Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Identità (2003)


Identità (Identity) è un film thriller del 2003 diretto da James Mangold ed interpretato da John Cusack, Ray Liotta e Amanda Peet.






Trama

In una notte buia e piovosa, nel deserto del Canada, avvengono una serie di eventi a reazione a catena che costringono diverse persone a passare la notte in un motel. Fra loro ci sono un uomo con la moglie morente e il bambino di lei, un autista di limousine e la sua cliente, una squillo, una giovane coppia di sposi, un poliziotto che trasporta un pericoloso detenuto, ed il nervoso gestore del locale. Quando a uno a uno le persone presenti vengono uccise, si rendono conto che c'è un altro motivo per cui tutti si trovano nello stesso motel... Nel frattempo, in una località sconosciuta, uno psichiatra sta cercando di dimostrare l'innocenza di un uomo accusato di omicidio. Le due storie sono collegate, resta da capire come e perché.

Paese: USA
Durata: 90 min
Voto: 7,3
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Un film complesso e imprevedibile che riesce a carpire l'attenzione dello spettatore fino alla fine. Interpretazioni buone, ambientazione suggestiva (un motel) e plot decisamente interessante fanno di questo lavoro di Mangold un film riuscito nel suo intento.

Avvertenza [VM14]: Molte scene violente, pericolosi incidenti e uccisioni, il clima di tensione è presente per tutta la durata del film.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

John Cusack (Ed), Ray Liotta (Rhodes), Amanda Peet (Paris), John Hawkes (Larry), Alfred Molina (Dr. Malick), Clea DuVall (Ginny), John C. McGinley (George York), Pruitt Taylor Vince (Malcolm Rivers), Rebecca De Mornay (Caroline Suzanne), William Lee Scott (Lou), Jake Busey (Robert Maine).



Curiosità

Alcune curiosità contengono spoiler.

- Il film è girato quasi completamente in studio (nello stesso studio che un tempo ospitava il set per la Città di Smeraldo in Il mago di Oz del 1939. A causa della continua pioggia è stato ripavimentato tutto il set con un fondo che si utilizza per le piscine.

- Sono stati girati vari finali per lasciare tutto nell'incertezza fino all'ultimo momento.

- La poesia «Salendo le scale ieri sera ho incontrato un uomo che non c'era... ...nemmeno oggi lui è qua. Spero tanto che se ne andrà.», che uno dei personaggi afferma di aver scritto da giovane, è davvero una poesia di William Hughes Mearns che si intitola Antigonish. La poesia è stata anche trasformata in una canzone popolare.

- L'attore Bret Loehr (il bambino) dice soltanto una frase in tutto il film.

- Questo film ha segnato l'ultima interpretazione di Frederick Coffin, morto il 31 luglio 2003 all'età di 60 anni.

- Il libro visto nella macchina di Ed è "L'essere e il nulla" di Jean-Paul Sartre.

- John Cusack e Amanda Peet ritornano a lavorare insieme come protagonisti nel film 2012 (2009), dove interpretano una coppia divorziata.

- La probabilità che tutti e dieci i personaggi abbiano la stessa data di nascita è di circa circa 1 a 115,694,315,636,972,669,502,854 (che è circa 1 su 115 sestilioni).

- Il cadavere trovato nascosto nel freezer del motel, è interpretato da Stuart M. Besser, il produttore esecutivo e direttore di produzione per il film.

- Il film trae ispirazione dal romanzo di Agatha Christie Dieci piccoli indiani.



Colonna sonora

  1. Win Music Season 19 (Steve Kaplan)
  2. All My Life (Foo Fighters)
  3. For He's a Jolly Good Fellow
  4. I Want You (Bob Dylan)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Identità


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".