Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Tutti gli uomini del deficiente (1999)


Tutti gli uomini del deficiente è un film comico del 1999 diretto da Paolo Costella ed interpretato dalla Gialappa's Band, Arnoldo Foà, Claudia Gerini e altri popolari comici italiani.






Trama

Leone Stella è il proprietario e presidente di una multinazionale specializzata in videogiochi (la Totem Arts), ma ormai settantenne decide di lasciare tutto ciò che possiede a un suo omonimo (per rendere partecipi anche le donne, viene accettato il nome "Stella Leone"). Dato che vi sono parecchi omonimi in Italia, decide di creare un concorso basato su delle prove da affrontare nel mondo reale e che dovranno essere superate prima che lui stesso completi il rispettivo livello del videogioco creato dai suoi programmatori. Si presentano, tra gli altri: Stella, maestra delle elementari, seguita dall'ex marito ancora molto geloso; Leon, di professione killer; don Leone, parroco di una chiesetta di campagna che sta cadendo a pezzi; Little Star, ex spogliarellista con la passione per la New Age; LSDJ, ossia un certo Leone Stella che fa il disk jockey; Leo, che fa la cavia umana; Lele, impiegato del catasto; Luca Bigasso, che partecipa sotto falso nome per conto di una multinazionale giapponese che vuole conquistare la Totem Arts per controllare il mercato dei videogiochi. Tutti i candidati sono collegati via audio allo studio della Gialappa's Band, che darà suggerimenti vaghi a chi ne ha bisogno, ma più che altro si cimenterà in commenti atti a sfottere il modo di agire di ciascun personaggio.

Paese: Italia
Durata: 109 min
Voto: 5,8
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Per chi come me è un vecchio fan di Mai dire gol questo film e una piccola perla. Questo Tutti gli uomini del deficiente magari la sufficienza, cinematograficamente parlando, non la raggiunge (anche se di poco), ma una visione o comunque un'occhiata la merita di sicuro.

Avvertenza [T]: Alcuni personaggi fanno uso di droga.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Arnoldo Foà (Presidente), Claudia Gerini (Stella Leone, maestra), Luciana Littizzetto (amica di Stella), Paolo Hendel (marito di Stella), Aldo, Giovanni & Giacomo (Criminali Yakuza), Maurizio Crozza (L.S. DJ), Fabio De Luigi (Mister Sacro Wok), Walter Fontana (assistente chirurgo), Gigio Alberti (Leon), Rosalina Neri (madre di Leon), Gioele Dix (vittima di Leon), Lamberto Sposini (se stesso), Giovanni Esposito (Don Leone), Andrea Brambilla (cavia umana), Marina Massironi (Little Star), Ugo Dighero (Leone Stella, maratoneta), Ellen Hidding (poliziotta), Barbara Snellenburg, Alessia Marcuzzi (fan di Don Leone), Michael Wezel (doganiere svizzero), Leo Valli (doganiere svizzero), Barbara d'Urso (dottoressa Giò), Enrico Mentana (se stesso), Benedetta Corbi (se stessa), Ale e Franz (vicini di casa di Mister Sacro Wok), Cristina Parodi (se stessa), Bebo Storti (addetto alle pulizie), Carla Signoris (segretaria del Presidente), Francesco Paolantoni (Leone Stella, sfrattato), Francesco Salvi (uomo dei traslochi), Francesco Mandelli (programmatore videogioco #1), Emanuele Cerman (programmatore videogioco #2), Paolo Cananzi (operaio), Gianmarco Pozzoli (sposo), Stella Maris (Suocera di Leone Stella).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- È parodia del film Tutti gli uomini del presidente (1976).

- Il personaggio di Leon, assassino professionista, è una parodia del protagonista del film Léon (1994), interpretato da Jean Reno.

- La prima sequenza del videogioco, dove il protagonista viene seguito da un camion cisterna assassino, è una citazione di Duel, il primo lungometraggio televisivo di Steven Spielberg.

- Durante la prima prova, in una sequenza del videogioco l'alter ego digitale del presidente Leone Stella fa l'autostop su un'autostrada nel deserto e viene caricato su una decappottabile rossa dalle versioni digitali di Johnny Depp e Benicio del Toro nei panni di Raoul Duke e Dr. Gonzo. L'intera sequenza è una citazione del film Paura e delirio a Las Vegas nella scena del passaggio all'autostoppista del deserto interpretato da Tobey Maguire.

La scena dove il protagonista del videogioco evade dal carcere aggrappato ad un cavo della corrente elettrica è un riferimento al film Tango & Cash, in cui i protagonisti Sylvester Stallone e Kurt Russell evadono anch'essi dal carcere aggrappati ai cavi della corrente elettrica.

- Durante i titoli di coda, come interpreti dei criminali Yakuza si trovano scritti i nomi di Sakato, Pokoto e Mamoto anziché i nomi dei veri attori (Aldo, Giovanni e Giacomo).

- Nel film fanno un cameo cinque ex giocatori di basket: Antonello Riva, Davide Pessina, Dino Meneghin, Fabrizio Ambrassa e Renzo Bariviera.

- Durante la terza prova quando Leone Stella (l'ideatore della gara) entra nei sistemi operativi del Pentagono usa come codice di accesso il nome Joshua richiamando il film Wargames - Giochi di guerra del 1983, infatti il computer risponde: "Greetings professor Falken" come nel film proponendo poi una partita a Tetris.

- Michael Wezel, la comparsa che interpreta il doganiere svizzero a Chiasso, è conosciuto come ospite fisso in radio della Gialappa's Band in occasione delle partite di calcio della Germania, ai campionati europei e ai campionati del mondo.

- La pellicola incassò 3.749.986.000 Lire.



Colonna sonora

  1. Psichedelia (Elio e le Storie Tese)
  2. Yes I Love You (Elio e le Storie Tese)
  3. Tell Me You Love Me (Elio e le Storie Tese)
  4. L'indianata (Elio e le Storie Tese)
  5. Risate a denti stretti (Elio e le Storie Tese)
  6. Hommage à Violette Nozières (Elio e le Storie Tese)
  7. Acido lattico (Elio e le Storie Tese)
  8. Palla medica (Elio e le Storie Tese)
  9. Supermaison (Elio e le Storie Tese)
  10. Presidance (Elio e le Storie Tese)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Tutti gli uomini del deficiente


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".