Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Hitman - L'assassino (2007)


Hitman - L'assassino è un film d'azione del 2007 diretto da Xavier Gens ed interpretato da Timothy Olyphant.






Trama

L'Agente 47, è stato istruito sin dall'infanzia e modificato geneticamente per essere un assassino mercenario. La sua professione è quella di portare a compimento le esecuzioni commissionategli senza lasciare alcune traccia dietro di sé. Incaricato di eliminare il presidente russo, come da copione, scopre di essere stato incastrato. L’Interpol e l’esercito russo iniziano a dargli la caccia, ci si mettono di mezzo anche le insolite emozioni emotive dopo l'incontro con una bella e misteriosa ragazza, ma ormai niente e nessuno potrà arrestare la sua vendetta.

Paese: USA, Francia
Durata: 94 min
Voto: 6,3
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Il film non è né brutto né un capolavoro cinematografico... è carino, abbastanza movimentato. La storia è un po' prevedibile ma gli attori stanno bene nei ruoli che gli sono stati assegnati... è molto diversa da quella del videogioco originale, quindi se siete un fan della saga "Hitman" non aspettatevi troppo. Se non altro, fra i pochi film di Hitman realizzati, questo è quello meglio riuscito.

Avvertenza [VM14]: Alcune scene di nudo femminile, inoltre alcune scene violente possono risultare intense/spaventose per alcuni spettatori.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Timothy Olyphant (Agente 47), Dougray Scott (Mike Withier), Olga Kurylenko (Nika Boronina), Robert Knepper (Yuri Markov), Ulrich Thomsen (Mikhail Belicoff), James Faulkner (Agente Smith), Henry Ian Cusick (Udre Belicoff).



Curiosità

- È l'adattamento cinematografico del videogame Hitman: Codename 47.

- Dougray Scott prende spesso una sigaretta, ma in realtà non lo vediamo mai accenderne una.

- Alcune delle scene iniziali del film, che mostrano momenti dell'infanzia del personaggio, sono in realtà spezzoni del telefilm Dark Angel. I protagonisti di entrambe le opere presentano caratteristiche comuni come ad esempio il codice a barre tatuato dietro la testa.

- Il tatuaggio sul volto di Nika si sposta per errore da una guancia all'altra diverse volte durante il film.

- L'auto guidata da 47 è una Audi S5 coupé in un primo momento, quindi lo si vede sfrecciare in una RS4 cabriolet.

- I fucili di precisione utilizzati nel film dall'agente 47 sono lo Sniper Blaser durante l'attentato a Belikoff, un Walther WA 2000 durante il colloquio con l'Agente Smith, un SVD nella scena della chiesa durante l'attentato al falso Belikoff ed un GOL Sniper Magnum nella scena conclusiva.

- Le doppie spade ricurve sono state inventate per la trasposizione cinematografica. L'agente 47, nei vari videogiochi, ne usò una sola in Hitman: Codename 47, primo capitolo della saga, precisamente nel livello "L'assassinio di Lee Hong". La spada però era disponibile dopo aver ucciso Lee Hong, al quale apparteneva. Il famoso cavo di fibra appare solo in una scena, la cattura di Yuri, per essere usato per spingere l'agente capo dell'FSB giù dalla balconata. Per strangolare usa una cintura.

- Nella scena in cui 47 salta dal balcone dell'albergo e entra in un'altra stanza, i due ragazzi che lo vedono stanno giocando al quarto capitolo, Hitman: Blood Money (2006) per la PlayStation 2.

- Nella scena in cui 47 e Nika si dirigono in auto verso la stazione che porterà quest'ultima dalla Turchia in Russia, viene visualizzata la scritta "RUSSIAN BORDER - TURKEY", ossia "Confine Russo - Turchia"; in realtà si tratta di un errore, poiché la Turchia non confina con la Russia.

- La scena in cui il presidente russo entra in una cattedrale mostrata come russa è un errore, in quanto tale chiesa è simbolo di Sofia, capitale della Bulgaria.

- In alcune scene i funzionari dell'FSB si chiamano tra di loro "tovarish", cioè "compagno". Si tratta di un'inesattezza, perché tale appellativo era in uso nel periodo comunista in cui era il KGB ad essere operativo. L'FSB sarebbe stato istituito successivamente, come nuovo servizio segreto della Federazione Russa.

- La maggior parte delle scene è ambientata a San Pietroburgo, stessa località di una missione di Hitman 2: Silent Assassin.

- Quasi tutte le scene sono girate a Sofia, non in Russia: il teatro nazionale Ivan Vazov la cui facciata principale appare in una delle prime scene dopo la scritta San Pietroburgo si trova proprio a Sofia.

- Vin Diesel stava per essere scelto come Agente 47, nonostante Timothy Olyphant lo aveva già preso in consegna. L'alternativa a Diesel era Jason Statham, ma ha preferito farsi da parte.

- Timothy Olyphant ha messo su 20 chili di muscoli per il ruolo.

- Gli occhi di Agente 47 sono blu, ma nel film i suoi occhi sono marroni. Timothy Olyphant aveva effettivamente messo le lenti a contatto di colore blu, ma per il regista lo facevano apparire "strano", così hanno deciso di lasciare il suo colore naturale degli occhi.

- Sia Diana che l'agente Smith, personaggi dei videogiochi, fanno la loro apparizione nel film.

- L'auto guidata dall'Agente 47 è una Audi S5.



Colonna sonora

  1. Ave Maria (Franz Schubert)
  2. As Vezez Amanha (Gilberto Candido)
  3. Swingville Sashay (Muff & Rezz)
  4. DVNO (Justice featuring Mehdi Faveris-Essadi)
  5. The Tomb and Death... (The Male Choir of Valaam Singing Culture Institute)
  6. Take out the trash
  7. The Belicoff Assassination
  8. Roses For Nika
  9. Random Complication
  10. New Suit
  11. Train Station (Bite Your Tongue)
  12. Istanbul
  13. Table 26
  14. Best Laid Plans
  15. Undress Me
  16. I Need You To Die
  17. 47 My Number Is
  18. Trust Unto God (Udre's Funeral)
  19. Rubber Duckie
  20. Righteous Buttkicking
  21. Denoument
  22. Ave Maria (Christina England)


Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Hitman - L'assassino


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".