Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Mr. Robot (Serie TV 2015)


Trama della serie tv "Mr. Robot" (2015-in corso) con Rami Malek: frasi celebri, spiegazione del finale, curiosità, colonna sonora, attori e personaggi.

Mr. Robot è una serie televisiva statunitense di genere drammatico-thriller, creata da Sam Esmail ed interpretata da Rami Malek. La serie tv è costituita da 3 stagioni che sono andate in onda dal 2015 al 2018 (ancora in corso).



Acquista su


Trama

Elliot Alderson è un giovane tecnico informatico di New York, che ha problemi a relazionarsi con le persone. È ansioso, depresso, paranoico e, dipendente dalla morfina. Passa il suo tempo a fare l'hacker e a stalkerare tutte le persone che gli stanno attorno per scoprirne i segreti più intimi. Giustifica la sua invasione della privacy definendosi un giustiziere informatico. Un giorno viene reclutato da un misterioso individuo che si fa chiamare Mr. Robot, e che gli propone di entrare a far parte in un gruppo di hacktivisti conosciuti con il nome di fsociety. Il loro obiettivo è quello di distruggere l'azienda dove lavora dall'interno, per eliminare il debito con le banche e smascherare i corruttori che sono la rovina del mondo.

Paese: USA
Durata: 40-65 min (episodio)
Voto: 8,7
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Grande sorpresa questo Mr. Robot. Una delle migliori serie tv viste negli ultimi mesi, ritmo, sceneggiatura e azione ottimamente unite insieme. Potente nella messa in scena, ottimi dialoghi e interpretazioni. A metà tra Fight Club e un hacker movie, con tanti monologhi, introspezione, citazioni e una critica profonda, quasi radicale, alla società. Si può considerare un cult.

Avvertenza [VM14]: Scene di nudo, contenuti per adulti, molta violenza, linguaggio volgare, uso costante di droghe.



Interpreti e personaggi

Rami Malek (Elliot Alderson), Carly Chaikin (Darlene), Portia Doubleday (Angela Moss), Martin Wallström (Tyrell Wellick), Christian Slater (Mr. Robot), Michael Cristofer (Phillip Price), Stephanie Corneliussen (Joanna Wellick), Grace Gummer (Dominique "Dom" DiPierro).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler. Se non avete finito di guardare la Stagione 1, ne sconsigliamo la lettura.

- Ogni episodio della stagione prima utilizza un formato "file video", mentre ogni episodio della seconda stagione termina in un formato "file crittografato".

- Il creatore della serie televisiva, Sam Esmail, ha raccontato che era un nerd che stava sempre al computer ed era affascinato da Steve Jobs. Per lui era un supereroe, per via della sua rivalità con Bill Gates e, quando questi hanno unito le forze c'è rimasto male come un bambino che rimane deluso dal suo supereroe preferito. Il suo pensiero è che tutto il mondo non è che un grande imbroglio, e che i social media agiscono come surrogato dell’intimità.

- L’attore svedese Martin Wallström si è ispirato al protagonista di American Psycho per interpretare al meglio il personaggio di Tyrell Wellick.

- La società Avast, che fornisce il celebre antivirus, dopo aver fatto guardare ogni episodio della serie ai suoi esperti sulla sicurezza e posto loro diverse domande sui metodi di hacking usati da Elliot, ha ammesso che gran parte di ciò che vediamo è fattibile anche nella realtà.

- Uno dei motivi per cui Mr Robot è così realistico è perché il creatore dello show, Sam Esmail, ha costretto il cast principale a partecipare a un workshop sui metodi di hacking prima di iniziare le riprese. Rami Malek (il protagonista) ha anche dovuto seguire un corso di dattilografia per poter essere il più veloce possibile sulla tastiera.

- A pre-produzione iniziata, il direttore del casting di Mr Robot era in crisi perché non riusciva a trovare l’attore perfetto in grado di interpretare Elliot, nonostante ne avesse provinati ben 164. La fidanzata di Sam Esmail, Emmy Rossum suggerì di fare un provino a Rami Malek, poiché era rimasta molto colpita dalla sua performance in The Pacific (miniserie televisiva del 2010). Anche Rami Malek ha origini egiziane.

- Durante un’intervista, Rami Malek ha spiegato che secondo lui, coprire l’obiettivo della webcam con del nastro, quando non la si usa, è fondamentale. Anche la webcam del laptop usato da Elliot nella serie è coperta.

- Rami Malek è un amante dei cani, per questo motivo si è immediatamente affezionato al cane presente nel primo episodio di Mr Robot. Una volta finite le riprese, Rami ha deciso di portarlo con sé per prendersene cura, e da allora il cane è sempre presente sul set, nonostante sia stato spesso motivo di distrazione. L’attore non riesce a fare a meno di coccolarlo e di giocarci.

