Frasi del film Hitman - L'assassino

«Un uomo buono come decide quando deve uccidere?»
(Frase celebre del film)

Titolo Originale:
"Hitman" (2007)
Genere: Film d'azione, thriller, drammatico
Regia di: Xavier Gens
Protagonisti: Timothy Olyphant, Olga Kurylenko, Dougray Scott

Trama breve: 
L'agente 47 è un assassino su commissione che rimane intrappolato in una cospirazione politica. A causa di una fuga di notizie sul suo conto, è inseguito dall'Interpol e dall'esercito russo, per tutta l'Europa Orientale. Dovrà vendicarsi dei suoi stessi committenti, al fianco di una donna che tenterà di sedurlo.
(Scheda completa)


Frasi celebri

Vi avevo detto di lasciarla in pace. (Agente 47)

Se cercate di incastrarmi, vi troverò e distruggerò voi e la vostra maledetta base. (Agente 47)

Propongo di morire con dignità. (Agente 47)

Ti faccio una domanda. Dalla tua risposta dipenderà l'esito di questa serata. Un uomo buono come decide quando deve uccidere? (Agente 47)

Esiste un'agenzia conosciuta come "L'Organizzazione", è così segreta che nessuno sa che esiste, non è schierata, ma ha legami con tutti i governi, il suo unico scopo è l'addestramento e la formazione di assassini professionisti, questi uomini vengono selezionati alla nascita tra gli abbandonati e gli orfani, i soggetti più adatti per essere sfruttati. Vengono addestrati per diventare esperti in tutte le arti del combattimento e programmati ad un solo scopo... uccidere. L'uomo a cui hai dato la caccia negli ultimi tre anni, ispettore, è il migliore tra loro... (Agente 47)

Ehi, ehi, aspetta, aspetta un attimo, fermo. Guarda che questo non è un Kedr. È una copia di merda cinese. Io non so se sei così stupido di tuo o se è per colpa delle droghe. Ma hai sparato cazzate su tutte le armi. Se la pistola che hai in mano è scadente come questa, anche se riuscissi a spararle nell'occhio, e non sono sicuro che ci riusciresti, non morirebbe. (Agente 47)

Se capiterà ancora che ostacolerai il mio lavoro io ti... ci siamo capiti?... mangia il tuo panino, ho bisogno di dormire un po'... Nika... smettila di parlare o ti rimetto nel bagagliaio. (Agente 47)

Urla quanto vuoi! Neanche il padre eterno può sentirti! (Agente 47)

Dove sono cresciuto non ci davano un nome, ci davano un numero… Il mio era 47… (Agente 47)

Un uomo buono come decide quando deve uccidere? (Agente 47)

Non vuoi scoparmi, non vuoi uccidermi... non ho mai avuto così tanta indifferenza nella mia vita! (Nika)

Se avessi voluto ucciderti ti avrei ucciso questa mattina mentre andavi al lavoro, e me ne sarei andato ancora prima di vederti cadere a terra… (Agente 47)

Quella col vestito da sera e i capelli rossi?..... non è una donna.... (Agente 47)

Vivere o morire, a te la scelta. (Agente 47)



Dialoghi

  • Agente Smith: Sono l'agente Smith della C.I.A. Stati Uniti... Tutti dietro quella macchina, subito!
    Jenkins: Lei non ha alcuna autorità qui.
    Agente Smith: Noi non siamo qui, il che significa che se vi ammazziamo tutti nessuno potrà mai darci la colpa... Abbiamo motivi per credere che siate coinvolti in attività terroristiche.
    Mike: Siamo dell'Interpol, e per conto della sezione 3 stiamo trasportando un criminale internazionale.
    Agente Smith: Quale criminale?
    Jenkins: Cristo santo! [Notando che 47 era scappato]
    Agente Smith: Mi dispiace molto amico... è stato un errore mio... l'ho scambiata per un altro... A nome del governo degli Stati Uniti la prego di accettare le mie scuse più sentite ... [invia un sms all' Agente47] -ORA SIAMO PARI-


Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".