Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Indiavolato (2000)


Indiavolato (Bedazzled) è un film commedia-fantastico del 2000 diretto da Harold Ramis ed interpretato da Brendan Fraser. Si tratta di un remake del film "Il mio amico il diavolo" del 1967.






Trama

Elliot Richards è un uomo depresso e solo, senza amici ed odiato persino dai suoi colleghi di lavoro per via delle sue strampalate idee. Il suo cuore batte per una certa Alison Gardner, che non solo non ricambia l'amore ma sembra anche infastidita dalla sua presenza, così amareggiato per la brutta figura dice a se stesso che avrebbe dato anche l'anima al diavolo per fare in modo che lei entrasse nella sua vita. Subito dopo gli appare il diavolo sotto sembianze umane e in una versione super sexy, che dopo una lunga conversazione, riesce a convincerlo a firmare un contratto: sette desideri in cambio della sua anima.

Paese: USA
Durata: 93 min
Voto: 6
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Il film non è nulla di speciale, ma è pur sempre una commedia carina e divertente dall'inizio alla fine, tra l'altro ogni desiderio ha un finale del tutto imprevedibile. Gli attori sono perfettamente in parte, lui in quella dello stupido che abbocca alla trappola, mentre lei è perfetta nel ruolo della diavolessa tentatrice.

Avvertenza [VM14]: vengono fatti riferimenti sessuali, è presente la droga e in generale la figura del diavolo potrebbe essere inquietante per i spettatori più giovani.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Brendan Fraser (Elliot Richards / Jefe / Abraham Lincoln), Elizabeth Hurley (Il diavolo / Ragazza sulla spiaggia), Frances O'Connor (Alison Gardner / Nicole Delarusso), Orlando Jones (Dan / Esteban / Ragazzo sulla spiaggia / Commentatore sportivo), Paul Adelstein (Bob / Roberto / Ragazzo sulla spiaggia / Commentatore sportivo), Toby Huss (Jerry / Alejandro / Ragazzo sulla spiaggia / Commentatore sportivo), Miriam Shor (Carol / Padrona dell'attico), Gabriel Casseus (Compagno di cella di Elliot), Brian Doyle-Murray (Sacerdote), Rudolf Martin (Raoul), Julian Firth (John Wilkes Booth).



Curiosità

- I due cani tenuti al guinzaglio sulla spiaggia dal diavolo, durante il secondo desiderio, si chiamano Dudley e Peter in omaggio a Dudley Moore e Peter Cook, i protagonisti della pellicola del 1967.

- Il problema che Elizabeth Hurley illustra alla lavagna alla classe di studenti è un'applicazione del famoso quesito matematico meglio noto come "Ultimo teorema di Fermat", elaborato nel 1630 e di tale difficoltà per cui molti studiosi usavano dire che avrebbero venduto l'anima al diavolo per risolverlo. Il problema è poi stato effettivamente risolto nel 1994 da Andrew Wiles.

- In una scena che è stata tagliata ma, che può essere vista sul DVD, viene mostrato Elliot che desidera diventare una rockstar che suona in un gruppo musicale heavy metal e che ha un accento inglese. È stata tolta per il cattivo esempio riguardante l'uso della droga, infatti Alison cerca di uccidersi ingoiando una gran quantità di pillole.

- Secondo il produttore Trevor Albert, l'abito da studentessa indossato dal Diavolo apparteneva realmente a Elizabeth Hurley.

- Elizabeth Hurley indossa un totale di 19 abiti diversi.

- Il Diavolo afferma che il 16 novembre, avrà fatto 6000 anni di lavoro. Questo è un riferimento all'arcivescovo James Ussher, che nel XVII secolo ha calcolato che la nascita del mondo era stata domenica 23 ottobre 4004 a.C. Secondo i suoi calcoli, Adamo ed Eva furono cacciati dal Paradiso il Lunedi, 10 novembre.

- Quando Elliot è emotivamente sensibile non suona la chitarra, in realtà viene suonata da Harold Ramis.

- Gli occhiali indossati dal diavolo, quando lei e Elliot sono sull'autobus, sono simili a quelli indossati da Peter Cook nel film Il mio amico il diavolo (1967).

- Il club del diavolo, DV8, è lo stesso edificio usato in Fight Club come Lou's Tavern.

- Il Diavolo (Elizabeth Hurley ) dà ad Elliot(Brendan Fraser) un biglietto da visita con il nome del Diavolo scritto su di esso per dimostrare che lei è in realtà il Diavolo. La scena è proprio come in Bentornato Dio! (1977), quando Dio (George Burns) dà a Jerry Landers (John Denver) un biglietto da visita con scritto Dio per dimostrare che è Dio.

- Nella partita di basket, il nome sulle maglie della squadra avversaria è Shirts.

- La vettura sportiva di colore nero che Elizabeth Hurley (il Diavolo) guida all'inizio del film è una Lamborghini Diablo.

- Mentre il Diavolo e Elliot stanno camminando attraverso il parcheggio appena dopo l'incontro, è possibile vedere il diavolo vestito di pelle di serpente con una mela rossa morsicata, è un riferimento Ad Adamo ed Eva.

- Il cambiamento di velocità del tempo, del traffico e delle persone che si spostano a inizio e alla fine del film, è una tecnica che è stata precedentemente utilizzata in Baraka (1992).



Colonna sonora

  1. Just the One (Johnnie Taylor)
  2. Stay Awhile (Gary Schreiner)
  3. The Name Game (Lincoln Chase e Shirley Ellis)
  4. My Family (Banana Oil)
  5. When I Get Around You (Terry Raddigan)
  6. Wild Thing (Tone Loc)
  7. Tell Me Girlfriend (Miklós Malek e Adam Balazs)
  8. Frenazo (Tony Phillips)
  9. Stop the Rock (Apollo 440)
  10. Rust & Paprika (Curt Sobel, David Barratt e Gary Schreiner)
  11. Bem, Bem, Maria (Gipsy Kings)
  12. Mi Amor (Javier Torres Mosley)
  13. DJ Girl Around the World (Katalina)
  14. Dolphin Song (Brendan Fraser)
  15. Virtual Beat Ritual (Meeks)
  16. Don't Wanna - Hear About Love (Katie Mac)
  17. The Way She Was (Dave Hansen)
  18. Rock and Roll Part 2 (Gary Glitter)
  19. Get Ready for This (2 Unlimited)
  20. Tribal Dance (2 Unlimited)
  21. Bring Your Lovin' (Robert D. Hanna)
  22. Two-Beat or Not Two-Beat (Curt Sobel e Gary Schreiner)
  23. Marching Through Georgia (George Wilson)
  24. Makambo (Geoffrey Oryema)
  25. Meena Devi (Tulku)
  26. Change Your Mind (Sister Hazel)
  27. Strange Disease (Prozzäk)
  28. Hail to the Chief (James Sanderson)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Indiavolato


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".