- Per caratterizzare il proprio ruolo, Rami è stato influenzato da Travis Bickle, il personaggio interpretato da Robert De Niro in Taxi Driver.

- Data l’ambiguità del personaggio di Mr Robot (interpretato da Christian Slater), a tutto il resto cast è stato chiesto di non guardare mai verso di lui nelle scene in cui Slater e Malek recitano insieme. Questo serve a dare l’impressione che il personaggio sia in realtà del tutto assente dalla scena.

- Ogni esterno visto in Mr. Robot è reale. I creatori dello show hanno rifiutato di utilizzare i green screen, set creati in studio o altri effetti speciali per ricreare la città di New York, perché la serie sembri il più realistica e autentica possibile e riesca a catturare la vera essenza della città. Se in Italia è una consuetudine, negli USA è invece molto raro.

- Non solo gli esterni, ma anche ogni schermo presente in ogni episodio è assolutamente reale. Non sono stati utilizzati effetti speciali in post-produzione, infatti tutti i dati che appaiono su di essi sono stati creati prima dell’inizio delle riprese.

- Malek ha raccontato di star diventando paranoico: "Più lavoro in questo show e più mi astengo dall’usare il mio computer o il cellulare, perché mi ricordo quanto siano fragili le nostre informazioni, e come siano suscettibili di compromissione".

- Le lingue che Tyrell Wellick e Joanna Wellick parlano tra di loro sono lo svedese (Tyrell) e il danese (Joanna).

- Nel primo episodio, quando Elliot incontra Mr. Robot per la prima volta all'interno del treno, se si guarda un po' più a destra si può vedere il creatore dello show, Sam Esmail.

- Il logo della E Corp è simile a quello della Enron, una società con sede a Houston, che è notoriamente fallita nel 2001, dopo che è stata scoperta la contabilizzazione di frode. Somiglia anche al vecchio logo Dell, per via della "E" inclinata.

- Elliot e Darlene utilizzano il Python e il Ruby, linguaggi di programmazione per la creazione di hack ed exploit.

- La felpa nera di Elliot appartiene al guardaroba personale di Rami Malek. Nonostante ne siano state portate altri 20 "quasi" identiche, Rami Malek ha affermato che nessuna è comoda quanto alla sua.

- Il sistema operativo che Elliot utilizza per il 99% delle volte e il resto del cast, è Linux/Unix. Sul pc personale di Elliot che tiene in casa è in esecuzione Kali Linux o qualche variante. È un pc desktop Gnome, viene citato da Tyrell quando si incontrano per la prima volta nel primo episodio.

- Ogni volta che ci viene mostrato il telefono di Elliot, la batteria è sempre al 22%.

- La fsociety è basata sul reale gruppo di attivisti degli Anonymous.

- Il 21 luglio 2016, per un episodio di Mr. Robot è stato realizzato usando la realtà virtuale. È stato creato per gli appassionati ed è possibile vederlo su YouTube.

- Il pesce di Elliot si chiama Qwerty, sono le prime sei lettere di una qualsiasi tastiera standard.

- Il creatore Sam Esmail ha realizzato questo spettacolo dopo essere rimasto deluso per le scarse rappresentazioni di pirateria informatica. Non ha tutti i torti, eccovi la lista dei migliori film di tecnologia.

- In un flashback, il padre di Elliot chiede se vuole vedere Timecop - Indagine dal futuro (1994) o Stargate (1994). Gloria Reuben (Krista Gordon, la psicologa di Elliot) era in Timecop - Indagine dal futuro (1994). Alla fine Elliot sceglie di vedere Pulp Fiction.

- Per rappresentare correttamente i disturbi mentali di Elliot, il team di produzione consultato uno psichiatra.

- Nell'ultimo episodio della prima stagione, nella scena in cui Elliot sta parlando con Joanna Wellick, la donna dice qualcosa a lui in danese con un sorriso sinistro, a cui lui risponde "Mi scusi? Non capisco quello che stai dicendo." È l'unico dialogo che non viene sottotitolato. Le parole sono: "Hvis du har gjort ham noget, så slår jeg dig ihjel." che si traduce in "Se hai fatto qualcosa per lui, io ti ucciderò".

- Il logo del titolo utilizza il font Yagi double, noto anche per essere il font di "Sega", multinazionale giapponese che sviluppa e pubblica videogiochi, con sede a Tokyo.

- Anche se Christian Slater (Mr. Robot) interpreta il padre di Rami Malek (Elliot), nella vita reale Christian Slater ha solo 11 anni più di Rami Malek. È una scelta voluta perché la figura del padre vive solo nei suoi ricordi.



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi della serie tv Mr. Robot



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".