Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




I protagonisti (1992)


Trama del film thriller-drammatico "I protagonisti" del 1992 con Tim Robbins: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

I protagonisti (The Player) è un film thriller-drammatico del 1992 diretto da Robert Altman ed interpretato da Tim Robbins.



Acquista su


Trama

Griffin Mill è un ricco e potente dirigente di uno studio cinematografico, le sue responsabilità si limitano ad accettare o meno dei potenziali lungometraggi. Quando la sua carriera sembra che possa solo migliorare, ecco che si presenta l'imminente possibilità di un rivale. Inoltre la sua vita è minacciata da un anonimo sceneggiatore a cui in passato aveva promesso una chiamata, mai effettuata. Assediato da una rete di ricatti e omicidi, Griffin deve eludere le indagini della polizia e guardarsi le spalle, perché a Hollywood c'è sempre un'altra persona pronta a prendere il suo posto.


Paese: Stati Uniti
Durata: 124 min
Voto: 7,6
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Il mondo del cinema disaggregato, spogliato e deriso. The Player svela l'avidità di successo e denaro che cinicamente muove la macchina dell’industria cinematografica, sfatando il mito del sogno hollywoodiano. È lo stesso Altman a dire che Hollywood è "luogo di tagliole con personaggi seduti nei loro uffici, preoccupati solo a far profitto e con nessun senso di vergogna. Nel passato si cercava un buon attore, un buon regista, ed un bravo scrittore, ora prima decidono come vendere un film, ed una volta venduto cercano di farlo".
Chiunque ami il cinema non può perdersi questo capolavoro, se non altro per come viene mostrato tutto quello che c'è dietro alla produzione e alla realizzazione di un film. L'ambiente di Hollywood viene impietosamente sezionato, ci vengono sbattute in faccia le ansie e le pressioni che subiscono i responsabili della scelta di un copione, la freddezza e il doppiogiochismo dei protagonisti, appunto, di questo mondo solo apparentemente dorato. E tutto questo viene realizzato con classe e maestria.
E ovviamente azzeccatissimo il finale, ultimo colpo di genio di quest'opera perfetta.

Avvertenza [VM14]: Sono presenti scene di nudo maschili e femminili, una scena violenta, una scena inquietante, linguaggio volgare, un uomo e una donna hanno un rapporto sessuale ma la fotocamera rimane sui loro volti.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Tim Robbins (Griffin Mill), Cynthia Stevenson (Bonnie Sherow), Greta Scacchi (June), Peter Gallagher (Larry Levi), Brion James (Joel Levison), Vincent D'Onofrio (David Kahane), Whoopi Goldberg (Detective Susan Avery), Lyle Lovett (Detective DeLongpre), Fred Ward (Walter Stuckel), Sydney Pollack (Dick Mellon), Richard E. Grant (Tom Oakley), Christopher Walken (sé stesso), Kevin Scannell (Gar Girard), Jeff Goldblum (se stesso), Burt Reynolds (se stesso), Malcolm McDowell (se stesso), Julia Roberts (se stessa), Bruce Willis (se stesso).



Curiosità

- L'intera scena di apertura è stata realizzata senza copione, e tutto il dialogo è improvvisato.

- Julia Roberts e Bruce Willis hanno fatto un cameo inutile nel film.

- Si stima che se tutti i personaggi che hanno fatto dei cameo, fossero stati pagati in base il loro solito stipendio, non sarebbero bastati $ 100 milioni.

- Sono state tagliate delle scene in cui Jeff Daniels gioca a golf in abito di chirurgo in un ospedale e Patrick Swayze che esegue mosse di karate. Poi una con Tim Robbins e Peter Gallagher che pranzano, e in questa scena dovevano apparire in dei cameo Franco Nero, Tim Curry, Martha Plimpton, Richard D. Zanuck, Richard Edson e Seymour Cassel.

- L'interno della sede di Griffin Mill è lo stesso utilizzato nel film Risultati di ricerca
Barton Fink - È successo a Hollywood
(1991).

- Cher appare alla cerimonia di premiazione in un brillante abito rosso, nonostante l'invito specifica "solo in bianco e nero" Nella vita reale, Cher non indossa mai il rosso.

- Chevy Chase era interessato ad essere il protagonista del film, ma la Warner Bros ci è passata sopra. Il padre di Chase, Ned, ha pubblicato il romanzo da cui è tratto il film. Anche A se a un certo punto, Robert Altman stava considerando John Travolta per la parte.

- Gudmundsdottir è in realtà il cognome del cantante islandese Björk.

- Griffin Mill indossa almeno un capo di abbigliamento di colore nero in ogni scena, invece June Gudmundsdottir indossa un elemento bianco in ogni scena.

- Il film è stato incluso nei "1001 Film da vedere prima di morire", a cura di Steven Schneider.

- Nel romanzo originale di Michael Tolkin, il secondo nome di Giugno è Mercator, non Gudmundsdottir.

- Presentato in concorso al 45º Festival di Cannes, ha vinto il premio per la miglior regia e il premio per la migliore interpretazione maschile.

- Robert Altman ha detto: «Non avrei potuto fare I Protagonisti se non avessi fatto Tanner '88. E non saremmo qui a parlare de I protagonisti se l'avessi fatto come era nel libro. Ho usato un miscuglio di dramma e commedia, di realtà e satira, di fiction e non fiction: tutti gli strumenti utilizzati nella lavorazione di Tanner '88. Peccato non l'abbia visto nessuno.»



Colonna sonora

  1. SNAKE (Kurt Neumann)
  2. DRUMS OF KYOTO (Kurt Neumann)
  3. PRECIOUS (Les Hooper)
  4. TEMA PARA JOBIM (Joyce, Milton Nascimento)
  5. ENTERTAINMENT TONIGHT (Michael Mark)
  6. Let's Begin Again (Robert Altman)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film I protagonisti



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".