Frasi del film La ricerca della felicità

«Ripensai a quando da ragazzo presi ottimo all'esame di storia, o quello che era, ed ebbi la sensazione che sarei riuscito a fare qualunque cosa nella vita e, invece, non ero riuscito a combinare niente.»
(Frase celebre del film)

Titolo Originale:
"The Pursuit of Happyness" (2008)
Genere: Film drammatico, biografico
Regia di: Gabriele Muccino
Protagonisti: Will Smith, Jaden Smith

Trama breve: 
Basato sulla vera storia di un uomo di nome Christopher Gardner che ha investito molto su un dispositivo noto come "scanner di densità ossea", investimento che si rivelerà un fallimento nella fase iniziale perché costoso e sottovalutato. Abbandonato dalla moglie, senza un tetto dove vivere, con un figlio da mantenere e con un sogno da realizzare sarà costretto a fare enormi sacrifici...
(Scheda completa)


Frasi celebri

[Uscendo dall'asilo dove ha accompagnato suo figlio] Da piccolo decisi che se mai avessi avuto dei figli i miei figli avrebbero saputo chi era il loro padre. (Chris)

[Guardando la folla intorno a sé] Me lo ricordo ancora quel momento, mi sembrarono così, non lo so, tutti così felici, perché non potevo esserlo anch'io?

[Presentandosi al colloquio di lavoro vestito da imbianchino] Sono stato seduto là fuori per mezz'ora cercando di trovare una storia per giustificare il fatto di essere venuto qui vestito in questo stato. E ho cercato di pensare a una storia in grado di dimostrare delle qualità che sono sicuro voi apprezziate qui, come l'essere volenterosi, essere precisi, avere un obiettivo, fare gioco di squadra, ma non m'è venuto niente in mente. (Chris)

[ al figlio che gioca a basket] Hey! Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Neanche a me. Ok? Se hai un sogno tu lo devi proteggere. Quando le persone non sanno fare qualcosa lo dicono a te che non la sai fare. Se vuoi qualcosa, vai e inseguila. Punto. (Chris a Christopher)

[correndo in ufficio] Questa piccola parte della mia vita si può chiamare stage. (Chris)

[una lezione in ufficio prima dell'esame d'ammissione] Solo uno di noi diventerà qualcuno. Questo qualcuno sarà colui che trasformerà questo [montagna di libri] in questo, ottocentomila dollari di commissioni sulle vendita. (Datore di lavoro)

Posso dire una cosa? Sono il tipo di persona che se mi fate una domanda e non so qual'è la risposta, vi dico chiaro e tondo che non la so, ma potete scomettere che so come trovarla una risposta e la troverò, la troverò la risposta… (Chris)

[Dopo essere stato lasciato dalla moglie] Fu in quel momento che cominciai a pensare a Thomas Jefferson, e alla dichiarazione d'indipendenza, quando parla del diritto che abbiamo alla vita, libertà e ricerca della felicità, e ricordo di aver pensato, come sapeva di dover usare la parola ricerca. Perché la felicità è qualcosa che possiamo solo inseguire, e che forse non riusciremo mai a raggiungere, qualunque cosa facciamo, come faceva a saperlo?!? (Chris)

[Passeggiando con il padre] Un uomo sta affogando in mare. Passa una barca e chiede all'uomo: "Ti serve aiuto?" e lui: "No, no, Dio mi salverà". Passa un'altra barca e chiede all'uomo: "Ti serve aiuto?" e lui: "No, no, Dio mi salverà". Poi l'uomo annega e va in Paradiso. L'uomo chiede quindi a Dio: "Ma perché non mi hai salvato?" e Dio: "Ma se ti ho mandato due barche a salvarti, stupido!" (Christopher)

Questa parte della mia vita, questa piccola parte della mia vita si può chiamare felicità! (Chris)

Se tu sei felice io sono felice . (Chris a Christopher)

[ Il pastore, durante la messa a cui assistono Chris e il figlio] La cosa più importante della libertà è che ti fa scalare le montagne. Tutti noi abbiamo delle montagne da scalare; montagne che salgono ripide verso l'alto e montagne che scendono cupe e profonde.

Sei un bravo papà. (Christopher)

Ripensai a quando da ragazzo presi ottimo all'esame di storia, o quello che era, ed ebbi la sensazione che sarei riuscito a fare qualunque cosa nella vita e, invece, non ero riuscito a combinare niente. (Chris)

Il numero di respiri che fate in vita vostra è irrilevante, quello che conta veramente sono i momenti che il respiro ve lo tolgono. (Chris)

Come ti amo? fammi contare i modi. Ti amo con la profondità, il respiro e l'altezza che la mia anima riesce a raggiungere... (Chris Gardner)



Dialoghi

  • [Parlando del murales fuori dalla scuola di Christopher]
    Chris: L'hanno scritto con la ypsilon, invece dovrebbe esserci una "i" in "happiness"...
    Christopher: È un aggettivo?
    Chris: No, veramente è un sostantivo. Però non è scritto bene.
    Christopher: "Fanculo" è scritto bene?
    Chris: Sì, è scritto bene ma non fa parte del motto della scuola, quindi non devi dirlo: è una parola usata dai grandi per esprimere rabbia, e... altre... cose...
  • [In strada, si parcheggia una ferrari, Chris parla col proprietario]
    Chris: Uhh però.. Senta avrei due domande da farle. Che lavoro fa? E come si fa?
    Broker: Eheh.. faccio il broker.
    Chris: Uhh, Serve una laurea per diventare broker?
    Broker: No, non serve. Devi essere bravo coi numeri e a trattare con la gente.
    Chris: Sii?
    Broker: Tutto qui.
    Chris: Grazie, ci vediamo. Ehi le faccio usare la macchina per il week-end, però lunedì la rivoglio.. ehh.
    Broker: Paga il parcheggio... ehh.
  • Chris: Cosa vuol dire puoi darsi che non andiamo alla partita?
    Il Figlio: Lo so io che vuol dire… vuol dire che non ci andiamo alla partita!
    Chris: Come fai a essere così sveglio?!
  • Datore di lavoro: Mi dica, che cosa penserebbe se le dicessero che un signore presentatosi a un colloquio di lavoro senza nemmeno indossare una camicia è stato assunto?.
    Chris: Beh... penserei che... aveva addosso un gran bel paio di pantaloni!
  • Jay Twistle: Quest'affare [il cubo di Rubik] fa impazzire!
    Chris Gardner: Io lo so fare.
    Jay Twistle: Nessuno ci riesce! Non dire cavolate.
    Chris Gardner: No. Sono abbastanza sicuro che ci riesco.
    Jay Twistle: Non ci riesci.
    Chris Gardner: Mi faccia vedere. Me lo dia. Oh, ecco. Oh, lei. Ha fatto un gran casino.
    [In una manciata di secondi risolve il rompicapo]


Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".