Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Tifosi (1999)


Tifosi è un film commedia del 1999 diretto da Neri Parenti ed interpretato da Massimo Boldi, Christian De Sica, Diego Abatantuono, Enzo Iacchetti, Maurizio Mattioli e Nino D'Angelo.






Trama

La passione calcistica dei tifosi è così forte che un tassista milanese butta fuori dall'auto una vecchietta quando vede che un certo Franco Baresi è in attesa di un taxi... un tifoso juventino bandito dagli stadi fa di tutto per vedere la sua squadra del cuore in trasferta... un piccolo furfante napoletano appena uscito di prigione va per svaligiare una casa quando scopre che è proprio quella del suo beniamino Diego Maradona... due suoceri di fede calcistica differente litigano di fronte i propri figli innamorati.

Paese: Italia
Durata: 119 min
Voto: 4,7
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Solita commedia di Neri Parenti che non riesce a divertire come dovrebbe. Si solleva un minimo dalla media del regista grazie all'episodio del tifoso milanista in trasferta interpretato da Boldi. Consigliatissimo solo per gli appassionati di calcio, dove il tifoso può immedesimarsi nel personaggio che tiene per la stessa squadra del cuore... peccato però che non ci sono tutte!

Avvertenza [T]: Niente di rilevante.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Massimo Boldi (Silvio Galliani), Christian De Sica (Cesare Proietti), Diego Abatantuono (Vito La Monica, detto "Zebrone"), Enzo Iacchetti (Carlo Colombo), Maurizio Mattioli (Nando), Angelo Bernabucci (Fabio), Nino D'Angelo (Gennaro Scognamiglio), Peppe Quintale (Ferdinando), Alessandra Bellini (Marta Proietti), Giulio Brunetti (Fabrizio Colombo), Patrizia Loreti (Maria Luigia, detta "Topa Gigia"), Victor Poletti (Callisto Culatello), Alessandro Bettocchi (Pierpaolo Culatello), Giorgio Roma (Poldo Culatello), Antonio Allocca (Zio Gaetano), Massimo Ferrante (Zebrino), Andrea Moretti (Zebrino), Erika Bernardi (hostess), Antonio Spinnato (barelliere), Bruno Gambarotta (Giudice), Franco Neri (Proprietario centro scommesse), Peppe Lanzetta (Barracuda), Paolo Ricci (Ragazzo Biglietteria), Diego Armando Maradona (se stesso), Maurizio Mosca (se stesso), Idris (se stesso), Massimo Caputi (se stesso), Giacomo Bulgarelli (se stesso), Ela Weber (se stessa), Giampiero Galeazzi (se stesso), Fabio Fazio (se stesso), Franco Baresi (se stesso), Pasquale Bruno (se stesso).



Curiosità

- Ciascuno dei personaggi principali rispecchia la propria fede calcistica, ad eccezione di Diego Abatantuono che tifa per il Milan. Il suo personaggio "Zebrone" viene nominato anche nel film Eccezzziunale... veramente del 1982, ma il personaggio non era interpretato dall'attore, ed appariva solo in fotografia.

- La musica iniziale del film è A Taste of Honey, sigla di Tutto il calcio minuto per minuto.

- Il personaggio di Nino D'Angelo ha dato ai suoi figli parti nel nome del suo idolo. Li saluta seguendo un preciso ordine: "Ciao DIEGO, ciao ARMANDO, ciao MARA, ciao DONA!", andando così a completare il nome del pibe de oro.

- Il nome del personaggio interpretato da Massimo Boldi è una fusione tra Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, ovvero Silvio Galliani.

- Il nome del personaggio interpretato da Christian De Sica è lo stesso interpretato in Fratelli d'Italia e in Paparazzi, ovvero Cesare Proietti.

- Nell'episodio Milan-Roma vengono ripresi idealmente i personaggi di un altro film a episodi dove Massimo Boldi faceva il tifoso milanista obbligato a spacciarsi per romanista: Fratelli d'Italia.

- La partita Milan-Roma, finita 1-3 nel film, vede Francesco Totti realizzare una tripletta. Nella realtà, il capitano giallorosso, è riuscito a realizzare due doppiette contro il Milan al Meazza, ma mai una tripletta.

- Nel film, durante il derby Lazio-Roma, il centravanti della Lazio Marcelo Salas realizza il gol del 2-1. Nella realtà, l'attaccante cileno segna il gol del 3-1. Inoltre, nel film il derby romano si disputa di pomeriggio. Nella realtà, invece, è stato il posticipo serale dell'undicesima giornata del campionato 1998/1999.

- Nell'episodio Lazio-Inter i due tifosi Iacchetti e De Sica si osteggiano come se fossero due sostenitori di una tifoseria rivale; nella realtà, esiste un forte gemellaggio tra le due tifoserie che dura dagli anni ottanta.

- Le partite Atalanta-Napoli, Milan-Roma, Lazio-Inter e Parma-Juventus nel film finiscono con i rispettivi risultati di 0-1, 1-3, 1-1 e 0-1. Nella realtà Atalanta-Napoli è finita in parità (1-1), Milan-Roma 3-2 per i rossoneri, la Lazio si è imposta per 1-0 sull'Inter mentre la Juventus ha perso 1-0 fuoricasa. Inoltre, nel film le quattro partite si disputano la stessa domenica, ovvero il 28 febbraio 1999, mentre nella realtà nessuno di questi match si è disputato in contemporanea.

- Nel film la partita Juventus-Fiorentina finisce 0-1 (episodio nel quale Zebrone manifesta platealmente il suo disappunto per un rigore concesso ai viola all'ultimo minuto di recupero); nella realtà la sfida finisce 2-1 per i bianconeri.

- Il gioco di calcio per play station a cui sta giocando Massimo Boldi per simulare la partita Milan-Roma è FIFA '99.

- La voce dell'addetto alla torre di controllo che si trova a discutere con Enzo Iacchetti per un presunto rigore (poi trasformato da Ronaldo) fischiato ai danni del Bari è di Antonio Albanese.



Colonna sonora

  1. Mambo No. 5 (Lou Bega)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Tifosi


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".