Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Shriek - Hai impegni per venerdì 17? (2000)


Shriek - Hai impegni per venerdì 17? (Shriek If You Know What I Did Last Friday the Thirteenth) è un film commedia-demenziale del 2000 diretto da John Blanchard ed interpretato da Majandra Delfino e Harley Cross. Il film è una parodia di alcuni film dell'orrore, come Venerdì 13, So cosa hai fatto e Scream.






Trama

Una ragazza che vive da sola in casa riceve una minacciosa telefonata da parte di un serial killer che, pur essendo armato non riesce a ucciderla e viene deriso per questo, la ragazza ha il tempo per scappare in giardino ma morirà fulminata da una zanzariera. La notizia fa il giro fra gli studenti del Liceo Bulimia Falls: in particolare cinque ragazzi di questa scuola: Martina, Barbara, Slab, Bozzo e Dawson hanno tutti ricevuto un identico, inquietante biglietto. Dovrebbe esserci il poliziotto Frollo a sorvegliarli ma lui è troppo occupato a instaurare una relazione con la giornalista locale.

Paese: USA
Durata: 86 min
Voto: 3,9
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

Non è per niente un film originale, Scary movie è di tutt'altro livello come parodia. Nonostante questo sono presenti alcune gag che fanno davvero ridere, ma non bastano di certo per la sufficienza. Apprezzabile solo per chi adora sia il genere horror che quello demenziale, per tutti gli altri sarà un film pietoso.

Avvertenza [T]: Nonostante le apparenze questo è un film comico e demenziale, le uccisioni non mettono per niente paura (eccetto l'esplosione di una testa), le parolacce sono poche e neanche troppo volgari.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Majandra Delfino (Martina), Harley Cross (Dawson), Chris Palermo (Killer), Julie Benz (Barbara), Simon Rex (Slab), Danny Strong (Boso), Tiffani Thiessen (Calamy Jeans), Tom Arnold (Frollo Sospettini, Tosto Sospettini), Alanna Ubach (Mrs. Grossberg), Coolio (Preside del liceo), Aimee Graham (Susy), Kim Greist (Mrs. Peacock), Mink Stole (Madame La Tourneau), Rose Marie (Mrs. Tingle), Steven Anthony Lawrence (Chuckie), Martin Diggs (Cameraman).



Curiosità

- Il titolo del film sarebbe potuto essere "So cosa hai urlato l'estate scorsa".

- Prima che la maschera del killer diventasse quella di Ghostface era una maschera di hockey, un tributo a Jason Voorhees della saga Venerdì 13.

- Nelle prime scene, quando il killer interroga la ragazza, lei dice di aver affittato dei film come "Via col Ventre","Tutti i cazzi per Mary","Il glandiatore","Biancaneve sotto i nani" e "La caricano in 101". Chiaro riferimento ai classici "Via col vento", "Tutti pazzi per Mary","Il Gladiatore","Biancaneve e i sette nani" e "La carica dei 101".

- Il personaggio di Dawson è chiaramente ispirato a Dawson Leery, protagonista di Dawson's Creek.

- La scuola usata è la stessa del film Amiche cattive.

- Quando Julie Benz, all'inizio del film, dice "stupida strega" citando Shannen Doherty, è un tributo alla serie televisiva Streghe, nonché una pubblicità al film Scuola diabolica per ragazze, pellicola che vede protagoniste sia la Benz che la Doherty.

- La scena del frigo è un tributo al film Kingpin.

- La lanterna usata dal killer è simile a quella di Halloween III: il signore della notte.

- La scena nella quale a Barbara si gonfia il viso per colpa delle api dopo essere stata uccisa, è stata copiata dal film È tutta fortuna, nel quale a Martin Short si gonfia il viso nello stesso modo.

- Martina cerca di spiegare agli amici le "regole" per sopravvivere in una parodia horror, così come in Scream vengono elencate le varie regole per sopravvivere ad un serial killer, diverse nei vari film

- La scena in cui il killer cerca di uccidere uno studente con il filo interdentale è molto simile a quella in cui Angela Baker cerca di uccidere dei campeggiatori con una chitarra in Sleepaway Camp II: Unhappy Campers.

- In una scena Slab balla Grease Lightning, colonna sonora del film Grease ma i compagni dell'officina non si lasciano trasportare dal ritmo come Slab vorrebbe.

- Le scene in cui i ragazzi ricevono un bigliettino anonimo è un tributo a So cosa hai fatto. Inoltre Julie Benz fa la parodia del ruolo interpretato da Sarah Michelle Gellar nell'omonimo film.

- Il personaggio dell'insegnante Mrs. Tingle, si rifà al ruolo interpretato da Helen Mirren in Killing Mrs. Tingle.

- L'istruttore di nuoto si chiama Mr. Hasselhof, un tributo a Baywatch.

- La giornalista Calamy Jeans dice "Ah, come Schwarzenegger e DeVito". Un ironico tributo al film I gemelli.

- Il regista si è chiaramente ispirato alla serie televisiva animata Marsupilami (Salta sui rami) nella scena fulcro in cui la protagonista bionda, Barbara, cerca di fuggire dal garage.

- Il nome del protagonista Boso(Bozzo), in lingua originale è Bonner. In inglese Boner vuol dire "erezione". Tale fattore spiega il gioco di parole che si ripete in tutto il film riguardante il nome del protagonista e il membro maschile.

- In una scena il killer cerca di uccidere Slab con un'automobile 50 Style. Lo schema dei colori è molto simile a quello di Christine, la macchina infernale.

