Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Frasi del film Stevie


«Il misterioso passato di una figlia. La crociata di una madre.»
(Tagline del film)

Titolo Originale:
"Stevie" (2008)
Genere: Film drammatico
Regia di: Bryan Goeres
Protagonisti: Catherine McComack e Jordi Mollà

Trama breve:
 Dopo un lungo e infruttuoso periodo di tentativi di avere una famiglia, Claire e Adrian, prendono insieme la decisione di adottare una bambina. La nuova arrivata, Isabel è ben voluta da quasi tutta la famiglia, è una bambina di otto anni con un passato da dimenticare ma, le cose sono destinate a diventare più complicate di quanto avevano previsto. Il suo arrivo coincide con le strane cose che accadono in casa... lei afferma che ci sia un altro, "Stevie", che vive sotto lo stesso tetto. La situazione diventa più complicata quando il comportamento di "Stevie" diventa aggressivo. Solo Claire e Isabel sanno che Stevie non è solo frutto della fantasia della bambina. Claire, senza l'appoggio di nessuno, farà di tutto per scoprire chi è questo Stevie e cosa vuole veramente. Forse, riuscendoci, sarà in grado di recuperare le loro vite ed avere la famiglia che aveva desiderato da tanto tempo.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Lui non parla solo con me, e che io sono l'unica che lo ascolta. (Isabel)

Lui non vuole essere dimenticato. Adesso che altro si inventerà? (Isabel)

Gli amici immaginari non se ne vanno finché tu non li cacci. (direttrice istituto orfani)

Non glielo abbiamo mai detto. Non gli abbiamo mai detto Addio. (Claire)

Forse i sogni non erano a colori, forse erano oscurati dal buio, in posti che non possiamo vedere ed è lì che tornano tutti. Dove andiamo noi quando siamo in pace. (Isabel)


Dialoghi

  • Claire: Lui non vuole che tu ti diverta?
    Isabel: Mi sembra, non lo so.
    Claire: Perché viene a dirti queste cose?
    Isabel: Forse è costretto, perché sennò come faremmo a sapere che c'è.


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".