Frasi celebri dei Film, Telefilm e Serie TV




Johnny Stecchino (1991)


Trama del film commedia-comico "Johnny Stecchino" del 1991 con Roberto Benigni e Nicoletta Braschi: frasi celebri, spiegazione, curiosità, colonna sonora e attori del cast.

Johnny Stecchino è un film comico del 1991 diretto e interpretato da Roberto Benigni.






Trama

Dante, un giovanotto ingenuo e un po' infantile che vive a Cesena, lavora come autista di uno scuolabus per ragazzi down e disabili (tra essi c'è pure il suo amico Lillo). Nonostante sia nel complessivo una brava e gentile persona sta cercando di frodare la propria assicurazione inscenando un improbabile "tic" alla mano e, inoltre ha il vizietto di rubare di nascosto le banane ai fruttivendoli (in realtà considera come un'arte la sua bravata). Una sera si incontra accidentalmente con Maria, che a vederlo la prima volta sviene. È tale e quale al marito Johnny Stecchino, un pentito di mafia che si sta nascondendo dagli altri mafiosi... per questo lo chiama allo stesso modo e lo trasforma come lui disegnandogli un neo sul viso, vestendolo con gli abiti adatti e abituandolo all'uso dello stuzzicadenti in bocca. Lo porta con sé in Sicilia con lo scopo di farlo uccidere (lui è il fesso), per rendere libero quello vero che potrà finalmente fuggire insieme a lei...

Paese: Italia
Durata: 122 min
Voto: 7,2
Guarda il 🎬 TRAILER ►



Commento

La vicenda della doppia persona con il Johnny buono che pensa di essere cattivo per aver rubato una banana in confronto al grande boss mafioso è veramente una cosa geniale. Commedia degli equivoci davvero brillante, consigliatissima.

Avvertenza [T]: Ad alcune donne viene alzata la gonna ma le scene non presentono nudità.



Spiegazione




Interpreti e personaggi

Roberto Benigni (Dante Ceccarini / Johnny Stecchino), Nicoletta Braschi (Maria), Paolo Bonacelli (Avvocato D'Agata/ "Zio"), Franco Volpi (Ministro), Ivano Marescotti (Dottor Randazzo), Turi Scalia (Giudice Bernardino Cataratta), Loredana Romito (Gianna), Alessandro De Santis (Lillo), Salvatore Borgese (Ignazio, autista mafioso), Gaetano Campisi (Mafioso in automobile), Giulio Donnini (Cardinale), Domenico Minutoli (Questore), Giorgia O'Brien (Moglie del Ministro), Ignazio Pappalardo (Don Filippo Cozzamara), Tony Sperandeo (Mafioso in automobile che spara), Giorgio Trestini (Usciere), Vito Zappalà (Maresciallo), Gaspare Cucinella (Uomo che dice "Assassino!" in teatro a Johnny).



Curiosità

- Johnny Stecchino e la moglie Maria che sono interpretati da Roberto Benigni e Nicholetta Braschi, sono sposati anche nella vita reale.

- La pellicola incassò 42.000.000.000 di lire dell'epoca, che gli valsero il primo posto nella classifica cinematografica 1991-1992. Negli USA invece il film guadagnò solo 500.000 dollari.

- Il film fu un grande successo al botteghino, ma la critica lo accolse tiepidamente, anche se col passare del tempo è stato riconosciuto come uno dei migliori film dell'attore toscano anche al di fuori del giudizio del pubblico.

- Roberto Benigni richiama il grande Totò sia nel differenziare i due sosia solo per un neo in viso, cosa che avviene anche nel film “Animali pazzi” il cui protagonista è appunto De Curtis, che per la scena della cocaina scambiata per un farmaco. Scena che prende spunto sempre da un film di Totò, “Totò Peppino e…la dolce vita”, dove però al posto della medicina c’è il borotalco.

- Importante richiamo quello delle esilaranti scene dei fratelli Marx, ai quali Benigni si ispira per il suo Johnny Stecchino nella scena della stazione quando appoggia la sua valigia su un carrello che viene spostato, e quindi la perdita della valigia stessa. Scomodati anche Stanlio e Olio, quando durante le prime fasi del film Maria incontra Dante e solo in un secondo tempo si rende conto della somiglianza con il suo Jhonny Stecchino.

- Altra curiosità, questa volta non direttamente sulla trama di Johnny Stecchino, è la parodia dello stesso film dal titolo Pierino Stecchino, interpretato ovviamente da Alvaro Vitali, che però non è mai stato distribuito. Questo comunque ci fa capire quale sia stato il successo del film.

- L'auto che guida Nicoletta Braschi è una Jaguar XJ-S [XJ77].

- Il personaggio di Johnny Stecchino è ispirato a Charlie Stecchino, un mafioso che viene ucciso da un clan rivale all'inizio del film A qualcuno piace caldo.



Colonna sonora

Purtroppo Evan Lurie non ha mai rilasciato l'album della colonna sonora di Johnny Stecchino (diversamente da Il Mostro e Il piccolo Diavolo).



Frasi celebri

Continua a leggere su Le più belle frasi del film Johnny Stecchino



Nessun commento :

Posta un commento

Commentate ed esprimete il vostro giudizio personale sul film... ma senza spoilerare.
Usate un account Google/Gmail per commentare o la modalità "anonimo".