.

- Come quasi sicuramente già saprete, Saul Goodman non è il vero nome del personaggio di Bob Odenkirk. In uno dei flashback che si svolgono a Chicago, Jimmy si sente dire la frase “Yeah. ‘S’all good, man” (“Va tutto bene, amico”).

- Gli autori, inizialmente, volevano dar vita ad uno spettacolo che durasse solo 30 minuti ad episodio, un tempo perfetto per una serie commedia. Inutile dire, sarebbe stato uno spettacolo molto diverso di conseguenza. Molte scene dello show, infatti, sono anche spazi per “respirare”, giochi di sguardi, tempi per prendere decisioni importanti ecc., tutte cose che danno un tocco di classe in più alla serie.

- Nel 2013, Bob Odenkirk ha recitato nel dramma candidato all’Oscar Nebraska, che è stato girato interamente in bianco e nero. Le scene da Cinnabon girate in Nebraska, proprio all’inizio di Better Call Saul, sono state girate in bianco e nero, probabilmente non una coincidenza!

- Saul Goodman guida una Cadillac DeVille 1997 in Breaking Bad. Ebbene, abbiamo un assaggio di quella vettura in Better Call Saul, proprio quando parcheggia la sua Suzuki gialla e arruginita accanto ad essa.



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi della serie tv Better Call Saul


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".