- Botso fa un patto per perdere la verginità prima del diploma. Una similitudine con American Pie. Inoltre Botso spera(inutilmente) di andare a letto con la bella svedese dello scambio culturale ospite a casa sua, proprio come il protagonista di American Pie.

- La canzone Pretty in pink, colonna sonora del film Bella in rosa, viene cantata in un frammento del film.

- La Banjo music suonata mentre Barbara è in garage, è simile a Dueling Banjos, colonna sonora di Un tranquillo week-end di paura.

- La scena dell'esplosione della testa, è un riferimento al film Scanners.

- Il film si svolge ad Halloween. Un tributo a John Carpenter.

- La scena in cui Botso tenta di sedurre una ragazza ma viene colpito da un infarto dopo aver visto il killer con una motosega, è una parodia di Non aprite quella porta.

- In una scena Barbara si rivolge ad un bimbetto assomigliante in tutto e per tutto a Chucky, il bambolotto del film La bambola assassina. Lei stessa si rivolge a lui dicendo: "Ciao Chucky!" e lui le risponde, affilando dei coltelli, "Vuoi giocare con me?".

- Quando i ragazzi camminano a rallentatore in mezzo alla gente è un riferimento al film Le iene. Anche la musica di quella scena ricorda molto quella del film.

- Nella scena della manicure, delle ragazze escono dalla stanza con degli artigli sulle dita, chiaro riferimento a Freddy Kruger della saga di Nightmare.

- In una scena, Barbara viene attaccata in bagno dal killer ma si salva mangiando una Mentals. Una chiara presa in giro alle note caramelle Mentos, la musica di sottofondo ne ricalca il jingle pubblicitario più famoso

- La tv per cui lavora la giornalista si chiama EMPTYV. Un divertente gioco di parole alla ben nota MTV.

- In una scena, Martina e il killer fanno una gara di velocità e gli viene data una bevanda per dissetarsi, la Killerade. Una presa in giro alla nota bevanda Gatorade, la scena inoltre ricalca lo spot in voga all'epoca del film.

- In una scena Dawson vede il film Tutti i cazzi per Mary. Una presa in giro del film Tutti pazzi per Mary.

- In una scena il poliziotto interroga Dawson e fa un identikit da cui spunta un disegno simile a quello di Rose in Titanic.

- Nella scena della casa, quando Dawson e Martina rientrano dalla porta principale trovano il killer che scende le scale su uno slittino da neve come nel film Mamma, ho perso l'aereo; inoltre Dawson mima anche la famosa espressione di Kevin nello stesso film.

- In una scena del film viene detto che un certo Spacey Witter si sbatte l'insegnante di francese con chiaro riferimento alla serie Dawson's Creek, l'insegnante però si rivela una donna di mezz'età bruttina e rozza.

- Quando Martina rivela il trucco dell'assassino per alterare la voce (un ventilatore), Dawson lo usa per dire "Sono tuo padre", come Dart Fener in Guerre stellari - L'Impero colpisce ancora

- In una delle ultime scene viene inquadrato Tosto, che, apparentemente morto sbatte le palpebre per poi alzarsi dal lettuccio e prendere del caffè. Chiaro riferimento alla scena finale di Venerdì 13: Jason vive.

- Nella scena in cui Dawson va ad iscriversi alla scuola e il preside gli assegna Botso come guida, subito dopo, lo stesso preside chiama una ragazza di nome Mary, bionda con la frangetta alzata; altro chiaro riferimento al film Tutti pazzi per Mary (la cui colonna sonora è riproposta nella stessa scena)

- La sequenza nella quale Botso cerca di spiare le ragazze sotto la doccia, forando una parete con un trapano a manovello è una chiara citazione del film Porky's, inoltre vicino al punto in cui Botso si mette a trapanare c'è uno scheletro con un cartello su cui è scritto "Property of Pee Wee", ossia "proprietà di Pipino"

- In una delle scene nella casa compare in uno specchio la scritta REDRUM, chiaro riferimento a Shining (1980).

- Nella scena finale compare tra le volanti accorse sul luogo del delitto una Ford Gran Torino bianco-rossa, in riferimento a quella usata nella serie Starsky & Hutch.

- Quando alla festa a casa di Slab arriva la notizia della morte del preside, gli invitati corrono per raggiungere il luogo dell'omicidio prima della polizia, sperando di poter giocare a "Week-end con il morto", chiaro riferimento al film.



Colonna sonora

  1. It's a Scream (Redd Kross)
  2. Two Love (F.o.N.)
  3. Last Summer (Slimer)
  4. Those Kids (The Beatifics)
  5. Bobbin' (F.o.N.)
  6. Until U Crashed (Velouria)
  7. I'm Gonnabe the Lonely Boy Tonight (Cherry Twister)
  8. I Want You Dead (The Knock-Ups)
  9. Echoplex (Widget)
  10. Modern Chemical (The Rondelles)
  11. She's Everything (Myracle Brah)
  12. All You Need (Dyslexic Crush)
  13. Ophelia (Cause & Effect)
  14. I'd Die (Widget)
  15. School's Out (The Donnas)
  16. Love Strikes Hard (Carole Pope)
  17. Pretty in Pink (The Grown-Ups)
  18. Don't The Twist (The Rondelles)
  19. The Patty Duke Theme (Robert Wells)
  20. Cop and Friend (Sissy Bar)
  21. Let Me In (Lucie Gamelon)
  22. Do It for Me (The Rondelles)



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Shriek - Hai impegni per venerdì 17?


CONDIVIDI SU 👇

Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".